Entra in servizio nei Paesi Bassi la turbina eolica GE 2.75-103

Il prodotto potenziato garantisce un sensibile incremento di valore grazie a una maggiore produzione energetica annua (Aep).

Pubblicato il 23 marzo 2011

La prima turbina eolica GE 2.75-103 è stata recentemente commissionata al parco eolico del Centro olandese di Ricerca sull’Energia (Ecn) di Wieringermeer, comune che si trova nella parte settentrionale dei Paesi Bassi, nei pressi di Ijsselmeer.

La nuova turbina presenta una serie di miglioramenti al sistema elettrico unitamente al design proprietario delle pale GE da 50,2 m che garantisce un aumento della produzione energetica annua superiore al 9% in presenza di vento a 7,5 m/s, rispetto alla turbina 2,5-100. Una singola turbina 2,75-103 è in grado di fornire energia approssimativamente a 2.000 abitazioni tedesche.

“Facendo seguito all’annuncio dello scorso anno relativo alla presentazione della nuova turbina eolica 2,75-103, ora abbiamo la nostra prima unità in servizio operativo e siamo pronti per le consegne per la prossima estate – ha commentato Stephan Ritter, general manager di GE Renewable Energy Business Europe -. Si tratta di un prodotto di grande importanza per il nostro portfolio; il suo design si basa sulla serie da 2,5 MW con piccole modifiche elettriche, secondo la nostra strategia evolutiva di prodotto, messa in atto con l’obiettivo di creare valore per i nostri clienti, attraverso la garanzia di performance e affidabilità comprovate”.

La turbina GE 2.75-103 sfrutta il design proprietario delle pale GE da 50,2 m contraddistinto dalle più recenti innovazioni aerodinamiche, da una riduzione delle emissioni acustiche e da prestazioni comprovate. Con un rotore di 103 m, è ottimizzata per gli standard Iec Sb e Dibt WZ2; è inoltre disponibile per applicazioni da 50 e 60 Hz con altezza torre di 75, 85 e 98 m.

La serie GE da 2,5 MW – disponibile a livello globale - è costruita basandosi su elementi già propri della piattaforma da 1,5 MW, ovvero performance comprovate, disponibilità e affidabilità. Efficiente già in presenza di una bassa velocità del vento e particolarmente indicata per un’ampia gamma di siti eolici, questa turbina trova applicazione presso due tra i più estesi progetti eolici al mondo: il parco eolico di Fantanele, realizzato da Cez in Romania, che insieme a quello di Cogealac andrà a costituire il più grande progetto on shore europeo, e quello di Caithness Energy attualmente in fase di costruzione a Shepherds Flats in Oregon, negli Stati Uniti.

GE: www.ge.com



Contenuti correlati

  • Turbine eoliche sempre efficienti grazie a speciali sistemi filtranti

    Fai Filtri ha ampliato la propria gamma di prodotti introducendo una nuova speciale linea di filtri dedicati al mondo delle turbine eoliche. Le particolari condizioni applicative e le variabili atmosferiche causano l’usura precoce dei materiali che compongono...

  • Prysmian sviluppa il sistema inter-array di un parco eolico offshore nel Mar Baltico

    Prysmian Group annuncia che è stato collaudato con successo il sistema in cavo inter-array per il parco eolico offshore Wikinger, situato nel cluster West of Adlergrund, nelle acque tedesche del Mar Baltico. Prysmian si era aggiudicata questo...

  • EBS, più spazio per l’energia da biomasse nella SEN

    Sono state avanzate le proposte da parte dell’Associazione Energia da Biomasse Solide (EBS) tramite un documento, trasmesso ai Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dopo la recente pubblicazione della...

  • Mammoet, gru per la manutenzione delle turbine eoliche

    Mammoet introduce due nuove gru specializzate per la costruzione e le attività di manutenzione delle turbine eoliche. Le due gru, rispettivamente la WTM 100 per la manutenzione e la WTA 250 per l’assemblaggio, utilizzano il pilone della...

  • Sistema di controllo del passo Moog per l’efficienza delle turbine eoliche

    Moog ha reso disponibile Moog Pitch System 3, una tecnologia per il controllo del passo di nuova generazione. I primi Moog Pitch System 3 sono già operativi in una centrale eolica in Brasile. L’innovativa soluzione è stata...

  • Da Morgan un portaspazzole migliorato per le turbine eoliche Vestas

    Morgan Advanced Materials ha ulteriormente migliorato la sua gamma di prodotti per il settore dell’energia eolica con l’aggiunta di un portaspazzole per gli utenti delle turbine eoliche delle serie da V52 a V80 Vestas. Progettati per sostituire...

  • Imprese: presentate oltre 10.000 diagnosi a Enea

    Sono oltre 10.000 le diagnosi energetiche presentate dalle imprese all’Enea alla scadenza delle ore 24 del 22 dicembre prevista dall’art. 8 del decreto legislativo 102/2014 che ha recepito la Direttiva 2012/27/Ue sull’Efficienza Energetica. I soggetti tenuti per...

  • Tecnologie Dassault Systèmes per la sostenibilità

    In occasione della COP21, la conferenza sul clima organizzata dalle Nazioni Unite a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre 2015, Dassault Systèmes illustrerà il ruolo delle tecnologie industriali e della realtà virtuale nello sviluppo di soluzioni per...

  • Fame d’acqua

    Il settore dell’agricoltura rappresenta il principale utilizzatore di acqua a livello globale (circa il 70% del totale). Con una stima di crescita della popolazione mondiale fino a 9-10 miliardi di persone entro il 2050 la domanda di...

  • Energia eolica in Cina

    Nel 2014 in Cina la generazione elettrica da energia eolica ha di gran lunga superato quella da nucleare: nel Paese asiatico sono stati infatti installati negli ultimi anni circa 115 gigawatt eolici e altri 70 gigawatt sono...

Scopri le novità scelte per te x