Mobilità sostenibile, piano spostamenti casa-lavoro per le imprese con più di 100 dipendenti

Entro 90 giorni saranno pubblicate le linee guida per la stesura dei piani spostamenti casa-lavoro

Pubblicato il 5 giugno 2021

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 26 maggio il primo dei provvedimenti attuativi del Ministero della Transizione ecologica, sulle disposizioni in materia di mobilità sostenibile previste dal DL Rilancio (Dl 34/2020).

Le imprese e le PA con singole unità locali più di 100 dipendenti ubicate nei capoluoghi di Regione, provincia, in città metropolitane, o comuni con più di 50 mila abitanti, sono tenute a redigere, attraverso il supporto del mobility manager, il piano degli spostamenti casa-lavoro, al fine di ridurre l’utilizzo dei mezzi privati.
Il piano va adottato entro il 31 dicembre di ogni anno. E ai fini del computo dimensionale occorre considerare anche il personale di altre aziende che si reca quotidianamente presso altre aziende obbligate alla redazione del piano, per lavori di appalto, distacco o somministrazione.

L’obiettivo del provvedimento resta quello giù previsto dal DM Ambiente del 27 marzo 1998, sebbene con regole diverse: ridurre in maniera strutturale e permanente l’impatto ambientale facendo ricorso a mezzi di trasporto collettivi (carpool sharing o bike sharing).

Il nuovo decreto riconosce anche la figura del mobility manager (aziendale o di area), come colui che ha il compito di supportare in modo continuativo le attività decisionali e di programmazione.
Con il prossimo provvedimento attuativo, atteso da qui a 90 giorni, saranno definite le line guida per la stesura dei Pscl (piani spostamenti casa-lavoro), andando a indicare i benefici che per azienda, lavoratori e collettività.

 

Fonte foto Transport Home Work: immagini, foto stock e grafica vettoriale | Shutterstock

Franco Metta



Contenuti correlati

  • Idee concrete per la mobilità sostenibile dal tavolo di confronto di A&T

    L’automotive da sempre rappresenta un asset centrale nell’economia industriale del nostro Paese. In Italia, ma soprattutto all’estero, pensando a questo comparto, si fa riferimento a grandi imprese e a una solida e radicata filiera di eccellenza, distribuita...

  • decarbonizzazione economist impact
    12 tecnologie per la decarbonizzazione delle città

    Le tecnologie che migliorano l’efficienza energetica degli edifici sono verosimilmente quelle che produrranno l’impatto maggiore sulla riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) e quindi sul processo di decarbonizzazione.  Mentre alcune soluzioni, come lo stoccaggio dell’energia distribuita,...

  • Mobilità e Transizione ecologica: rinnovare le infrastrutture

    Articolo di Vito Coviello, Socio AIDR e Responsabile Osservatorio Tecnologie Digitali nel settore dei Trasporti e della Logistica. Transizione energetica, Transizione digitale, Transizione  verso nuove forme di mobilità: è iniziato un lungo cammino e dopo aver ignorato...

  • automotive iot vitesco zerynth
    L’Automotive diventa smart con l’IoT di Zerynth

    Maggiore produttività dei processi e più competitività: sono questi gli obiettivi che giustificano la propensione delle imprese della filiera Automotive ad investire nelle tecnologie dell’industria 4.0. In particolare, ad oggi oltre l’80% delle imprese italiane ha optato...

  • Auto elettriche Centrica Business Solutions
    Sfatiamo 7 falsi miti sui veicoli elettrici

    Centrica Business Solutions vuole sfatare alcuni falsi miti sul trasporto elettrico e trasmettere l’importanza che la mobilità sostenibile può avere per l’ambiente e le strategie in atto di riduzione delle emissioni. Si può prendere la scossa entrando...

  • Nuovo relè HE-R su PCB per la gestione dei sistemi trifase da Panasonic Industry

    L’infrastruttura delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici e la diffusione di efficienti wall box domestici sono più che mai fattori decisivi per il supporto alla futura elettromobilità. Di conseguenza, la domanda di componenti compatti, robusti e...

  • Osai consegna la prima macchina automatica per la produzione di silicon carbide

    Il Silicon Carbide è la nuova frontiera della gestione dell’energia necessaria per le applicazioni di e-mobility. Questo prezioso materiale permette infatti di migliorare in modo significativo l’efficienza dei veicoli elettrici, rendendo le batterie più compatte e migliorando le...

  • TÜV SÜD IAA mobilità
    Il contributo di TÜV SÜD alla mobilità sostenibile e sicura

    TÜV SÜD ha preso parte alla fiera IAA Mobility 2021 di Monaco, dove ha presentato il suo variegato portafoglio di servizi per soluzioni di mobilità nuove e sostenibili e anche il suo sostegno a Vision Zero. “Nel...

  • Produzione in serie di batterie allo stato solido: Comau supporta Ilika

    Comau UK e Ilika plc, pioniere nella tecnologia delle batterie allo stato solido, stanno collaborando ad un progetto finanziato dall’Advanced Propulsion Center (APC), della durata di 12 mesi, per potenziare la capacità produttiva attualmente condotta in laboratorio...

  • Adottare l’idrogeno per ‘decarbonizzare’ i trasporti

    Auto, camion e bus a lungo raggio, trasporto ferroviario e, in prospettiva, trasporto marittimo a idrogeno saranno fondamentali per raggiungere gli obiettivi di riduzione di emissioni al 2030 e al 2050 posti dalla Commissione Europea. H2IT –...

Scopri le novità scelte per te x