Nasce il master in Management del controllo ambientale

Pubblicato il 24 novembre 2014

Partirà nel prossimo anno accademico 2014-2015, il master di primo livello “Management del controllo ambientale”, proposto da Arpa Emilia-Romagna e Università di Bologna.

Il master, diretto dal professor Stefano Tibaldi e coordinato dalla dottoressa Manuela Fantinelli, si rivolge ai laureati che intendono intraprendere un percorso post-laurea tecnico e applicativo dove possa essere approfondita la conoscenza e migliorata la competenza su quei temi, approcci, tecniche e funzioni, anche di tipo organizzativo, necessari al management ambientale sia nei contesti regolatori e istituzionali, sia in quelli di impresa.

La preparazione e la competenza acquisite durate il percorso formativo permetteranno di comprendere le problematiche ambientali, supportare le attività di pianificazione, elaborare e applicare procedure e processi per la prevenzione e la tutela ambientale. Consentiranno, inoltre, di assumere incarichi organizzativi e gestionali nelle strutture pubbliche private attive nel campo delle politiche e del controllo ambientali, come per esempio le Agenzie Ambientali, in cui risultano fondamentali la conoscenza e l’applicazione della normativa in materia, insieme all’ideazione e realizzazione di linee guida che consentano una migliore attuazione delle norme, allo sviluppo di strategie a supporto del management ambientale e alla progettazione di strumenti sempre più innovativi e adeguati a comprendere e proteggere l’ambiente.

Per quanto riguarda i partecipanti in possesso di Laurea triennale in Tecnico della prevenzione dell’ambiente, di Diploma Universitario di tecnico della prevenzione dell’ambiente e dei luoghi di lavoro o di titoli equipollenti ai sensi dell’art. 6 legge 43/2006, il Master offre una formazione atta ad assumere funzioni di coordinamento secondo quanto previsto dall’art 4 del CCNL Comparto Sanità attualmente in vigore.

Il Piano didattico prevede i seguenti argomenti: rispetto dell’ambiente nelle attività industriali; controlli delle principali matrici ambientali; valutazione ambientale nell’attuazione di piani, programmi e opere; valutazione dei rischi per la salute e per l’ambiente; esposizione professionale e sicurezza; rilevanza ambientale del regolamento Reach; impatto ambientale delle risorse alimentari; contesto normativo e giuridico del controllo ambientale; strumenti per l’organizzazione e la gestione delle equipe operative; pianificazione, programmazione e controllo dei servizi e dei processi in campo ambientale e organizzazioni ambientali.

Il termine ultimo per l’iscrizione è il 16 dicembre 2014. Il master si svolge da febbraio 2015 a novembre 2016. Maggiori informazioni disponibili nel bando di ammissione reperibile sul sito dell’Università di Bologna.

Antonella Rampichini



Contenuti correlati

  • Master in mobilità ferroviaria, aperte le iscrizioni al master Alstrom

    Sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2022/2023 del Master in apprendistato di alta formazione “Railways Mobility Industry: Train 4 me”, organizzato dalla Scuola di Master e Formazione permanente del Politecnico di Torino insieme ad Alstom e che...

  • Arriva il Master Supply Chain Sostenibile, per il Sustainability Manager

    L’attenzione alla sostenibilità è ormai un obbligo per ogni ambito delle attività umane: dai comportamenti privati ai consumi, dall’agricoltura alle produzioni industriali. Si tratta di una dinamica che sta creando nuove professioni e nuovi posti di lavoro:...

  • master smart city smart mobility
    Al via il master Smart City & Smart Mobility: Global Vision

    Al via il primo Master in Italia sul tema Smart City e Smart Mobility: global vision, che sarà realizzato grazie al supporto economico di tre primarie aziende italiane: Icona Design Group, società italiana di stile nota per...

  • In H-Farm un master in valutazione ambientale: aperte le iscrizioni

    Nel mondo della progettazione e gestione del territorio, acquisire le sole competenze tecniche oggi non è più sufficiente: per ottenere un reale vantaggio competitivo è fondamentale sviluppare relazioni e competenze trasversali che l’università tradizionale non è sempre...

  • Gli scenari della Fase 2 in Lombardia ed Emilia-Romagna

    Un progetto coordinato dall’Università di Bologna e dal Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC) ha elaborato diversi possibili scenari di impatto delle misure di distanziamento sociale sulle ospedalizzazioni da Covid-19. Secondo i risultati ottenuti, per mantenere sotto...

  • Più sicurezza alimentare in ortofrutta con l’imballaggio in cartone ondulato

    La contaminazione microbiologica di frutta e verdura è uno dei maggiori problemi per la distribuzione. La cross contamination può essere causa di due effetti caratteristici. In caso di contaminazione da batteri patogeni, è a rischio la salute...

  • Reach: attivo lo sportello per il regolamento

    Tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nello spazio economico dell’Unione europea, in una fascia compresa tra 1 e 100 tonnellate l’anno, dovranno essere registrate entro il 31 maggio 2018 presso l’Agenzia europea per le sostanze chimiche...

  • Master: decomissioning e rifiuti radioattivi

    Il master “Manager Ambientale per la Gestione del Decomissioning e dei Rifiuti Radioattivi in Ambito Sanitario, Industriale e di Ricerca” nasce dalla collaborazione tra l’Università del Piemonte Orientale e Sogin, società di Stato responsabile dello smantellamento (decommissioning)...

  • MLV, la piattaforma informatica per Taranto

    È stata presentata per la prima volta alla fiera Interspill di Amsterdam (24 – 26 marzo) ‘MLV’, l’innovativa piattaforma informatica operativa nel porto di Taranto (il secondo in Italia per dimensioni), realizzata dalla CLE di Bari. La...

  • Master Cineas per specialisti in green economy

    Le aziende di tutti i settori sono esposte ai rischi di danno ambientale: dall’oil&gas, al chimico farmaceutico, ai trasporti, ma anche l’alimentare e il tessile. Specializzarsi in questo ambito significa quindi avere ampie possibilità d’impiego. Cineas organizza...

Scopri le novità scelte per te x