Endress+Hauser: soluzioni per la sicurezza e l’efficienza produttiva a OMC 2017

Pubblicato il 6 marzo 2017

Endress+Hauser presenta alla Offshore Mediterranean Conference, in programma a Ravenna dal 29 al 31 marzo 2017 (Padiglione 3, stand F10), la sua gamma completa di soluzioni per incrementare la sicurezza e l’efficienza produttiva.

Per il monitoraggio di materie prime liquide in parchi serbatoi e terminali di carico, Endress+Hauser offre una gamma completa di misure in serbatoio per il controllo dell’inventario e per misure fiscali, inclusi sistemi radar, servo e meccanici, software per la gestione dell’inventario e misuratori di portata massica Coriolis per il conteggio netto del petrolio e il controllo del carico. Tutti gli strumenti e i sistemi per le misure in serbatoio sono progettati  e prodotti da Endress+Hauser, compresi i dispositivi di livello, di pressione, multipoint per la determinazione della temperatura media, per l’acqua del fondo, per i  dispositivi di portata, di integrazione e di comunicazione. Il sistema per le misure in serbatoio di Endress+Hauser è compatibile con tutti i protocolli di comunicazione virtualmente esistenti.

Endress+Hauser completa la sua gamma di strumenti radar con i nuovi radar di processo a 80GHz Micropilot FMR60, FMR62 e FMR67. Con questa nuova famiglia viene sfruttata la competenza nella misura radar alla frequenza di 113GHz, per ottimizzare in modo significativo i processi. La nuova serie Micropilot dispone dei primi dispositivi sul mercato con tecnologia 80GHz sviluppati secondo IEC 61508. Inoltre, appartengono alla prima generazione di strumenti di livello che, come molti misuratori di portata Endress+Hauser, supportano la tecnologia Heartbeat.

Nel settore tankgauging/misure fiscali, all’inizio dell’anno Endress+Hauser ha lanciato Micropilot NMR81, il primo strumento di alta precisione con tecnologia 80GHz per l’industria petrolchimica e Oil & Gas. Ora, l’azienda sta aggiungendo Micropilot FMR6x per coprire altri settori. Anche in questo caso, la precisione è fondamentale, ma soprattutto la sicurezza e le prestazioni dei processi. Per la prima volta è disponibile un radar di processo da 80GHz, che incorpora di concetto di safety-by-design, rendendo così la vita molto più semplice in termini di sicurezza. Inoltre, il prodotto offre una vasta selezione di approvazioni per aree pericolose. La migliorata focalizzazione del segnale radar, così come gli algoritmi dinamici, forniscono misure stabili e affidabili in un campo di misura fino a 125 metri e una accuratezza migliore di ±1 mm. La misura non viene influenzata da strutture o ostacoli sulle pareti del serbatoio. Grazie al design innovativo dell’antenna, depositi e condense non interferiscono sull’affidabilità della misura. Il software interattivo di messa in funzione rende questo compito facile e veloce.

La Tecnologia Heartbeat, fino ad oggi, è stata applicata prevalentemente ai misuratori di portata Endress+Hauser. Le premesse per la manutenzione predittiva e la verifica documentata sono già state create per il nuovo Micropilot. Ciò significa che ogni punto di misura può essere verificato e documentato in condizioni di utilizzo, senza interruzioni. Una semplice procedura predefinita conduce il personale di manutenzione attraverso la verifica e documenta i risultati di quest’ultima in modo univoco. Il test di prova SIL guidato, secondo il manuale di sicurezza e la documentazione fornita, consente  di risparmiare tempo e denaro. Un protocollo di prova generato automaticamente costituisce evidenza valida per regolamenti,  normative e standard. La Tecnologia Heartbeat fornisce dati relativi agli strumenti e al processo, necessari ad elaborare tendenze per un’efficace manutenzione predittiva. L’obiettivo è sempre l’ottimizzazione dei processi in modo mirato.



Contenuti correlati

  • Transizione ecologica: dall’economia circolare ai biocarburanti

    Un’azienda italiana specializzata nelle tecnologie di trattamento dei rifiuti, il Gruppo Seap, e una tedesca, il produttore di strumentazione di processo Endress+Hauser, collaborano per sviluppare nuove applicazioni utili alla transizione ecologica: dall’economia circolare ai biocarburanti. Leggi l’articolo

  • Nuovi strumenti per la transizione ecologica

    Un’azienda italiana specializzata nelle tecnologie di trattamento dei rifiuti, il Gruppo Seap, e una tedesca, il produttore di strumentazione di processo Endress+Hauser, collaborano per sviluppare nuove applicazioni utili alla transizione ecologica: dall’economia circolare ai biocarburanti. Leggi l’articolo

  • Energia verde nelle reti gas

    I misuratori di portata a ultrasuoni di Sick operano in modo stabile anche con variazioni nella composizione dei gas e questo è particolarmente utile nelle applicazioni power-to-gas, con l’immissione in rete di idrogeno prodotto da fonti rinnovabili....

  • eolico offshore
    La Commissione Europea investe nell’eolico offshore

    Per contribuire a raggiungere l’obiettivo europeo della neutralità climatica entro il 2050, la Commissione europea ha reso nota la strategia dell’UE per le energie rinnovabili offshore. La strategia propone di aumentare la capacità eolica offshore dell’Europa: dagli attuali...

  • Con E+H valori di misura affidabili, sempre e ovunque, dal laboratorio al processo

    I valori misurati in linea hanno comunemente bisogno di essere verificati mediante l’analisi di campioni in laboratorio. Questa è una sfida per molti operatori e lavoratori di laboratorio a causa delle discrepanze di misura che derivano da...

  • DuPont Sustainable Solutions fa training ai dipendenti offshore di Siemens Gamesa

    DuPont Sustainable Solutions (DSS) ha iniziato a collaborare con la Business Unit Offshore di Siemens Gamesa con un training rivolto all’organizzazione che impiega circa 6.000 dipendenti. Il training si focalizza sullo sviluppo di una maggiore consapevolezza del...

  • eolico offshore
    Francia, commessa da 150 milioni di Euro per Prysmian

    Prysmian Group si è aggiudicato una commessa del valore oltre €150 milioni assegnata da Réseau de Transport d’Électricité (RTE) per la realizzazione di due sistemi in cavo sottomarini e terrestri per il collegamento del parco eolico offshore...

  • Misura di interfase: non sempre un compito facile

    La separazione tra due fluidi a differente densità è un processo abbastanza frequente nell’industria chimica e petrolchimica, ma anche nel trattamento delle acque reflue, dove in generale un idrocarburo viene separato dall’acqua (o soluzione acquosa) per seguire...

  • Un parco eolico offshore al largo della Scozia per Prysmian

    Prysmian Group si è aggiudicato una commessa del valore di oltre €100 milioni assegnata da EDF Renewables per la realizzazione di sistemi in cavo sottomarini e terrestri per collegare il parco eolico offshore Neart na Gaoithe (NnG)...

  • Prysmian, concluso il collegamento offshore DolWin3

    Prysmian Group ha concluso il collaudo del collegamento elettrico del parco eolico offshore DolWin3 nel Mare del Nord alla rete di trasmissione elettrica tedesca. Il Gruppo si è aggiudicato questo progetto nel febbraio 2013 con una commessa...

Scopri le novità scelte per te x