Pannelli REC per piattaforme galleggianti

Recenti test hanno dimostrato che i pannelli fotovoltaici REC mantengono prestazioni e standard qualitativi elevati anche in impianti galleggianti.

Pubblicato il 24 giugno 2015

REC ha annunciato di aver condotto con successo test che confermano che i pannelli fotovoltaici REC possono essere utilizzati in impianti galleggianti mantenendo gli stessi standard di affidabilità, prestazioni e qualità dimostrati negli impianti su tetto o a terra. Sulla scia di questi incoraggianti risultati, l’azienda ha deciso di estendere le garanzie su prodotto e prestazioni anche alle applicazioni su specchi d’acqua. Visti i livelli di output nominale e di qualità ormai garantiti dai pannelli REC negli impianti fotovoltaici su piattaforme galleggianti, investitori e utenti possono contare su elevate prestazioni a lungo termine anche in progetti innovativi come questo, che presentano interessanti potenzialità applicative in tutto il mondo.

Considerato il costante calo dei prezzi delle tecnologie solari (i costi si sono dimezzati negli ultimi sei anni), questa fonte energetica sta raggiungendo la cosiddetta “grid parity” in un crescente numero di Paesi e regioni di tutto il mondo. Gli analisti ritengono che, entro il 2050, il solare rappresenterà la fonte energetica più utilizzata, con costi di produzione di soli 2 centesimi di euro per chilowattora. Ma il grande ostacolo all’espansione di questa tecnologia rischia di essere proprio la scarsità di superficie utile sfruttabile. In pratica, entro il 2050, si prevede che la capacità totale installata del solare fotovoltaico raggiungerà i 4.600 gigawatt (GW), contro i 150 di oggi, ma, a prescindere dall’irraggiamento solare, Paesi e regioni in cui lo spazio scarseggia, come Giappone, costa atlantica degli Stati Uniti, Inghilterra e Hong Kong, necessitano di maggiore flessibilità in materia di applicazioni fotovoltaiche.

Perché allora non installare il fotovoltaico su specchi d’acqua dolce?

Con progetti di dimensioni comprese tra pochi kilowatt e vari megawatt, gli impianti fotovoltaici su piattaforme galleggianti possono alimentare migliaia di abitazioni, raddoppiando in questo modo il valore immobiliare di corpi idrici artificiali altrimenti sottoutilizzati. In generale, questa tecnologia è adatta a diversi tipi di bacini di acqua dolce largamente diffusi in tutti i Paesi del mondo (bacini di acque di scolo in stabilimenti di trattamento delle acque e stabilimenti chimici, laghetti di conservazione dell’acqua di irrigazione presso fattorie e vigneti, dighe, bacini per acquacoltura, ecc.). I vantaggi derivanti dalle possibili applicazioni sono molteplici. Ad esempio, i pannelli limitano l’irraggiamento sulla superficie dell’acqua e quindi la fotosintesi, riducendo la proliferazione delle alghe. Anche il fenomeno dell’evaporazione risulterebbe più contenuto, un vantaggio da non sottovalutare in regioni molto aride come la California.

Se consideriamo, poi, che gli impianti di trattamento dell’acqua consumano molta energia, lo sfruttamento di specchi d’acqua dolce per produrre elettricità rappresenterebbe una notevole fonte di risparmio. Utilizzare specchi d’acqua per produrre elettricità renderebbe, infine, questa tipologia di impianti fotovoltaici molto più competitiva rispetto a quella a terra anche per quanto concerne i costi di locazione. E, dal canto loro, i proprietari di questi corpi idrici vedrebbero incrementati i loro introiti dalla concessione dei loro beni per la produzione di energia.

Luc Graré, Senior Vice President, Sales and Marketing di REC, è certo che le prestazioni elevate dei pannelli fotovoltaici REC consentiranno all’azienda di ottenere ottimi risultati in questa direzione. “Per molti investitori, gli impianti solari su specchi d’acqua rappresentano un territorio inesplorato e, su scala mondiale, i progetti di riferimento di questo tipo sono ancora molto pochi. Siamo dunque orgogliosi di essere in grado oggi di ampliare le garanzie di prestazioni dei nostri prodotti alle applicazioni galleggianti. I vantaggi sono evidenti: grande sicurezza per gli investitori e notevoli benefici dal punto di vista ecologico e ambientale”.

