Pompe e soluzioni 4.0 Seepex a IFAT 2022

Pubblicato il 26 maggio 2022
Seepex IFAT 2022

Con il motto “Intelligent pumps optimizing your business” Seepex è presente a IFAT 2022 con la prima pompa monovite con regolazione automatizzata del serraggio dello statore, perfezionato con “SCT AutoAdjust”, la Smart Conveying Technology (SCT) di sua invenzione, coperta da brevetti internazionali.

“SCT AutoAdjust è un altro passo avanti che, con una concezione tecnica unica al mondo, ci porta con coerenza dal mondo dei prodotti analogici al mondo delle pompe digitali”, afferma il Dr. Stephan Mottyll, Head of Global Product Management Seepex. L’avanzamento coerente verso la sfera del digitale prosegue con ambizione e passione nell’azienda residente a Bottrop. Il produttore di pompe coniuga le proprie soluzioni digitali con le attività tradizionali delle pompe per lasciare ai propri clienti più tempo per concentrarsi sull’essenziale, abbassare i costi e semplificare i processi.

L’attuale serie premium SCT AutoAdjust offre novità rivoluzionarie nel campo delle pompe monovite. Cacciavite & Co. appartengono al passato della manutenzione, oggi basta un clic da remoto e lo statore è di nuovo in condizioni top. La serie, sviluppata anche in base ai desideri dei clienti, facilita notevolmente il lavoro di manutenzione, permettendo di risparmiare tempo e denaro. La regolazione del serraggio assicura una portata costante e un’elevata produttività. Seepex promette qui “massima affidabilità in una sicurezza operativa assoluta” e “gli interventi di manutenzione più brevi, rapidi e leggeri di tutti i tempi. Maggiore produttività e tempi di manutenzione ridotti al minimo – meglio di così non si può.” In più, i costi durante il ciclo di vita si riducono notevolmente rispetto alle pompe senza SCT. La SCT AutoAdjust è disponibile in esecuzione a 1 e a 2 stadi per pressioni fino a 8 bar.

Fin dal 2008 Seepex ottimizza la sua Smart Conveying Technology (SCT). Il suo collaudato principio progettuale: lo statore Smart costituito da due metà, che consente un’agevole manutenzione a una sola persona, senza più dover rimuovere le linee di aspirazione o mandata. Un’unità di serraggio integrata permette di regolare il serraggio tra rotore e statore per ottenere un pompaggio ottimale quando la portata si riduce a causa dell’usura. Nell’ultima fase di sviluppo, SCT AutoAdjust, la regolazione del serraggio dello statore avviene ora in modo automatizzato e idraulico, per così dire, con la pressione di un pulsante e senza dover usare utensili speciali. Nella nuova generazione SCT AutoAdjust, il serraggio dello statore può essere regolato comodamente dalla sala di controllo tramite linee di segnale analogiche o in modo digitale tramite vari sistemi di bus di campo. L’accesso rapido in loco alla pompa è possibile tramite un pannello di controllo o via Bluetooth utilizzando un’applicazione per tablet Android e Apple che sono già collegati al Seepex Pump Monitor.

La piattaforma Cloud Seepex Connected Services forma l’interfaccia fra pompe intelligenti, servizi e processi, unendo i dati provenienti dal Condition Monitoring con l’aiuto del Seepex Pump Monitor o del sistema Scada del cliente e permettendo valutazioni e analisi mirate che contribuiscono all’ottimizzazione dei processi. Tutti i dati raccolti vengono memorizzati in modo affidabile e sicuro nel cloud. I dati forniti in tempo reale dal Monitoring Service forniscono conclusioni sull’usura o indicazioni sull’avvicinarsi della data di riordino di pezzi di ricambio, evitando interruzioni di servizio e aumentando la disponibilità dell’impianto. Le analisi affidabili sono utilizzate per la manutenzione preventiva, come descritta nei manuali di uso e manutenzione in base alle ore di funzionamento per il cambio dell’olio per ingranaggi e la calibrazione degli strumenti. Il programma Seepex Advanced Analytics sfrutta anche i dati storici per consentire una prognosi di manutenzione predittiva e l’identificazione di condizioni anomale. Tramite la combinazione di dati da diversi sensori si possono creare regole per lanciare allarmi. Per esempio, un flusso ridotto a una velocità aumentata della pompa rispetto alla curva di calibrazione individuale della pompa, è indice di usura della stessa. Così, se vengono indicati cambiamenti di processo inavvertiti, le misure possono essere prese in una fase iniziale. L’analisi approfondita di tutti i dati della pompa raccolti permette a Seepex di fare previsioni più accurate sul ciclo di vita per ogni tipo di pompa utilizzando un controllo di rilevamento delle anomalie (Anomaly Detection).

