SMP: componenti induttivi per convertitori statici di frequenza all’interno di turbine eoliche

Pubblicato il 7 febbraio 2013

Per ottenere correnti a forma d’onda sinusoidale per l’immissione in rete di corrente alternata, nei convertitori delle turbine eoliche sono necessari filtri costituiti da condensatori e induttori. Questi componenti devono avere perdite possibilmente basse al fine di consentire un elevato grado di efficienza dei convertitori. Gli induttori diSMP, efficienti dal punto di vista energetico e ad alta performance, sono composti da materiali non magnetostrittivi appositamente sviluppati da SMP per questa applicazione, con perdite per isteresi e correnti parassite molto basse. La struttura chiusa degli induttori crea una bassa dispersione magnetica e impedisce che gli altri componenti all’interno del convertitore vengono influenzati magneticamente. Gli induttori hanno una struttura compatta che consente di ridurre lo spazio occupato. Si contraddistinguono per l’assenza di manutenzione e l’alta durata, due caratteristiche decisamente vantaggiose in considerazione degli alti costi di manutenzione degli impianti eolici. Per il settore offshore sono disponibili induttori con tipo di protezione IP66. Ciò fa in modo che gli induttori possano essere montati al di fuori del convertitore statico di frequenza, con il vantaggio che il calore prodotto dall’induttore non si diffonde all’interno del convertitore, bensì all’esterno. La bassa temperatura interna del convertitore statico di frequenza rende superflua la rimozione del calore mediante ventilatori, consentendo di risparmiare energia.

Oltre che nei convertitori statici per turbine eoliche, i componenti induttivi di SMP vengono impiegati negli inverter solari, nella tecnologia ferroviaria, in quella medica e in altre applicazioni della tecnica di propulsione e dell’elettronica di potenza. Gli induttori sono realizzabili per frequenze fino a 200 kHZ e correnti fino a 1.000 A, e disponibili in dimensioni con diametro compreso tra 36 mm e 300 mm e un peso compreso tra 50 g e 130 kg. In funzione del tipo di applicazione sono disponibili tipi di protezione compresi tra IP00 e IP66. Tutti i componenti sono conformi alle direttive RoHS e Reach; i materiali impiegati sono omologati UL. In Italia, SMP è rappresentata da Sisram (Torino).



Contenuti correlati

  • Turbine eoliche sempre efficienti grazie a speciali sistemi filtranti

    Fai Filtri ha ampliato la propria gamma di prodotti introducendo una nuova speciale linea di filtri dedicati al mondo delle turbine eoliche. Le particolari condizioni applicative e le variabili atmosferiche causano l’usura precoce dei materiali che compongono...

  • Regolatore di potenza switching con corrente di riposo più bassa del settore

    Texas Instruments ha introdotto un regolatore switching a bassissima potenza con la corrente di riposo (IQ) più bassa del settore a 60 nA, pari a 1/3 del più simile dispositivo della concorrenza. Il convertitore step-down sincrono TPS62840...

  • Prysmian sviluppa il sistema inter-array di un parco eolico offshore nel Mar Baltico

    Prysmian Group annuncia che è stato collaudato con successo il sistema in cavo inter-array per il parco eolico offshore Wikinger, situato nel cluster West of Adlergrund, nelle acque tedesche del Mar Baltico. Prysmian si era aggiudicata questo...

  • Mammoet, gru per la manutenzione delle turbine eoliche

    Mammoet introduce due nuove gru specializzate per la costruzione e le attività di manutenzione delle turbine eoliche. Le due gru, rispettivamente la WTM 100 per la manutenzione e la WTA 250 per l’assemblaggio, utilizzano il pilone della...

  • Sistema di controllo del passo Moog per l’efficienza delle turbine eoliche

    Moog ha reso disponibile Moog Pitch System 3, una tecnologia per il controllo del passo di nuova generazione. I primi Moog Pitch System 3 sono già operativi in una centrale eolica in Brasile. L’innovativa soluzione è stata...

  • Da Morgan un portaspazzole migliorato per le turbine eoliche Vestas

    Morgan Advanced Materials ha ulteriormente migliorato la sua gamma di prodotti per il settore dell’energia eolica con l’aggiunta di un portaspazzole per gli utenti delle turbine eoliche delle serie da V52 a V80 Vestas. Progettati per sostituire...

  • Tecnologie Dassault Systèmes per la sostenibilità

    In occasione della COP21, la conferenza sul clima organizzata dalle Nazioni Unite a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre 2015, Dassault Systèmes illustrerà il ruolo delle tecnologie industriali e della realtà virtuale nello sviluppo di soluzioni per...

  • Energia eolica in Cina

    Nel 2014 in Cina la generazione elettrica da energia eolica ha di gran lunga superato quella da nucleare: nel Paese asiatico sono stati infatti installati negli ultimi anni circa 115 gigawatt eolici e altri 70 gigawatt sono...

  • Northern Power Systems in Italia

    Northern Power Systems, azienda all’avanguardia nel settore della tecnologia applicata alle energie rinnovabili, conferma la crescita record della propria flotta italiana di turbine eoliche. Più di 130 aerogeneratori risultavano consegnati in Italia al mese di dicembre 2014,...

  • Materie prime strategiche: doppia vittoria italiana

    Doppia vittoria italiana sul fronte della creazione di nuove imprese e occupazione. Il consorzio internazionale “RawMatTERS”, al quale partecipano Enea con alcune università e industrie nazionali, ha vinto il bando per un progetto europeo da 2 miliardi...

Scopri le novità scelte per te x