Un seminario per conoscere le soluzioni ICT per la gestione delle fonti e dei consumi energetici con la Fondazione Politecnico di Milano

Al Politecnico di Milano esperti di settore hanno illustrato gli strumenti tecnologici più innovativi in grado di aumentare l’efficienza energetica e ridurre gli sprechi.

Pubblicato il 12 ottobre 2009

L’Italia è in testa alla classifica europea per il prezzo dell’elettricità fornita alle aziende, per consumi domestici e per lo scarso investimento in fonti rinnovabili di energia. La crescente competitività del mercato, l’incremento dei costi e i problemi climatici e ambientali suggeriscono alle aziende e ai privati di auto-produrre parte dell’energia richiesta da fonti rinnovabili o alternative. A fronte di tale scenario, quali sono le strategie e gli strumenti più efficienti per aumentare l’efficienza energetica, ridurre gli sprechi, migliorare la manutenzione degli impianti e valutare con attenzione la convenienza dei contratti d’acquisto d’energia?

Per trovare delle risposte la Fondazione Politecnico di Milano ha organizzato un convegno intitolato “Energy Resource Planning. Tecnologie integrate per la gestione energetica”.
All’ Auditorium del Politecnico di Milano, per un intero giorno, il 12 ottobre, si sono confrontati esperti del settore, rappresentati e docenti universitari con lo scopo di analizzare le strategie e gli strumenti ICT per una gestione efficace delle fonti e dei consumi energetici, oltre che le soluzioni a basso costo e di facile accesso anche per l’utente non esperto. Tra i relatori Graziano Dragoni, Direttore Generale della Fondazione Politecnico di Milano, Massimo Buscemi, Assessore alle Reti e Servizi di pubblica utilità e Sviluppo sostenibile Regione Lombardia, Silvana Ravasio, Dirigente U.O. Sviluppo della Imprenditorialità, Direzione Industria, PMI e Cooperazione,Regione Lombardia, Marcello De Chirico, Responsabile Ricerca, Progettazione e Sviluppo, S.D.I. Automazione Industriale e Luca Ferrarini, Dipartimento di Elettronica e Informazione, Politecnico di Milano.

Duranta la giornata ha avuto luogo anche una tavola rotonda dedicata alle nuove prospettive e opportunità per una gestione razionale dell’energiain cui sono interventi Silvio Bosetti, Direttore Generale, Energy Lab, Paola Ferrari, Energy Expert, Agire – Agenzia per la Gestione Intelligente delle Risorse Energetiche, Giovanni Lispi, Direttore Divisione Efficienza Energetica, Sorgenia S.p.A. Emilio Pizzi, Direttore Dipartimento di Scienza e Tecnologie dell’Ambiente Costruito (BEST), Politecnico di Milano.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto EnerTec, attraverso il quale la Fondazione Politecnico di Milano, grazie al finanziamento della Regione Lombardia (Bando Metadistretti), punta ad affrontare il problema della corretta ed efficace gestione delle sorgenti disponibili, rinnovabili e tradizionali in funzione delle richieste e del comfort dell’utente, delle condizioni meteo e delle condizioni economico-tariffarie, in modo da minimizzare consumi e costi. EnerTec ha realizzato un prototipo di sistema elettronico in grado di gestire simultaneamente le diverse risorse di alimentazione.

Fondazione Politecnico di Milano: www.fondazionepolitecnico.it



Contenuti correlati

  • Energia verde nelle reti gas

    I misuratori di portata a ultrasuoni di Sick operano in modo stabile anche con variazioni nella composizione dei gas e questo è particolarmente utile nelle applicazioni power-to-gas, con l’immissione in rete di idrogeno prodotto da fonti rinnovabili....

  • Energia, il 56% delle aziende non ha una strategia di cybersecurity

    In un contesto segnato da un nuovo modello energetico che sta accelerando l’adozione delle tecnologie dell’informazione, le aziende del settore dell’energia e delle utilities hanno una visione e una strategia chiara di cybersecurity. L’89% di queste ha,...

  • crf siemens agap grugliasco
    La tecnologia Deop di Siemens rende più sostenibile l’automotive

    Nell’ambito del progetto di ricerca “Enepro – Architettura per la gestione energetica dello stabilimento di produzione”, realizzato grazie al co-finanziamento del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), inerente al polo di innovazione “Energy and clean technology”, è...

  • Entro il 2030 previsti investimenti per 150 miliardi in innovazione e sostenibilità delle utility

    La 10ª edizione del Flash Report FY 2020 sul settore Energy&Utilities, elaborato da Arthur D Little partendo da un’analisi dettagliata dei macro-trend dell’ultimo decennio, analizza l’evoluzione del mercato dell’energia e le nuove sfide di rinnovamento tecnologico e sostenibile....

  • Ego Energy trasforma i dati energetici delle aziende in valore

    20 milioni di dati al giorno acquisiti da fonti esterne, 900 dispositivi monitorati sul campo, 800mila misure al giorno acquisite in tempo reale, 3.000 processi complessi gestiti ogni giorno: questa è fotografia di EGO Energy, azienda genovese...

  • monitoraggio impianti ego energy
    Trasformare i dati energetici in valore con Ego Energy

    20milioni di dati al giorno acquisiti da fonti esterne, 900 dispositivi monitorati sul campo, 800mila misure al giorno acquisite in tempo reale, 3.000 processi complessi gestiti ogni giorno: questa è fotografia di Ego Energy, azienda genovese che...

  • HPC ad alta efficienza energetica: E4 partecipa al progetto Textarossa

    E4 Computer Engineering ha annunciato la sua partecipazione al progetto Textarossa (Towards EXtreme scale Technologies and Accelerators for HW / SW Supercomputing Applications for exascale), cofinanziato dalla European High-Performance Computing Joint Undertaking (JU) e dal Ministero dello...

  • Ego Energy Uvam Terna
    Ottime performance di Ego Energy nelle aste Terna

    Si sono svolte le prime aste Terna con il nuovo regolamento in vigore da quest’anno: un importante momento di verifica della capacità di risposta da parte degli operatori al sempre più importante mercato della flessibilità del Demand...

  • Vertiv Liebert EXM2
    UPS compatto Vertiv Liebert EXM2 per applicazioni critiche

    Vertiv ha reso disponibile Liebert EXM2, un gruppo di continuità trifase estremamente compatto che in modalità doppia conversione offre un livello di efficienza fino al 97%, percentuale che arriva al 98.8% in modalità Dynamic Online. Con una...

  • pompa criogenica vanzetti engineering
    Pompe criogeniche Vanzetti Engineering per bioGNL

    Le pompe criogeniche centrifughe di Vanzetti Engineering sono adatte all’utilizzo negli impianti di microliquefazione di biogas. Tra le forniture più recenti ci sono quella per l’impianto per la produzione di bioGNL realizzato a Verolanuova, in provincia di...

Scopri le novità scelte per te x