FasThink accelera la transizione digitale di SolarEdge e-Mobility

Pubblicato il 17 novembre 2023
SolarEdge e-mobility FasThink

SolarEdge e-Mobility è fornitore di elettronica di potenza, batterie e sistemi di trazione elettrica per OEM automotive che vanta anni di esperienza e competenza nello sviluppo di soluzioni integrate di mobilità elettrica per veicoli elettrici e ibridi. Lo stabilimento produttivo SolarEdge e-Mobility di Umbertide (PG) comprende anche un team R&D formato da oltre 60 ingegneri e tecnici. L’azienda ha anche sedi a Terni per la Telematica e in Germania per l’e-Propulsion.

Il know-how tecnico, lo sviluppo agile e la prototipazione rapida, permettono a SolarEdge e-Mobility di realizzare prodotti complessi in tempi record. Fra le varie realizzazioni vi sono anche innovativi sistemi di propulsione elettrica ad alte prestazioni, motori elettrici, trasmissione, pacchi batteria, sistemi di gestione delle batterie (BMS), caricatori, unità di controllo del veicolo (VCU) e software per veicoli elettrici. Lo scopo di SolarEdge e-Mobility è quello di raggiungere la guida senza emissioni.

“I sistemi elettrici e componenti di alta gamma SolarEdge e-Mobility, forniscono un’elevata densità di potenza e massima efficienza, garantendo prestazioni superiori per molte applicazioni automotive. Per passare velocemente dalla prototipazione alla produzione di massa, è necessario avere requisiti di precisione e rapidità di esecuzione. Per questo SolarEdge e-Mobility ha deciso di trasformare i propri processi produttivi,” ha affermato Elisa Rossi – Head of Finance di SolarEdge e-Mobility.

Allo scopo di rispondere alle crescenti richieste dei clienti, SolarEdge e-Mobility aveva l’esigenza di efficientare e ottimizzare le operazioni di magazzino e l’approvvigionamento puntuale e preciso delle linee produttive, riducendo in modo significativo le possibilità di errore umano. Inoltre, si è resa necessaria la digitalizzazione delle operazioni di picking e dropping per poter assicurare il controllo, in tempo reale, dei flussi di ogni singolo materiale. SolarEdge e-Mobility ha quindi scelto FasThink come partner per avviare la trasformazione digitale dei processi.

“Le esigenze di SolarEdge e-Mobility erano efficientare e ottimizzare i flussi di magazzino controllandoli in tempo reale, anche attraverso la reportistica, ed effettuare modifiche laddove necessario, con la possibilità di disporre di un sistema flessibile e semplice da usare. Le soluzioni FasThink hanno risposto a tutti i requisiti e in più ci hanno offerto la possibilità di personalizzazione, il che consentirà ogni futura implementazione senza particolari problemi,” ha proseguito Elena Del Signore – Logistic & Material Director di SolarEdge e-Mobility.

Grazie alla versatilità delle soluzioni offerte da FasThink è stato possibile implementare un’applicazione in grado di rispondere ai requisiti, interagire e scambiare informazioni con il sistema gestionale SolarEdge e-Mobility.

L’applicazione è stata realizzata per lo stabilimento produttivo di SolarEdge e-Mobility di Umbertide FasThink ha proposto una soluzione smart e flessibile, di facile installazione, in grado di essere rimodulata in modo semplice e rapido ogni volta che si presentasse la necessità di un relayout sia all’interno dell’area produttiva, sia all’interno del magazzino. FasThink ha combinato le tecnologie proprietarie wireless, e-Kanban smart sensor anche nella versione Push2Call, e Pick2Light system, installandoli negli ambienti di shopfloor e magazzino allo scopo di ottimizzare l’approvvigionamento con un approccio lean delle linee produttive.

