Francia, commessa da 150 milioni di Euro per Prysmian

Pubblicato il 11 marzo 2020
eolico offshore

Prysmian Group si è aggiudicato una commessa del valore oltre €150 milioni assegnata da Réseau de Transport d’Électricité (RTE) per la realizzazione di due sistemi in cavo sottomarini e terrestri per il collegamento del parco eolico offshore situato tra le isole di Yeu e Noirmoutier alla rete elettrica dell’entroterra francese.

Il parco eolico offshore è in costruzione da parte dalla società Les Eoliennes en Mer d’Ile d’Yeu et Noirmoutier, che si è aggiudicata la produzione di circa 500 MW di energia dal governo francese. RTE, operatore del sistema di trasmissione elettrica francese designato dal governo francese, sarà responsabile della progettazione, costruzione, mantenimento e funzionamento di due sistemi in cavo (sottomarini e terrestri) da 225 kV che collegheranno il parco eolico offshore alla rete di trasmissione elettrica del paese.  Il sistema in cavo sarà in grado di trasportare 500 MW di energia pulita e rinnovabile, attraverso un tracciato sottomarino di circa 27 km e terrestre di circa 30 km.

Prysmian si occuperà della progettazione, fornitura, installazione e collaudo “chiavi in mano” a 360° di due cavi sottomarini estrusi tripolari ad alta tensione in corrente alternata (HVAC – High Voltage Alternating Current) a 225 kV con armatura singola per collegare il parco eolico offshore alla spiaggia di La Barre-de-Monts. Il Gruppo sarà inoltre responsabile della fornitura e delle opere di giunzione di due circuiti di cavi terrestri estrusi da 225 kV ad alta tensione in corrente alternata (HVAC – High Voltage Alternating Current) che collegheranno l’approdo a terra con la sottostazione di Soullans. I cavi sottomarini saranno prodotti nei centri di eccellenza di Prysmian a Pikkala (Finlandia) e Arco Felice (Napoli), mentre i cavi terrestri verranno realizzati a Gron (Francia). Le operazioni di installazione verranno realizzate dalla Cable Enterprise, una delle tre navi posacavi all’avanguardia del Gruppo. La consegna e il collaudo sono previsti entro il 2023, previo ottenimento della Notice to Proceed previsto entro marzo 2020 per gli studi preliminari ed entro giugno 2020 per il progetto nel suo complesso.

“Siamo orgogliosi di contribuire allo sviluppo di infrastrutture di importanza così strategica,” ha sottolineato Hakan Ozmen, EVP Projects Business Unit di Prysmian Group. “Questa commessa non solo consolida il nostro rapporto con RTE, ma conferma anche la leadership mondiale di Prysmian nello sviluppo di reti elettriche in grado di supportare la Energy Transition,” ha concluso Ozmen.

La nuova commessa va ad aggiungersi ad altri progetti strategici recentemente acquisiti da Prysmian per conto di RTE e altri clienti in Francia, come i parchi eolici offshore di Fécamp, Courseulles-sur-Mer e St. Nazaire e il parco eolico offshore galleggiante di Provence Grand Large (assegnato da EDF Renewables). Inoltre, il Gruppo è impegnato nella realizzazione delle interconnessioni “IFA2” tra Regno Unito e Francia, “Piemonte-Savoia” tra Italia e Francia e “Inelfe” tra Spagna (Santa Llogaia) e Francia (Baixas).



Contenuti correlati

  • Johnson & Johnson Health for Humanity Goals
    Energia elettrica 100% da fonti rinnovabili per Johnson & Johnson

    Johnson & Johnson ha sottoscritto tre diversi Virtual Power Purchase Agreement in Europa, accelerando significativamente i progressi verso l’ambizioso obiettivo di soddisfare il 100% del suo fabbisogno di energia elettrica da fonti rinnovabili entro il 2025. I...

  • Omron G9KA
    Relè Omron a bassa dissipazione per impianti a energia rinnovabile

    Omron Electronic Components Europe ha reso disponibile il relè ad alta potenza compatto ed efficiente G9KA da 800VAC/200A destinato ai compensatori di potenza reattiva, nonché agli inverter solari e agli UPS. Si tratta di applicazioni che richiedono un’elevata...

  • Anter Green Awards
    Anter Green Awards, le scuole premiate in nome della sostenibilità

    Sono stati consegnati i premi alle scuole vincitrici della 7° edizione del concorso Anter Green Awards legato a “Il Sole in Classe”, il progetto formativo che ha l’obiettivo di sensibilizzare i bambini sulle tematiche ambientali e sulle...

  • eolico energie rinnovabili pandemia
    Rinnovabili, crollano le installazioni nell’anno della pandemia

    La pandemia colpisce anche il settore delle energie rinnovabili: registrata nel 2020 una drastica riduzione del numero degli impianti domestici ed una brusca frenata sia per il segmento commerciale, che chiude a +3% su base annua contro...

  • Smart home, sicurezza elettrica sotto controllo con Prysmian

    Prysmian Group fa il suo debutto nel mercato della “casa intelligente” con l’innovativa tecnologia di Pry-Cam Home per gestire e aumentare la sicurezza attiva degli impianti elettrici domestici. Il lancio pilota è stato completato con successo in...

  • digital green week key energy mobilità elettrica
    La mobilità elettrica guida la transizione energetica

    La transizione energetica accelera con la mobilità elettrica. Key Energy, il salone dedicato alle energie rinnovabili, efficientamento energetico e città sostenibili di Italian Exhibition Group, potenzia la sezione dedicata alla e-mobility portando a fattor comune filiere industriali,...

  • Connettori e fusibili Phoenix Contact per impianti fotovoltaici

    Phoenix Contact ha reso disponibili nuovi connettori e i fusibili di linea con cavo, a completamento della gamma prodotti Sunclix per impianti fotovoltaici. I connettori da pannello sono particolarmente adatti per il cablaggio di inverter e scatole...

  • Erg: 2,1 miliardi di investimenti, quasi tutti in rinnovabili 

    Continua nel segno della sostenibilità la crescita di Erg attraverso un incremento della potenza installata di 1,5 GW, e investimenti per circa 2,1 miliardi di euro di cui il 90% proprio in rinnovabili. Sono queste le principali novità contenute nel piano industriale e nel piano...

  • solarwall energia solare
    L’energia solare per il riscaldamento e raffreddamento degli edifici

    I sistemi solari passivi non sono una novità, anche se le realizzazioni effettuate sono limitate e qualche volta più sperimentali che operative. L’ingegnere canadese John Hollick  ha brevettato alcuni decenni fa una interessante e innovativa tecnologia per...

  • Eaton Lille sistema di accumulo fotovoltaico
    I sistemi di accumulo Eaton rendono efficiente e sostenibile l’Università di Lille

    L’Università Cattolica di Lille ha intrapreso un percorso verso un futuro a zero emissioni, scegliendo il sistema di accumulo di Eaton per immagazzinare l’energia rinnovabile prodotta da 1400m2 di pannelli fotovoltaici, utilizzata per alimentare gli edifici accademici...

Scopri le novità scelte per te x