Johnson Controls e Tyco insieme per l’efficienza degli edifici

Pubblicato il 7 luglio 2017

Johnson Controls e Tyco Integrated Fire & Security (TIFS), già parte di Johnson Controls, annunciano una nuova organizzazione. Francesco Giaccio, già Direttore Generale di TIFS, è stato nominato nel ruolo di Direttore Generale di Johnson Controls Building Technologies & Solutions Italia. Sotto il nuovo brand continueranno a essere commercializzati, installati e supportati le soluzioni e i prodotti antincendio, di sicurezza e retail – come Zettler, Ansul, Tyco, Software House, CEM Systems, Exacq o Sensormatic – e saranno sempre garantite la competenza e l’esperienza ultra decennali di Tyco nei settori attualmente in essere, oltre allo sviluppo di nuovi mercati e tecnologie.

“Accetto con orgoglio ed entusiasmo questo nuovo incarico che mi pone alla guida di un team in grado di unire le competenze e l’esperienza di due grandi aziende”, dichiara Francesco Giaccio. “La nuova Johnson Controls consente ai clienti di raggiungere i propri obiettivi in un modo nuovo: accelerando l’innovazione in vista del miglioramento delle prestazioni degli edifici, nonché integrando tecnologie e soluzioni per aumentare l’efficienza operativa, proteggere persone e risorse e favorire la crescita del proprio business. Una sfida per me e per tutti i miei collaboratori, che sono certo vinceremo insieme”.



Contenuti correlati

  • Rittal a Key Energy 2022

    A Key Energy 2022, fiera di riferimento su energie rinnovabili, sistemi di accumulo, efficienza energetica, mobilità sostenibile e smart grid, che si terrà a Rimini dall’8 all’11 novembre 2022, Rittal presenterà le proprie soluzioni per l’uso sostenibile dell’energia, come...

  • Ammagamma consumi IA energia
    6 soluzioni per ridurre l’impatto dei consumi sulla produzione

    Più che raddoppiato. Secondo i dati dell’Authority per l’Energia, negli ultimi 6 anni il prezzo dell’energia al consumo ha subito rincari continui, fino ad arrivare, al principio del 2022, al doppio rispetto al 2016. Un mese prima...

  • PNRR ed efficientamento energetico: una grande occasione

    Come si evince dal bilancio elettrico di Terna, la sanità e l’assistenza sociale pubblica rappresentano il primo “consumatore” di energia del settore pubblico italiano, con il 31% del totale. Un ambito che si può efficientare è quello...

  • Vertiv Keele University
    Vertiv rende più efficiente il data center della Keele University

    Vertiv è stato selezionato dalla Keele University con sede a Staffordshire, nel Regno Unito, per la fornitura di un sistema formato da gruppo di continuità (UPS) ad alta efficienza energetica e batterie di backup. Le nuove soluzioni...

  • Autosufficienza energetica contro il caro bolletta: il caso di Amara

    Aumenti insostenibili per le aziende e le imprese di ogni tipo, il caro energia rischia di mettere in ginocchio il tessuto produttivo di un intero Paese, con aumenti delle utenze luce e gas da capogiro. Pur non...

  • Eurosets verso l’autonomia energetica grazie alla trigenerazione di AB

    Il settore biomedicale, fiore all’occhiello dell’eccellenza produttiva italiana, in questi ultimi anni è più che mai attento a conciliare la crescita economica con l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale, per il bene del pianeta. Tra le aziende...

  • Digital Energy Efficiency Report 2022

    Industria ed efficienza energetica, presentati i dati del Digital Energy Efficiency Report 2022 a cura dell’Energy&Strategy della School of Management del Politecnico di Milano Leggi l’articolo

  • La cybersecurity ‘zero trust’ negli edifici di tutto il mondo

    Johnson Controls ha acquisito Tempered Networks, provider di cybersecurity ‘zero trust’ con sede a Seattle. Tempered Networks ha creato la tecnologia Airwall, un sistema avanzato di autodifesa per gli edifici che consente un accesso sicuro alla rete...

  • Atlas Copco da anni al fianco di Sanofi, nel suo stabilimento di Scoppito

    La sfida per ridurre i consumi delle sale compressori è sempre aperta, a causa dell’evoluzione tecnologica costante. Del resto, in ambito industriale il problema della corretta gestione del vettore aria compressa è molto rilevante: si pensi che...

  • idrogeno energia
    Idrogeno, in Italia domanda a +3000% entro il 2025

    Siamo nel mezzo di una fase cruciale che determinerà lo scenario energetico globale dei prossimi 30 anni. Tra le tante incertezze che agitano il settore in questi ultimi mesi emerge una realtà: siamo entrati nell’era dell’idrogeno. Il...

Scopri le novità scelte per te x