L’installazione è relativamente semplice, poiché la struttura galleggiante può essere assemblata senza ricorrere ad attrezzature pesanti. Come esempio iniziale, la sicurezza dei pannelli solari REC è certificata sui pontili Hydrelio, strutture galleggianti brevettate, appositamente progettate dall’azienda francese Ciel et Terre e destinate a specchi d’acqua con un grado di salinità non superiore a 25 mS/cm a 25°C (15 PSU). I sistemi galleggianti sono soggetti a sollecitazioni molto diverse da quelle degli impianti a terra. REC ha condotto prove estensive sui pannelli e relativi componenti in applicazioni galleggianti reali e simulate, compresi i test di nebbia salina, vibrazioni, immersione ed esposizione ai raggi UV. Il test di immersione è stato eseguito superando i requisiti dello standard IP67.



Contenuti correlati

  • Pannelli solari anche in aree soggette a vincolo paesaggistico

    La Sentenza 296/21 del TAR della Lombardia è destinata a fare scuola. È possibile installare pannelli fotovoltaici sui tetti degli edifici anche in aree soggette a vincolo paesaggistico. Viene così accolto il ricorso di un proprietario a cui...

  • BayWa r.e. rafforza la leadership nel mercato europeo del fotovoltaico galleggiante

    BayWa r.e., società globale che sviluppa, fornisce e distribuisce energia rinnovabile, insieme al partner olandese GroenLeven, ha recentemente completato due parchi solari galleggianti a Nij Beets e Kloosterhaar, nei Paesi Bassi. I siti sono composti da oltre...

  • res4africa rinnovabili zambia
    Il ruolo chiave di solare ed eolico in Zambia per la fornitura di energia

    Grazie alle sue eccezionali risorse di energia rinnovabile, lo Zambia può migliorare la propria diversificazione energetica e rafforzare la resilienza del proprio sistema elettrico per far fronte alle sfide attuali e future legate ai cambiamenti climatici integrando...

  • La decarbonizzazione sarà il mega trend del futuro?

    A cura di Simon Webber, gestore del fondo Schroders ISF Climate Change Equity, Schroders L’azionario USA ha guidato i mercati globali al rialzo nell’ultimo decennio, con ritorni stellari del 292%, rispetto al 73% per l’azionario globale (dati...

  • Divisione Solar di LG Electronics: investimenti 2021 e nuovo modulo fotovoltaico

    LG Electronics, nota a livello mondiale nel mercato dell’elettronica e delle soluzioni per le energie rinnovabili, continua il suo viaggio nel settore dell’energia solare con l’introduzione, all’interno del proprio portfolio prodotti, del modulo LG370N1C-N5 (tipo N). Nell’ambito...

  • BayWa r.e. ‘coltiva’ l’agrifotovoltaico nei Paesi Bassi

    Insieme alla filiale olandese, GroenLeven, BayWa r.e. (renewable energy), sviluppatore, fornitore di servizi e distributore globale di energie rinnovabili, ha realizzato uno dei più grandi impianti agri fotovoltaici in Europa nell’azienda agricola Piet Albers a Babberich, oltre...

  • Al via il progetto Digital-Twin-Solar di SMA Solar Technology

    In numerose regioni del mondo l’energia solare, già oggi, permette di sostituire le fonti energetiche convenzionali. La digitalizzazione e il collegamento alla rete favoriscono ulteriormente questo sviluppo. Per questo motivo, nel quadro del progetto di ricerca Digital-Twin-Solar,...

  • Delta presenta nuovi inverter fotovoltaici

    Delta, fornitore mondiale nelle soluzioni di gestione energetica e termica, a EnerGaia 2019 di Montpellier, in Francia, ha presentato il nuovo inverter fotovoltaico solare M70A, che offre una potenza apparente CA massima di 77 kVA per impianti solari...

  • Nel nome dell’integrazione

    Tante le novità e soprattutto interessanti quelle che arrivano dal fronte dei nuovi materiali grazie al supporto di chimici, fisici e nanotecnologi. Non mancano le sorprese come le vernici solari e il biofotovoltaico Leggi l’articolo

  • Global Cloud Data Center: un modello green per abbattere le emissioni di CO2

    A cura di Gabriele Sposato, Direttore Marketing di Aruba S.p.A. Oggi si assiste ad un’enorme crescita del consumo energetico, motivo per cui è necessario prendere atto di questo fenomeno e attivarsi per fare scelte progettuali che siano...

Scopri le novità scelte per te x