e-Kanban smart sensor wireless gestisce i dati in tempo reale comunicando con il sistema gestionale in modo automatico attraverso un ricetrasmettitore RF con tecnologia e protocollo LoRaWAN ed è stato installato nell’area assemblaggio, in prossimità delle rulliere meccaniche sulle scaffalature dei contenitori KLT utilizzati per i componenti di piccole dimensioni. Ciò ha consentito una corretta gestione nel reintegro del materiale a bordo linea seguendo la logica del pieno-vuoto: quando un KLT viene svuotato, l’e-Kanban ne rileva il cambio di stato e invia automaticamente al magazzino una richiesta di reintegro. Push2Call, sistema wireless che facilita la comunicazione e l’integrazione dei sistemi digitali verso i sistemi informatici, consente la gestione di componenti di grandi dimensioni, normalmente stoccati su rastrelliere e cantilever, nonché il prelievo dei prodotti finiti. In questo modo è possibile coordinare la disponibilità dei componenti limitando gli ingombri in modo coerente con lo spazio che, sulle linee di produzione, risulta limitato. Pick2Light, l’innovativo sistema di prelievo materiale tramite segnalazioni luminose, è stato, invece, installato sulle scaffalature del magazzino al fine di rendere dinamica ed efficiente l’attività di picking, riducendo notevolmente la possibilità d’errore umano. La richiesta di reintegro merce generata dagli e-Kanban installati nell’area assemblaggio segnala sui display posizionati all’interno del magazzino indicazioni sulla tipologia, la locazione e la quantità di materiale da prelevare per il rispristino.

L’applicazione messa a punto da FasThink prendeva in esame oltre alla fase di prelievo e gestione delle scorte anche la movimentazione fra magazzino e aree produttive. FasThink in qualità di Solution Partner Omron, ha potuto integrare il dispositivo AMR (Autonomous Mobile Robot) nel quadro della soluzione predisposta per SolarEdge e-Mobility con conseguente beneficio in termini prestazionali. L’AMR è stato armonizzato con i flussi digitalizzati ed è dedicato al trasporto dei contenitori KLT dall’area di stoccaggio alle scaffalature munite di e-Kanban. In questo modo, oltre alla razionalizzazione ulteriore della movimentazione, che fino all’implementazione veniva svolta manualmente, è stato possibile ottimizzare l’operatività degli addetti. Infatti, l’operatore di magazzino effettua il prelievo sotto la guida del Pick2Light per poi affidare i KLT all’AMR, il quale li trasporta in modo autonomo e li consegna in area assemblaggio dove un operatore provvede a ripristinare le scorte. Le caratteristiche di navigazione autonoma consentono al mobile robot LD-60 di Omron di compiere senza problemi un percorso che attraversa la zona di stoccaggio dei prodotti finiti e pronti per la spedizione; un’area di passaggio per gli addetti e per il transito di carrelli che depositano e manovrano casse e contenitori voluminosi. Marco Mina – Omron Business Developer Robotics sottolinea: “Le applicazioni di FasThink riguardano l’ambito della logistica e intralogistica e consentono un processo di integrazione high-level nell’ambito delle tecnologie innovative. L’integrazione dell’AMR Omron, combinato con le tecnologie Pick2Light, e-Kanban e Push2Call ha consentito a SolarEdge e-Mobility di sfruttare appieno le potenzialità dell’automazione della logistica e godere dei vantaggi dell’acquisizione di precise informazioni sui processi produttivi”.

SolarEdge e-Mobility ha potuto avvantaggiarsi del valore aggiunto derivante dall’armonizzazione delle 4 soluzioni. L’e-Kanban, il Pick2Light, il Push2Call sinergicamente connessi all’AMR Omron, hanno consentito la stabile sincronizzazione delle operazioni di picking e feeding delle linee con risultati significativi sotto vari aspetti quali la maggiore velocità, efficienza e precisione.

Inoltre, la possibilità di monitorare in tempo reale le performance del magazzino è garantita da un’apposita web-app che FasThink ha personalizzato in funzione delle esigenze di SolarEdge e-Mobility. L’applicazione consente di visualizzare sui diversi dispositivi quali palmari, tablet e monitor lo stato delle missioni di picking e line-feeding. In questo modo è possibile effettuare azioni correttive ove necessario. L’app, grazie a diversi parametri indicatori, permette anche la generazione di report e statistiche con frequenza prestabilita allo scopo di mantenere sotto controllo l’efficienza del magazzino.

“L’applicazione messa a punto con SolarEdge e-Mobility è uno fra tanti esempi di come sia possibile realizzare su misura un sistema di gestione delle scorte, dei flussi di magazzino e produzione partendo da piattaforme applicative consolidate. La mission di FasThink è ridisegnare i processi produttivi dell’ultimo miglio attraverso l’integrazione tra sistemi IT e tecnologie OT, nella fattispecie tecnologie come Pick2Light, e-Kanban, Push2Call e la piattaforma Connect Orchestrator. Fornire una soluzione come questa che si integra con i sistemi gestionali in uso rappresenta un importante passo verso la digitalizzazione dei flussi industriali e all’utilizzo dei dati per la programmazione strategica delle operazioni.” conclude Marco Marella – General Manager di FasThink.

