Philips: ottimi risultati dei prodotti Green nel 2013

Pubblicato il 5 marzo 2014

Royal Philips annuncia che nel 2013 le vendite di prodotti Green sono state pari a 11,8 miliardi di euro, corrispondenti al 51% delle vendite totali, raggiungendo con due anni di anticipo l’obiettivo che era stato definito all’interno del programma di sostenibilità EcoVision 2015.

Tutti i settori dell’azienda hanno contribuito alla crescita delle vendite di prodotti Green.

Healthcare ha ampliato il proprio portafoglio di prodotti “verdi” introducendo 13 nuove soluzioni che hanno migliorato gli esiti clinici dei pazienti, fornito valore aggiunto e reso le cure più accessibili. Gli sforzi per ridurre l’impatto ambientale sono stati riconosciuti dal Cocir dichiarando che tutti i modelli di risonanza magnetica per immagini Philips 1.5T hanno un consumo energetico inferiore rispetto alla media degli altri prodotti sul mercato di riferimento. L’utilizzo di materiali riciclati nel settore Consumer Lifestyle è proseguito, raggiungendo oltre 330 tonnellate di materie plastiche riciclate utilizzate nella produzione degli aspirapolvere e quasi 250 tonnellate in quella dei ferri da stiro.

Nel 2013, Philips ha investito 509 milioni di euro in innovazioni Green, con il settore Lighting che, con 327 milioni di euro, ha guidato lo sviluppo delle soluzioni Led. Nel mese di aprile, il Lighting ha annunciato un importante passo avanti con la creazione della lampada Led a più alta efficienza energetica al mondo (TLed), che produce 200 lumen per watt in grado di offrire una luce di alta qualità.

“Questi risultati confermano la nostra solida convinzione che la sostenibilità sia un fattore chiave per la creazione di valore e per offrire importanti opportunità sostenibili per innovare e crescere, anche nell’attuale e impegnativa situazione economica”, ha affermato Jim Andrew, Chairman of the Sustainability Board and Philips Chief Strategy & Innovation Office. “Nel 2014, vediamo anche il passaggio accelerato da un’economia lineare a un’economia circolare come un’opportunità per creare valore economico rispetto a tutte le nostre aree di business e di mercati, sia in termini di risparmio sui costi sia per lo sviluppo di nuovi mercati e la crescita di quelli esistenti. Siamo orgogliosi di annunciare che oggi Philips migliora la vita di 1,8 miliardi di persone ed è sulla buona strada per raggiungere i 2 miliardi all’anno entro il 2015”.

L’aggiornamento relativo alla sostenibilità Philips 2013 è parte integrante del report Annuale 2013 di Philips.

 

Philips: http://www.philips.com



Contenuti correlati

  • Innovazione, collaborazione e sostenibilità

    Festo guida la trasformazione verso un futuro sostenibile, offrendo soluzioni all’avanguardia per l’automazione industriale Il mercato attuale presenta sfide significative, come le rapide evoluzioni tecnologiche e gli scenari normativi in continua evoluzione. Le aziende devono dimostrare grande...

  • Signify LED
    Consumi energetici condominiali: bollette più sostenibili con le luci LED

    Un condominio con 80 punti luce può ottenere fino al 60% di risparmio energetico con il solo passaggio al LED e fino al 78% integrando anche un sistema di gestione dell’illuminazione connessa, con una riduzione della CO2...

  • Una verniciatura in ‘green’

    Le cabine di verniciatura smart repair di Carheal impiegano TwinCAT IoT per ottimizzare le riparazioni dei veicoli e, con l’acquisizione dati dal cloud, monitorare emissioni e consumi energetici Con TwinCAT IoT, Beckhoff ha sviluppato il complemento perfetto...

  • Risparmio energetico nella fabbrica del futuro andando verso i 4 bar

    Pur non essendo diffusa, la frontiera del 4 bar è già realtà in alcune aziende e richiesta da alcuni utilizzatori finali. Puntare a questo obiettivo, o quantomeno a una sensibile riduzione della pressione operativa, sarà la sfida...

  • I rincari ai prezzi delle merci extra UE danneggeranno l’economia?

    A poche settimane dall’inizio del periodo transitorio del CBAM (Meccanismo di Adeguamento del Carbonio alle Frontiere), in partenza il prossimo 1° ottobre, Assofermet evidenzia i limiti del Meccanismo che potrebbe danneggiare fortemente un intero comparto economico, italiano...

  • GP e il “cigno bianco”: nuove norme europee per le batterie

    I prodotti elettronici vengono certificati da numerosi enti a garanzia delle loro prestazioni, della loro qualità costruttiva e prestazionale nonché del loro impatto ambientale. Questi enti verificano che ogni prodotto risponda a stringenti requisiti e non è...

  • Vero o falso? Energia, black-out e consumi: 5 affermazioni da sfatare

    L’estate è la stagione delle vacanze, del riposo e delle giornate trascorse al mare o in montagna a godersi la natura, ma comporta anche un incremento dei consumi energetici. Con l’arrivo del caldo torrido, infatti, l’aria condizionata...

  • Sostenibilità, innovazione e competenze per l’industria

    Sotto il motto ‘Innovativa per vocazione’, la fiera SPS Italia torna per mostrare al pubblico del nostro Paese le più recenti novità e le tecnologie emergenti nel mondo dell’automazione, con una particolare attenzione alle tematiche della sostenibilità...

  • Sfumature di ‘verde’

    Ogni giorno e in ogni momento c’è qualcosa che ci ricorda che il clima sta cambiando: una notizia alla TV, un articolo di giornale, la poca neve in inverno, le bombe d’acqua che distruggono paesi, le temperature...

  • Vertiv data center liquid cooling
    Transizione energetica: attenzione ai consumi dei data center

    Nel 2023 i data center saranno interessati da una maggiore regolamentazione e da una più intensa supervisione da parte di enti esterni, a fronte dell’incremento dei consumi energetici e idrici del settore e dei cambiamenti climatici in...

Scopri le novità scelte per te x