Costa Luminosa, la nave “virtuosa” di Costa Crociere

Le soluzioni di Abb rendono Costa Luminosa una delle navi di ultima generazione a più alta efficienza energetica e minore impatto ambientale, sia in navigazione sia in porto

Pubblicato il 5 novembre 2011

Recentemente si è tenuto, a bordo della Costa Luminosa, attraccata presso il Palacrociere del Porto di Savona, il Media Trip di Abb Italia dal titolo “Innovazione e soluzioni Abb per l’efficienza energetica applicate al settore navale”, evento organizzato da Abb Italia in collaborazione con Costa Crociere.

Diversi trend hanno guidato l’innovazione nel settore navale negli ultimi decenni, queste tendenze sono state al centro dello sviluppo di prodotti, sistemi, soluzioni e servizi da parte di Abb. Il settore navale ha dovuto affrontare cambiamenti radicali per avvicinare la sua offerta a esigenze sempre più stringenti da parte di un mercato attento ed esigente: da una parte aspettative di comfort, qualità del servizio, sicurezza e riduzione dell’impatto ambientale, dall’altra la necessità di ottimizzare l’operatività e i consumi.

L’approccio globale di Abb all’efficienza energetica significa affrontare un processo nella sua completezza, mettendo in gioco metodologie ingegneristiche e gestionali che permettono di individuare in maniera sistematica le aree di miglioramento, le soluzioni applicabili e i benefici attesi.

A supporto di questo approccio, una piattaforma on line è in grado di guidare le aziende in un’analisi approfondita. Quello che caratterizza l’approccio di Abb è la concretezza e l’attenzione alla valorizzazione del ritorno degli investimenti e alla misurazione continua dei benefici ottenuti.

Costa Luminosa, il più recente gioiello della flotta insieme alla gemella Costa Deliziosa, può vantare l’utilizzo delle più innovative soluzioni Abb in campo navale per il miglioramento dell’efficienza energetica. Questa nave ospita, infatti, numerose apparecchiature, dal sistema di propulsione Azipod agli azionamenti a velocità variabile, dai quadri elettrici per il sistema di distribuzione elettrico fino ai motori elettrici ad alta efficienza. Nell’offerta Abb sono comprese anche le apparecchiature di bassa tensione.

Insieme questi sistemi contribuiscono a ottenere un importante contenimento del fabbisogno energetico, che si traduce in un minore consumo di carburante, minori emissioni e quindi in una considerevole riduzione dell’impatto ambientale e dei costi di gestione.

Costa Luminosa però, oltre a essere una nave “virtuosa” durante la navigazione lo è anche una volta giunta in porto. La predisposizione per la shore-to-ship power, l’innovativa soluzione Abb per l’alimentazione elettrica da terra per le navi, consente lo spegnimento dei motori diesel di bordo durante la sosta in banchina, a tutela della qualità dell’aria e dell’ambiente nell’area portuale e nelle zone limitrofe. Costa Luminosa è stata la prima nave in Italia, e una delle prime nel mondo, a essere predisposta per questo sistema di alimentazione.

L’utilizzo di queste tecnologie innovative ha infine permesso a Costa Crociere di ricevere l’Energy Efficiency Award 2009, un riconoscimento istituito da Abb per le aziende che dimostrano un impegno concreto nella riduzione dei consumi energetici e che sottolinea l’atteggiamento solerte della politica ambientale del gruppo Costa.

Abb: www.abb.it



Contenuti correlati

  • CGT_Gelit
    La trigenerazione di CGT abbatte le emissioni di CO2 di Gelit

    I vantaggi della cogenerazione e trigenerazione in ambito industriale rappresentano il tema trattato nel secondo episodio di “Re-Evolution Technologies”, la web serie prodotta da CGT, storica realtà italiana che fa parte del Gruppo Internazionale Tesya, che coinvolge...

  • Danfoss idrogeno verde
    Idrogeno verde: produzione ragionata per assicurare la sostenibilità

    Un nuovo report pubblicato da Danfoss Impact rivela che, poiché la produzione di idrogeno è destinata ad assorbire più della metà dell’attuale domanda di energia elettrica entro il 2050, l’efficienza energetica nella sua produzione è fondamentale. È...

  • Un occhio all’aria compressa

    L’automazione può migliorare efficienza energetica, produttività e flessibilità in azienda. E il monitoraggio dei sistemi di aria compressa? Una soluzione ifm electronic garantisce anche in questo caso risparmi consistenti a fronte di investimenti contenuti Ifm è una...

  • Efficienza energetica e flessibilità migliorate

    Anche i millesimi di secondo sono preziosi per l’industria della plastica. Lo pensa Netstal, che per garantire sempre una produzione controllata alle sue macchine per stampaggio a iniezione si è affidata a Keba Netstal è un’azienda svizzera...

  • Ottimizzare l’efficienza energetica con criteri ESG

    In Gigatek è stata scelta la soluzione iFactory EHS di Advantech per costruire un sistema di gestione energetica EMS Con la crescente consapevolezza ambientale e le limitazioni dell’approvvigionamento energetico, l’ottimizzazione della gestione energetica è diventata essenziale. Fondata...

  • L’efficienza energetica nell’industria

    Trend, ostacoli e fattori trainanti per l’incremento degli investimenti in efficienza energetica nell’industria. La situazione europea e quella italiana. Diventa sempre più rilevante il contributo delle tecnologie digitali. Uno studio dell’Enea segnala importanti risultati ottenuti grazie alle...

  • Controlli tradizionali e machine learning per l’efficienza energetica negli edifici

    L’efficienza energetica negli edifici è un argomento di cui, giustamente, si sente parlare da molto tempo, rappresentando un elemento fondamentale per la decarbonizzazione, che necessariamente passa attraverso l’uso più razionale delle risorse energetiche… Leggi l’articolo

  • OVHcloud data center
    Sostenibilità e data center, il contributo dell’economia circolare

    Attualmente – secondo uno studio pubblicato su Nature – i data center consumano circa 200 terawattora (TWh) di energia all’anno e si prevede che questo consumo aumenterà di quindici volte entro il 2030, fino a raggiungere l’8%...

  • Da Panasonic e Tado pompe di calore smart per la transizione energetica

    La partnership tra tado° e Heating & Ventilation A/C Company di Panasonic Corporation offre un mix di tecnologie e prodotti all’avanguardia per il settore delle pompe di calore, che prevedono un controllo del riscaldamento intelligente. Questa collaborazione...

  • Copeland Innovation Lab
    Hvacr, a Belluno il laboratorio di innovazione ed eccellenza Copeland

    Copeland ha aperto un nuovo laboratorio di innovazione a Belluno, in Italia, dove l’azienda impiega oltre 200 persone. Il nuovo Copeland Innovation Lab è uno spazio di oltre 10.000 metri quadrati incentrato sulla ricerca e lo sviluppo...

Scopri le novità scelte per te x