2G Italia Presenta a Verona G-Box 20, il sistema entry per la cogenerazione

Il modulo compatto G-Box 20 di 2G Italia è adatto alle PMI, alle piccole aziende agricole e al residenziale e ha un rendimento regolabile che può privilegiare la produzione di energia elettrica o l’energia termica, impiegando gas naturale o biometano.

Pubblicato il 28 gennaio 2014

2G Italia, consociata italiana del Gruppo 2G, tra i massimi attori a livello mondiale della cogenerazione, presenta alla Fiera Agricola di Verona, in programma dal 6 al 9 febbraio, G-Box 20, il sistema entry level per la cogenerazione nelle PMI, nel residenziale e nelle piccole aziende agricole produttrici di biometano.

G-Box 20, che con la più potente G-Box 50 forma la linea 2G di unità di cogenerazione di piccole dimensioni, è inserita in un package integrato compatto, appena 1 x 1,5 m, altezza 1,25 m e insonorizzato, con un livello massimo di emissione sonora pari a 52 dB(A). Il sistema è adatto per applicazioni rivolte a PMI, terziario (case di riposo, cliniche, impianti sportivi e piscine, uffici, scuole), residenziale e, con l’avvento anche in Italia del biometano, alle piccole aziende agricole. G-Box 20 ha un rendimento regolabile che può privilegiare, secondo le applicazioni, la produzione di energia elettrica (sino a 20 kWe) oppure l’energia termica (sino a 43 kWt), utilizzando indifferentemente gas naturale o biometano. G-Box 20 utilizza il calore latente di condensazione nei fumi di scarico, per cui riesce a raggiungere rendimenti superiori a quelli possibili utilizzando la sola energia della combustione (sino al 103%).

“L’arrivo di G-Box 20”, commenta Pietro Bertelli, Ceo di 2G Italia, “completa verso le bassissime potenze la nostra linea di unità di cogenerazione, che ora copre senza soluzione di continuità la gamma di potenza da 20 a 2.000 kWe. La possibilità di funzionare a biometano, che è propria anche del modello G-Box 50, apre una prospettiva di mercato interessante anche in Italia, come già avviene in Germania, dove la linea G-Box è anche alla base di alcuni progetti di centrale elettrica virtuale realizzata dall’unione di molte unità distribuite che operano all’unisono, fornendo energia termica per uso locale e almeno parte dell’energia elettrica per uso in rete. Crediamo molto nelle potenzialità dei G-Box, tanto che stiamo studiando per loro un modello commerciale apposito”.

 

2G Italia: http://www.2-g.it



Contenuti correlati

  • Alverà (Snam): “Russia sempre affidabile nelle forniture di gas”

    Marco Alverà amministratore delegato di Snam, intervenuto stamattina in diretta a Sky Business, ha risposto a varie domande. Innanzitutto ha voluto rassicurare sul fronte approvvigionamenti in vista della stagione invernale. “L’Italia è uno dei paesi messi meglio...

  • Gas naturale, i prezzi tornano a salire. L’Ue ancora alla finestra

    Occhi puntati sulle quotazioni del gas naturale i cui valori sono di nuovo in crescita (+11%) dopo lo stop, temporaneo, alla procedura di approvazione del nuovo gasdotto Nord Stream 2, deciso dall’Agenzia federale tedesca per l’energia. La...

  • Innovazione nella distribuzione del gas naturale

    Con il misuratore di portata gas a ultrasuoni FLOWSIC600, disponibile sul mercato dal 2004, SICK ha già dimostrato la sua competenza e affidabilità come partner nell’industria del Gas Naturale. Fino all’introduzione di FLOWSIC500 nel 2012, nel segmento...

  • Bilanciamento, digitalizzazione delle reti e “power to gas”: gli ultrasuoni come tecnologia abilitante

    Il nuovo misuratore di portata gas a ultrasuoni FLOWSIC600-XT di SICK rappresenta la straordinaria evoluzione del FLOWSIC600, già caratterizzato da notevoli prestazioni di misura. FLOWSIC600-XT stabilisce nuovi standard nel suo segmento di mercato. Disponibile in quattro varianti,...

  • Centrica Business Solutions Saint-Gobain
    Lo stabilimento Saint-Gobain di Termoli più efficiente con la cogenerazione

    Saint-Gobain Italia nel 2018 ha intrapreso un progetto di efficientamento energetico dello stabilimento molisano, inaugurato nel 2002, che occupa un’area coperta di 30.000 metri quadri su una superficie complessiva di 22 ettari, e che può produrre fino...

  • Cogenerazione da biogas avanzata

    Le soluzioni di Mitsubishi Electric sono state scelte per l’automazione di un impianto di cogenerazione da biogas realizzato da ProgestAmbiente per l’azienda Agricola Zootecnica Roana Leggi l’articolo

  • Emissioni di mercurio sotto controllo

    Sotto forma di gas, il mercurio (Hg) è uno degli elementi che più allarma le organizzazioni e le autorità per la tutela dell’ambiente perché, permanendo nell’atmosfera per più di sei mesi, viene trasportato dalle correnti d’aria e...

  • Un’altra azienda del food&beverage italiano sceglie la cogenerazione

    Il settore alimentare è un’eccellenza del Made in Italy, riconosciuta a livello mondiale per qualità dei prodotti, innovazione tecnologica, sostenibilità ambientale e sicurezza. A Marcianise, provincia di Caserta, è presente un distretto industriale d’eccellenza, dove sono localizzate...

  • Iffco Centrica Business Solutions
    Cogenerazione Centrica Business Solutions per l’alimentare

    Il settore alimentare è un’eccellenza del Made in Italy, riconosciuta a livello mondiale per qualità dei prodotti, innovazione tecnologica, sostenibilità ambientale e sicurezza. A Marcianise, provincia di Caserta, è presente un distretto industriale d’eccellenza, dove sono localizzate...

  • Vanzetti Engineering Contarina pompe criogeniche
    Pompe criogeniche per una raccolta rifiuti ecosostenibile

    Vanzetti Engineering ha contribuito con le proprie pompe criogeniche a un progetto di riconversione della flotta aziendale di Contarina, società pubblica per la gestione dei rifiuti in 49 Comuni della provincia di Treviso. L’operazione fa parte di...

Scopri le novità scelte per te x