Sostenibilità: Gefran potenzia il supporto ai fornitori locali

Nella seconda edizione del Supplier Day, dedicata al cambiamento climatico e all’impronta di carbonio, è stato definito il percorso per accompagnare le imprese verso l’adesione ai principi ESG e cogliere le opportunità della transizione

Pubblicato il 2 dicembre 2022

Diffondere la cultura della sostenibilità tra le piccole e medie imprese della catena di approvvigionamento è essenziale per la conformità al paradigma Enviroment Social and Governance (ESG). Quest’obiettivo è uno dei riferimenti del Piano Strategico di Sostenibilità ed è tradotto dal 2021 in un percorso dedicato.

Obiettivo: affiancare i fornitori locali (tipicamente, medie e piccole imprese) mettendo a loro disposizione competenze ed esperienze del Gruppo e realizzando iniziative congiunte per ridurre l’impatto ambientale e sociale delle attività produttive.

Una nuova tappa del percorso è stata compiuta con la seconda edizione del Supplier Day (la prima si era tenuta nel novembre 2021): un workshop per condividere obiettivi e piani d’azione al quale hanno partecipato 27 imprese della supply chain del Gruppo.

Focus del Supplier Day: il cambiamento climatico e l’impronta di carbonio (i.e. la quantità di emissioni di gas serra generate da un prodotto/servizio o da un’organizzazione), un fattore che sarà sempre più rilevante nella valutazione dei fornitori. Nel corso del workshop è stato presentato il piano di Gefran per mappare le emissioni generate dalla supply chain e valutarne l’impatto nell’ecosistema e alle imprese partecipanti è stato chiesto di assumere un impegno in questa direzione.

La seconda edizione del Supplier Day è servita anche ad analizzare i passi compiuti dalle imprese nel percorso verso la sostenibilità e alla presentazione dei progetti congiunti in cui si è concretizzata. Entro il 2025 iniziative analoghe saranno sviluppate per i fornitori locali degli altri Paesi in cui Gefran ha impianti produttivi.

Stefano Mazzola, Chief Procurement Officer di Gefran, ha dichiarato: “Dall’inizio del nostro percorso di supporto ai fornitori abbiamo registrato un crescente interesse che sta gradualmente traducendosi in soluzioni e modelli operativi virtuosi. È stato importante innescare questo cambiamento: i nostri fornitori hanno colto l’importanza della sfida per ridurre la carbon footprint, ora si tratta di proseguire stando accanto alle imprese”.
La diffusione della cultura della sostenibilità nelle piccole e medie imprese della supply chain è uno delle quattro direttrici del Piano Strategico della Sostenibilità, redatto da Gefran in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (Global Compact) al quale il Gruppo Gefran ha formalmente aderito nel 2022.
Il Piano stabilisce sia le linee d’indirizzo a 3-5 anni che di lungo periodo e integra impegni, investimenti e obiettivi da condividere con le diverse categorie di stakeholder. Le altre tre direttrici del Piano sono: sviluppo del talento e garanzia di feedback costanti; innovazione sostenibile e ottenimento di nuove certificazioni della sostenibilità.

Giovanna Franceschetti, vice presidente di Gefran, con delega alla sostenibilità, ha dichiarato: “L’effettiva adesione al paradigma ESG, sempre più requisito indispensabile per stare sul mercato, offre oggi alle piccole imprese opportunità che possono essere colte efficacemente con il supporto dei gruppi industriali di riferimento. Contribuire a diffondere tra i fornitori una cultura della sostenibilità è un aspetto essenziale per costruire un modello eccellente”.

Fonte foto Pixabay_geralt



Contenuti correlati

  • SMA riceve una nuova medaglia d’oro EcoVadis

    SMA rientra quindi tra le migliori aziende valutate da EcoVadis, il 5% in tutto il mondo, e riceve la medaglia d’oro per la seconda volta consecutiva. I rating e le valutazioni di EcoVadis dimostrano l’efficienza di un’azienda...

  • Schneider Electric Sustainability Impact: raggiunti gli obiettivi intermedi

    Schneider Electric ha reso noti i risultati trimestrali del suo indice di sostenibilità, al centro del programma ESG ‘Schneider Electric Sustainability Impact’, che sono stati comunicati parallelamente alla diffusione dei risultati finanziari di metà anno. Con la...

  • Tecnologia e AI per affrontare gli impatti del cambiamento climatico

    In uno scenario che necessita di azioni tempestive per contrastare gli effetti del cambiamento climatico, gli Italiani ripongono ampia fiducia nella tecnologia per affrontare efficacemente le sfide della società moderna. È quanto emerge dall’ultimo State of Science...

  • Tutelare la città di fronte ai rischi del cambiamento climatico

    Enfinity Global, noto soggetto del settore dell’energia rinnovabile, diventa co-fondatore della Fondazione Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità (FVS). L’iniziativa punta a tutelare e a rivitalizzare la città di Venezia, patrimonio mondiale dell’umanità, attualmente a rischio per l’impatto...

  • Ecolamp B2B
    I servizi Ecolamp dedicati alle imprese per il recupero dei RAEE

    Ecolamp, Consorzio non profit per il recupero dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, ogni anno assicura a corretto trattamento oltre 2.500 tonnellate di RAEE. Di questi, circa il 60 per cento arriva dal circuito domestico, grazie...

  • Per 8 imprese su 10 i valori ESG e Industria 5.0 sono una priorità

    “L’investitore è colui che crede in un domani migliore”: con queste parole l’imprenditore statunitense Benjamin Graham definisce un concetto che, mai come in questo periodo, viene accostato al mondo ESG e coinvolge i leader di tutto il...

  • Allarme rendicontazione ESG nei bilanci delle aziende europee

    Le imprese europee corrono il rischio di essere percepite dai cittadini come poco trasparenti rispetto al loro reale impegno in tema di sostenibilità. Sono ben 7 su 10 (70%) le aziende del Vecchio Continente che pubblicano bilanci...

  • Cariplo Factory startup report 2023
    Cariplo Factory, le startup italiane si dimostrano sostenibili per vocazione

    Cariplo Factory – l’hub di innovazione creato da Fondazione Cariplo nel 2016 – ha pubblicato “Sustainability Waves | ESG Italian Startups”, il report che analizza il tema della sostenibilità, a partire dall’aderenza ai criteri ESG, all’interno delle...

  • ESG? Una strategia da applicare

    Per ogni azienda la questione ambientale è un argomento complesso, articolato e di assoluta importanza. Come è possibile implementare una strategia ESG di successo? Leggi l’articolo

  • Ucimu: imprese attive in ambito ESG, ma manca la formalizazione dei processi

    È stato presentato il primo Bilancio di Sostenibilità dedicato al settore delle macchine utensili, realizzato da Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, in collaborazione con Altis, Alta Scuola Impresa e...

Scopri le novità scelte per te x