Con la “Smart Air Injection” (SAI), Seepex mostra la propria soluzione sistemica su misura che combina i vantaggi di due tecnologie di trasporto con la finalità di trasportare fanghi altamente disidratati su lunghe distanze in modo energeticamente efficiente. I fanghi residuati compressi in tappi possono essere trasportati in condutture fino a 1000 metri alla destinazione tramite l’applicazione di aria compressa a impulsi. Per le aziende di smaltimento, questa alternativa alle procedure convenzionali può diventare in breve tempo redditizia. Smart Air Injection (SAI) trasporta su lunghe distanze fanghi residuati con un contenuto di sostanza secca del 20-40 %. Grazie all’innovativa combinazione di pompa monovite, iniezione supplementare di polimeri e applicazione di aria compressa a impulsi, i fanghi residuati compattati vengono trasportati per grandi distanze con un impiego ridotto di energia. Parliamo di una soluzione sistemica, la cosiddetta Package Unit, che contiene la pompa, la logica di comando dedicata, i componenti polimerici e, a richiesta, anche quelli ad aria compressa. Anche questa pompa può essere collegata come ampliamento ai Connected Services di Seepex.



Contenuti correlati

  • ABB Optimax Formula E
    Formula E a risparmio energetico con ABB Ability Optimax

    ABB integrerà la soluzione software per la gestione dell’energia ABB Ability Optimax nel Campionato mondiale ABB FIA Formula E, contribuendo a massimizzare l’efficienza energetica delle operazioni in pista delle gare. La stagione 9 del campionato, da cui...

  • Andrea Bardini OverIT
    Alla scoperta del futuro del Field Service Management

    A cura di Andrea Bardini, Chief Marketing Officer di OverIT Pensiamo a cosa accade quando premiamo l’interruttore della luce, o a cosa succede nel momento in cui giriamo la manopola dell’acqua calda, quando avviamo la lavatrice oppure...

  • Vertiv data center liquid cooling
    Transizione energetica: attenzione ai consumi dei data center

    Nel 2023 i data center saranno interessati da una maggiore regolamentazione e da una più intensa supervisione da parte di enti esterni, a fronte dell’incremento dei consumi energetici e idrici del settore e dei cambiamenti climatici in...

  • ButanGas IBM Power
    IBM accelera la transizione digitale di ButanGas

    ButanGas ha recentemente scelto di rinnovare la propria infrastruttura tecnologica avvalendosi della piattaforma IBM Power per aumentare la reattività dei sistemi riducendo tutti i tempi di elaborazione e incrementare la resilienza dell’infrastruttura e la business continuity a supporto...

  • Green Tech: sono 78 gli unicorni del settore. E l’Italia cerca il suo

    South Pole, fondata in Svizzera e operante in 50 paesi con 23 sedi e 700 dipendenti, opera nel crescente settore della mitigazione climatica. Negli ultimi 7 anni le startup green che hanno assunto valorizzazioni superiori al miliardo...

  • Affrontare il futuro con l’agritech

    Quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain, si pensa all’industria di nuova generazione. Tuttavia, le nuove tecnologie hanno già fatto il loro ingresso anche nel settore agricolo Leggi l’articolo

  • Tre chiavi per il futuro

    Innovazione, digitalizzazione e sostenibilità: queste le parole chiave della strategia di IMQ per il prossimo futuro, come ha sottolineato l’AD del gruppo, Antonella Scaglia Leggi l’articolo

  • ABB acque reflue acqua
    Affrontare la scarsità di acqua riducendo le emissioni e i costi del trattamento delle acque reflue

    ABB ha pubblicato il primo di una serie di nuovi report dedicati ai settori dell’energia e dell’acqua per presentare l’impatto che la tecnologia può avere sulla riduzione delle emissioni di anidride carbonica e sulla transizione energetica delle...

  • Automazione e strumentazione pronte per la filiera idrogeno

    Nello scenario della riduzione dei gas serra, un ruolo interessante potrebbe essere l’impiego di idrogeno come combustibile, purché naturalmente si riesca a produrlo a costi ragionevoli e da fonti rinnovabili. In questo ambito le tecnologie di misura...

  • Marzocchi Pompe Ghisa FCIM FCIP
    Pompe e motori in ghisa di Marzocchi Pompe

    Marzocchi Pompe ha reso disponibile una nuova famiglia di pompe e motori, denominate Fcip (Full Cast Iron Pump) e Fcim (Full Cast Iron Motor), completamente in ghisa. Questi nuovi prodotti di Marzocchi Pompe mirano ad applicazioni con...

Scopri le novità scelte per te x