Refrigerante a base di HFO per i condizionatori delle auto da Honeywell

Honeywell presenta un nuovo refrigerante a base di HFO per i condizionatori delle auto con un potenziale di riscaldamento globale ridotto di oltre il 50%

Pubblicato il 16 maggio 2022

Honeywell ha annunciato il lancio di un nuovo refrigerante a base di Idro-Fluoro-Olefine (HFO) per l’aftermarket automobilistico europeo che ha il potenziale di ridurre l’impronta delle emissioni di gas serra (GHG) dei sistemi di condizionamento dell’aria nei veicoli esistenti di oltre il 50%.

Solstice 456A fornisce una soluzione di assistenza drop-in economica e facile da usare per veicoli prodotti prima del 2017. Ha prestazioni simili all’R-134A, contribuendo a soddisfare non solo le esigenze dei proprietari dei veicoli e delle officine, ma soprattutto le condizioni richieste dalla legislazione vigente in Europa sul clima.

“Con oltre 200 milioni di auto che circolano sulle strade in Europa che utilizzano ancora l’R-134A, c’è bisogno sul mercato di un prodotto sostenibile ed economico per supportare le officine che si occupano della manutenzione di questi veicoli”, ha affermato Rick Winick, vicepresidente e general manager di Honeywell Automotive Refrigerants. “Solstice 456A è un refrigerante classificato ASHRAE A1, non infiammabile, facile da usare che può essere facilmente adottato per operare su con macchine e strumenti AC attualmente esistenti.”

Solstice 456A sarà disponibile in commercio per tutta la filiera aftermarket automobilistica europea entro la fine dell’anno.

Honeywell ha investito un miliardo di dollari in ricerca e sviluppo per la sua tecnologia Solstice, anticipando di oltre un decennio soluzioni a basso GWP per combattere i cambiamenti climatici. La linea di prodotti Honeywell, che aiuta i clienti a ridurre le emissioni di gas serra e migliorare l’efficienza energetica senza sacrificare le prestazioni del prodotto finale, comprende refrigeranti per supermercati, aria condizionata per auto e camion, agenti espandenti per l’isolamento, propellenti per la cura personale e della casa e solventi per le soluzioni di pulizia.

I clienti che utilizzano la tecnologia Solstice hanno evitato il potenziale rilascio nell’atmosfera dell’equivalente di oltre 260 milioni di tonnellate di anidride carbonica pari all’eliminazione delle potenziali emissioni di oltre 56 milioni di auto per un anno.



Contenuti correlati

  • Accordo di sponsorship tra RS Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa

    È stato siglato l’accordo per la sponsorship tecnica tra RS Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa, impegnata nella progettazione e nella costruzione di due macchine da corsa per gareggiare nelle prestigiose competizioni nazionali e internazionali...

  • Smart Building nei centri fitness

    Fare efficienza energetica in palestra è strategico, contando che spesso i centri fitness lavorano su un ampio numero di ore e richiedono sempre una temperatura adatta a fornire comfort ai propri clienti. Lo sa bene Virgin Active,...

  • Soluzioni sostenibili al centro della V edizione della Wind and Drivetrain Conference

    Non vi è dubbio che l’interno Pianeta stia attraversando un presente incerto, a partire dalle nuove molteplici sfide imposte dai cambiamenti climatici con conseguenze sulla vita terrena. Lo sviluppo e l’utilizzo di turbine ed energia eoliche allevia...

  • Vodafone Italia fra i Leader della Sostenibilità 2022

    Vodafone Italia si aggiudica il sigillo di “Leader della Sostenibilità 2022” ed entra a far parte del ranking di Statista, azienda leader delle ricerche di mercato che, in collaborazione con Il Sole 24 Ore, raccoglie le 200...

  • Un solution provider per l’utilizzo dell’idrogeno

    L’Unione Europea ha fissato obiettivi di breve e di lungo termine finalizzati a ottenere entro il 2030 una riduzione del 40% delle emissioni di CO₂ rispetto al 1990 e il raggiungimento della neutralità climatica entro il 2050....

  • Dai rifiuti della Lombardia subito biometano per alimentare 200 mila auto per un anno

    70 milioni di metri cubi di biometano, capaci di alimentare 200 mila auto per 11 mila km all’anno ciascuna, reperibili letteralmente a km 0, grazie ai soli rifiuti umidi (Fordu) e ai fanghi provenienti dalla depurazione delle...

  • Shortage di componenti: batteria quanto mi manchi!

    Il settore automotive è in affanno, condizione dettata sia dallo scenario di shortage dei componenti, sia dai trend che spingono alla conversione verso la trazione elettrica. Le recenti e aggressive politiche a livello mondiale sulla riduzione delle...

  • CBS_Trigenerazione_MagnaCBS_Trigenerazione_Magna
    Automotive, Magna Powertrain più sostenibile con la trigenerazione

    Magna Powertrain, società del Gruppo multinazionale Magna International, specializzata nella produzione di sistemi di trasmissione per il mondo automotive, ha recentemente inaugurato il suo primo impianto di trigenerazione presso lo stabilimento di Modugno (BA). La centrale, realizzata...

  • Elettromobilità, B&R punta sulla produzione di batterie

    B&R ha nominato Ronny Guber manager industriale per l’elettromobilità, offrendo così alle case automobilistiche e ai loro fornitori un unico punto di contatto per risolvere una nuova serie di sfide produttive. Con il passaggio dalla combustione all’elettrico,...

  • 22 aprile, Giornata Mondiale della Terra

    Nella Giornata della Terra, che si celebra in tutto il mondo il 22 aprile, la sede italiana di SENEC, azienda specializzata in sistemi di accumulo fotovoltaico, pianterà 1.000 alberi da frutto in America Latina e Africa. La...

Scopri le novità scelte per te x