Erogazione di energia e dati nel cavo ibrido unico igus per motori SEW

Pubblicato il 11 ottobre 2021

Ingombro ridotto, compattezza e velocità: sono questi i requisiti dei motori di nuova generazione. Per allinearsi con questa tendenza, sono sempre di più i produttori di azionamenti che scelgono la tecnologia ibrida per risparmiare spazio. Anche igus continua ad ampliare la propria gamma di cavi ibridi e introduce un nuovo cavo progettato appositamente per motori SEW con interfaccia Movilink DDI. Con questo prodotto, gli utenti del settore della logistica possono contare su un cavo resistente, progettato appositamente per le applicazioni in catena portacavi.

Nelle tecnologie di azionamento, i cavi ibridi combinano in un’unica soluzione energia e trasmissione dati. Questo permette di dimezzare il numero di cavi necessari. Nel caso dei nuovi motori SEW con interfaccia Movilink DDI, il produttore può contare su un elemento coassiale per la trasmissione dei dati sul motore. Per garantire l’erogazione sicura di energia e dati a motori compatti in movimento, igus ha progettato un nuovo cavo ibrido.

“La sfida maggiore, nei cavi con elementi coassiali, è il rischio di guasti a dinamiche elevate. Per questo ci siamo prefissati di sviluppare un cavo resistente e flessibile, in grado di garantire un funzionamento affidabile anche in movimento” afferma Andreas Muckes, Responsabile del prodotto chainflex presso igus GmbH.

Il nuovo cavo ibrido CF280.UL.H207.D combina quattro conduttori di potenza con un conduttore coassiale e due coppie di segnale. La combinazione di due cavi in uno permette di ridurre del 40% l’ingombro nella catena portacavi. Al tempo stesso, contribuisce a ridurre il peso che il sistema dovrà gestire, con conseguente risparmio sui consumi energetici. Il nuovo cavo con rivestimento esterno in PUR può essere utilizzato per applicazioni con un fattore di raggiatura fino a 15xd ed è quindi adatto per l’uso nei più svariati settori, dalle macchine utensili alla logistica fino all’industria automobilistica.

Con 28 diversi tipi di cavi per motori Siemens, Beckhoff, SEW e Bosch Rexroth, igus propone – da magazzino – la gamma più fornita di cavi ibridi per l’utilizzo in catena portacavi. Con l’ampliamento della serie CF280, igus anticipa lo sviluppo della tecnologia ibrida e la combinazione di conduttori di potenza e dati in un unico cavo. Lo specialista di cavi propone anche la versione CF280 con rivestimento esterno in PVC, ossia la serie CF220. In questo modo è possibile contenere i costi anche nel segmento dei cavi ibridi. I cavi chainflex possono essere acquistati preassemblati o tagliati al metro Come per tutti i cavi, igus fornisce anche una garanzia fino a 36 mesi sul nuovo cavo ibrido SEW.



Contenuti correlati

  • Con il processo di riciclo HydroPRS la plastica ha una nuova vita

    La startup Mura Technology propone – con la sua tecnologia di riciclo idrotermico della plastica “Hydrothermal Plastic Recycling Solution” – di riconvertire la plastica in petrolio, in soli 25 minuti. Per favorire la transizione verso un’economia circolare...

  • La logistica del futuro è tra digitale e green, ma un’azienda su quattro non è pronta

    Digitale e green: un binomio necessario e non più scindibile quando si parla di logistica. Perché “se l’innovazione 4.0 è un ormai un must davanti al quale non c’è scelta, il tema ecologico va di pari passo:...

  • Aggiornamento sull’efficienza energetica in Europa

    “In un mondo che punta a decarbonizzare le industrie e le infrastrutture, diventa più che mai impellente migliorare l’efficienza energetica” ha dichiarato recentemente Morten Wierod, presidente della Business Area Motion di ABB. Come capo della divisione Motion,...

  • Control Techniques presenta il nuovo azionamento H300 dedicato ai sistemi Hvac

    H300, frutto dell’esperienza acquisita da Control Techniques in oltre 50 anni di attività nel modo degli azionamenti, garantisce un controllo del flusso preciso e affidabile per le applicazioni Hvac. La nuova gamma è totalmente ottimizzata per il...

  • Il Recovery Plan e la mobilità sostenibile

    Nel pieno rispetto dei tempi richiesti dall’UE, l’Italia ha presentato il Recovery Plan italiano. Saranno complessivamente 248 miliardi di euro gli investimenti a disposizione per gli anni dal 2021 al 2026 per ripartire e lasciarsi progressivamente alle spalle...

  • Motori e azionamenti ABB ad alta efficienza per ridurre i consumi nell’industria

    Un whitepaper ABB svela il potenziale per importanti miglioramenti dell’efficienza energetica nel mondo dell’industria e delle infrastrutture, grazie all’ultima generazione di motori ad alta efficienza e azionamenti a velocità variabile. Secondo l’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA), l’industria rappresenta...

  • Movimentare! Trasportare! Spostare!

    È l’essenza di ogni attività produttiva. Muovere, trasportare e spostare materie prime, semilavorati, prodotti finiti. Va fatto sempre più rapidamente, in modo intelligente e sempre più sostenibile. Qualche riflessione su un settore diventato in poco tempo essenziale...

  • Per una logistica efficiente

    Tanto più è efficiente l’azienda nella gestione del magazzino, maggiore sarà la soddisfazione del cliente. Vediamo cosa propone Mitsubishi Leggi l’articolo

  • Il potenziale dall’intelligenza artificiale per motori e azionamenti

    Il termine “intelligenza artificiale”, coniato nel 1956 dall’accademico americano John McCarthy, prevede la creazione di particolari algoritmi e programmi che consentono ai computer di seguire centinaia di milioni di istruzioni – grazie a migliorie sostanziali nel settore...

  • Bosch Rexroth, una storia lunga 225 anni

    Da artefici di una fucina azionata ad acqua a pionieri della Tecnologia Digitale: compie 225 anni Bosch Rexroth. La storia di Bosch Rexroth inizia nel 1795 quando Georg Ludwig Rexroth lancia la sua fucina ad acqua per la...

Scopri le novità scelte per te x