Matteo Birindelli nuovo Country Manager di Qundis Italia

Pubblicato il 22 marzo 2021
Matteo Birindelli Qundis

Qundis ha comunicato la nomina di Matteo Birindelli alla posizione di Country Manager per l’Italia.

Matteo Birindelli vanta oltre 20 anni di esperienza nel settore dell’automazione per l’abitazione, avendo guidato l’espansione di Honeywell in Italia ed entrando a far parte della sua divisione Home già nel 1999. All’interno dell’azienda ha ricoperto differenti ruoli, da Product Manager a Sales Leader per l’Italia. Dal 2006 si è occupato personalmente dello sviluppo del business della contabilizzazione del calore gestendo la formazione e le attività sul territorio delle società di servizio, fino ad approdare nel 2018 in Resideo, spin-off di Honeywell, in cui ha coordinato la forza vendita per il business Trade, Retail e Hvac Oem.

Matteo Birindelli, Country Manager di Qundis in Italia, ha così commentato la sua nuova nomina: “Sono orgoglioso di entrare a far parte di Qundis e continuare il suo avviato percorso di espansione sul mercato italiano; una country strategica, la seconda più importante per Qundis dopo la Germania.  Continueremo a lavorare per garantire conformità e alta qualità agli installatori italiani, tra cui quanti collaborano con gli amministratori di condominio, attraverso una tecnologia innovativa, basata su architettura aperta e sviluppata in-house.”

Resta affidato ad Andrea Proietto il ruolo di Responsabile Tecnico per il supporto dei clienti in Italia. Proietto continuerà a concentrarsi sul supporto di tutti i clienti locali e fungerà da trade union tra l’Italia e la casa madre tedesca per tutto ciò che concerne la parte tecnica. A lui sarà, inoltre, affidata la gestione di corsi di formazione e incontri atti a supportare ulteriormente clienti e partner per fugare ogni dubbio tecnico e favorire nuovi approcci.

Parte del gruppo Noventic, Qundis è il principale player nel settore dei misuratori e dei sistemi di contabilizzazione del calore in Germania. Da oltre 30 anni Qundis è all’avanguardia nello sviluppo di sistemi per la raccolta dei dettagli sui consumi energetici. La gamma di prodotti Qundis è, oggi, presente in oltre 30 Paesi, con installazioni in 8 milioni di appartamenti nel mondo e conta oltre 300 dipendenti.

La filiale Italiana di Qundis, inaugurata nel 2016, è situata a Milano. La strategia italiana continuerà ad essere focalizzata sullo sviluppo del business di tutti i clienti, sulla visibilità del brand Qundis e sulla disponibilità di supporto in loco.



Contenuti correlati

  • Qundis garanzia qualità
    Meno carta e plastica, l’impegno di Qundis per l’ambiente

    Qundis ha ottenuto nel corso dell’anno 2020 un risparmio di circa 1,3 tonnellate di plastica e circa 2,3 tonnellate di carta per la produzione dei propri contatori di calore. La notizia arriva a seguito della conferma del...

  • Qundis Direttiva Efficienza Energetica
    Come non farsi trovare impreparati alla Direttiva Efficienza Energetica

    Grazie alla tecnologia più recente, i ripartitori dei costi di riscaldamento e i contatori di calore e dell’acqua possono trasmettere via radio i valori di consumo rilevati nella propria abitazione, giungendo direttamente al proprio fornitore di servizi...

  • climate change consumi domestici
    Consumi domestici, molti non sanno quantificarli

    Riscaldamento globale, climate change, qualità dell’aria. Si tratta solo di alcune delle tante emergenze a livello ambientale a cui è necessario porre rimedio. In Germania, in un sondaggio condotto nel 2020 da Statista, è stato chiesto agli...

  • Qundis Energy Wave ripartitori di calore
    Energy Wave sceglie Qundis per sostituire i ripartitori di calore

    Qundis è stata scelta da energy wave, Energy Service Company del gruppo Antas che opera nel settore dell’efficienza energetica residenziale e terziaria, per un’attività di replacement che ha coinvolto la sostituzione di 898 ripartitori di altra marca...

  • Replacement: il mercato può ripartire con la sostituzione dei ripartitori di calore

    Dopo i duri mesi di lockdown, il mercato installativo delle vecchie costruzioni ha necessità di ripartire con le attività ordinarie. Quella che più di altre sta mostrando una crescita di interesse in questo periodo storico è la...

  • Applicazioni Easy NarrowBand IoT con SWAN 2 di Weptech

    L’IoT a banda stretta o LTE Cat NB1 è un nuovo standard di radiocomunicazione mobile ottimizzato in termini di energia e di costi che, in combinazione con lo standard di comunicazione wireless M-Bus/ OMS, offre un’ampia gamma...

  • Le soluzioni Qundis sono conformi agli standard OMS

    I ripartitori di calore, i contatori elettronici dell’acqua e calore, i rilevatori di fumo ed i gateway di ultima generazione di Qundis si aggiungono alla lista dei dispositivi conformi agli standard OMS (Open Metering System). L’Open Metering...

  • Antonio Di Cosimo è il nuovo Presidente di EBS

    Il Consiglio Direttivo di EBS ha eletto all’unanimità il nuovo Presidente. Ora, a guidare l’Associazione Energia da Biomasse Solide sarà Antonio Di Cosimo, amministratore delegato di Bonollo Energia Spa e socio fondatore dell’Associazione stessa, che succede a...

  • Come funzionano i ripartitori di calore?

    A cura di Antonello Guzzetti, Country Manager di Qundis in Italia Ne abbiamo diversi in ogni casa, eppure molti di noi osservano distrattamente questi strumenti senza conoscerne in concreto il funzionamento e soprattutto i benefici. I ripartitori...

  • Lettura remota dei misuratori più semplice con Qundis

    Qundis ha sviluppato due dispositivi essenziali per la lettura remota dei propri misuratori: Q Node 5.5 e Q Gateway 5.5 Direct. Tra i vantaggi principali del passaggio alla lettura remota si segnalano risparmio di tempo prezioso e...

Scopri le novità scelte per te x