Sostenibilità e tutela ambientale: l’impegno di Vanzetti Engineering a sostegno del FAI

Per il quarto anno consecutivo, Vanzetti Engineering ha rinnovato il proprio sostegno al FAI-Fondo Ambiente Italiano. Una partnership che conferma l’impegno e l’attenzione dell’azienda piemontese verso i temi della sostenibilità e della tutela ambientale

Pubblicato il 3 novembre 2021

Anche quest’anno Vanzetti Engineering, azienda italiana attiva nella progettazione e realizzazione di apparecchiature criogeniche per Gas Naturale Liquefatto (GNL) e gas dell’aria, ha scelto di sostenere il FAI – Fondo Ambiente Italiano attraverso l’adesione al programma di membership aziendale Corporate Golden Donor.

Ogni giorno il FAI si impegna a proteggere e rendere accessibili a tutti splendidi gioielli d’arte, natura e cultura distribuiti nelle campagne, nelle città e sulle coste del nostro Paese, ma anche a educare e sensibilizzare la collettività alla conoscenza, al rispetto e alla cura dell’arte e della natura e a farsi portavoce delle istanze della società civile vigilando e intervenendo attivamente sul territorio.

Vanzetti Engineering ha deciso di supportare il FAI in questo importante progetto, in linea con i valori che da sempre ispirano la sua attività: l’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità. I processi e i materiali di altissima qualità certificata progettati e realizzati nel rispetto dell’ambiente sono, infatti, i tratti distintivi dell’azienda. Inoltre, l’impegno concreto e costante su questi temi è testimoniato dall’impiego delle pompe criogeniche Vanzetti in numerosi progetti finalizzati all’adozione e a un utilizzo sempre più diffuso di carburanti puliti, come GNL e bioGNL, per contribuire alla transizione energetica e al raggiungimento degli obiettivi climatici dell’Unione Europea.

“Vicini al FAI vogliamo contribuire alla straordinaria missione di tutela del nostro Paese e alla sfida culturale nel renderlo un luogo ancora più bello dove vivere”, commenta Valeria Vanzetti Ghio, Amministratore di Vanzetti Engineering. “Il patrimonio paesaggistico e culturale, che il b, rappresenta un capitale unico al mondo e la risorsa fondamentale su cui investire per far rinascere, sviluppare e valorizzare l’Italia”.

Grazie al sostegno dei suoi numerosi aderenti, sia privati cittadini che aziende, il FAI da oltre 40 anni tutela e gestisce numerosi beni su tutto il territorio nazionale: importanti insediamenti storici, artistici e paesaggistici salvati dall’incuria, restaurati, protetti e aperti al pubblico.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x