La soluzione FasThink è risultata di semplice installazione e utilizzo e ha consentito di centrare tutti gli obiettivi prefissati, ovvero l’azzeramento degli errori di approvvigionamento e dei fermi produttivi causate dalla mancanza dei vari materiali, un incremento dell’accuratezza degli stock e l’ottimizzazione della squadra operante in magazzino con un significativo miglioramento del direct labour efficiency. La collaborazione con Fasthink ha quindi permesso di mettere in evidenza valori come affidabilità, reattività e precisione; tutto questo si è tradotto in un marcato valore aggiunto dei servizi e prodotti SolarEdge e-Mobility verso l’utilizzatore finale.



Contenuti correlati

  • Victor Calderon, Mediterranean Countries Sales Manager di Riverbed Technology
    Riverbed, una digital experience sostenibile assicura vantaggi e supporta la crescita

    Di Victor Calderon, Mediterranean Countries Sales Manager di Riverbed Technology Oggi oltre l’80% dei responsabili, dai cloud provider, ai dirigenti, ai progettisti di software, ai team IT fino ai membri dei consigli di amministrazione, ha come priorità...

  • Autodemolitori Assofermet riciclo
    Autodemolizione, un mercato che vale 1,4 miliardi in cerca della via alla sostenibilità

    In un contesto di grande innovazione e risultati positivi per gli autodemolitori, Assofermet appoggia convintamente la posizione delle confederazioni europee EuRic, Acea e Clepa di non introdurre alcuni dei nuovi obblighi di demolizione recentemente proposti dalla Commissione...

  • Digitalizzazione e sostenibilità

    Parliamo di fonderie di alluminio che operano nel settore automobilistico producendo parti per il motore endotermico. La start up innovativa di questo mese è High Performance Die Casting, e sua fondatrice e CEO è Tiziana Tronci, membro...

  • Efficienza energetica data-driven

    Ridurre il consumo di energia per le attività industriali è un imperativo. Per questo un produttore di apparecchiature per il vuoto ha scelto un partner come Omron per raggiungere l’obiettivo Con l’aggravarsi del problema della carenza di...

  • Digitalizzare il frantoio

    Manutenzione e gestione del frantoio smart in oleifici Barbera grazie all’impiego di EcoStruxure di Schneider Electric Quando si pensa alle eccellenze agroalimentari italiane, la produzione di olio d’oliva non può mancare. È un settore molto frammentato, che...

  • Hive Power a Key Energy 2024 approfondisce il tema delle Comunità Energetiche

    Hive Power, fornitore di soluzioni innovative per le reti intelligenti, sarà presente alla nuova edizione di Key Energy a Rimini, dal 28 febbraio al 1 marzo 2024 (Stand 062, Pad. B2) per approfondire l’importanza dell’integrazione di sistemi per...

  • Un data space unico e coerente per i costruttori di quadri elettrici

    Come definire il successo nell’industria manifatturiera? Per lungo tempo il successo di un’azienda è stato decretato dalla sua capacità di fornire il prodotto migliore attraverso processi caratterizzati da un alto livello di efficienza economica. Oggi questo non...

  • smart city unicusano
    Smart city, volano gli investimenti, ma cosa siano resta un mistero per metà degli italiani

    Un mercato da 900 milioni di euro destinato a esplodere nei prossimi anni. È il mondo delle smart city che l’Unicusano prende in esame nella sua ultima infografica: città dove le reti e i servizi tradizionali sono...

  • Processi più efficienti e digitali per Ares grazie a RS Italia

    Ares, storica azienda italiana dell’illuminazione architetturale per esterni, ha scelto le soluzioni RS PurchasingManager e RS VendStock di RS Italia per semplificare il processo di acquisto e garantire la disponibilità dei DPI a supporto degli operatori. Fondata...

  • Abilitare l’industria sostenibile e 4.0

    Digitalizzazione, Internet of Things e interconnessione delle macchine sono le tecnologie che meglio realizzano l’industria sostenibile e 4.0: fra le soluzioni in linea con questo figura lo standard IO-Link Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x