Con Auma maggiore Safety Integrity Level

Auma migliora la sicurezza funzionale (Sil) dei propri attuatori con un nuovo modulo dedicato.

Pubblicato il 5 gennaio 2015

Il Gruppo Auma, protagonista mondiale nello sviluppo e nella produzione di attuatori dalle performance eccellenti, dedica da sempre grande attenzione agli aspetti legati alla sicurezza nell’automazione. Per questo motivo, è stato recentemente introdotto un nuovo modulo progettato per garantire agli attuatori della società un maggiore Safety Integrity Level (Sil – Livello di Integrità della Sicurezza) e con un ciclo di vita interamente certificato. Questa innovativa soluzione va a migliorare le prestazioni della tecnologia di azionamento modulare di Auma, che è ampiamente adottata nei sistemi di sicurezza.

In base a quanto stabilito dalla norma EN 61508, il livello Sil identifica una scala di riduzione del rischio. Sono disponibili quattro livelli di integrità della sicurezza: più alto è il livello, maggiore è la riduzione del rischio.

In tutte le applicazioni in cui la sicurezza rappresenta un elemento critico, il funzionamento degli attuatori comporta spesso una serie di costi e sforzi supplementari per la pianificazione e l’installazione dei sistemi di sicurezza. Il modulo integrato Auma – situato all’interno del sistema di controllo dell’attuatore AumaTIC AC e composto da semplici componenti come transistor, resistenze e condensatori, per i quali la probabilità di guasto può essere analizzata dettagliatamente fornendo così una soluzione semplice ed efficace a queste problematiche.

Il nuovo modulo per il controllo degli attuatori AumaTIC AC supporta i più recenti sviluppi nella tecnologia dell’automazione, compreso l’asset management, che richiede dispositivi di campo sempre più intelligenti con funzioni diagnostiche complete e informatizzate.

La soluzione integrata hardware-based di Auma è in grado di migliorare il livello di sicurezza funzionale (Sil) dei dispositivi. Nelle modalità di funzionamento standard, il modulo Sil è inattivo. Nel momento in cui viene richiesta una funzione di sicurezza, il modulo prende il controllo sul funzionamento dell’attuatore. Anche in questa modalità, rimangono disponibili le funzioni di diagnostica e segnali di feedback.

Le funzioni di sicurezza gestite da questo modulo sono interamente certificate con livello Sil 2.
Il livello Sil 3 può essere raggiunto nel caso in cui gli attuatori siano stati progettati in architettura ridondante (1oo2).

 

Gruppo Auma: http://www.auma.com



Contenuti correlati

  • ABB, conformità con i gas refrigeranti A2L e A3

    Nel mondo della produzione di unità HVACR, la sicurezza è sempre al primo posto, soprattutto quando si tratta di refrigeranti di categoria A2L e A3, dove i rischi sono elevati e di varia natura. Per garantire la...

  • Un data space unico e coerente per i costruttori di quadri elettrici

    Come definire il successo nell’industria manifatturiera? Per lungo tempo il successo di un’azienda è stato decretato dalla sua capacità di fornire il prodotto migliore attraverso processi caratterizzati da un alto livello di efficienza economica. Oggi questo non...

  • Automazione Comau per i sistemi di propulsione elettrica di Nio

    Comau ha implementato una soluzione completa, ad alte prestazioni, per automatizzare la produzione dei sistemi di propulsione elettrica di nuova generazione di Nio. Il progetto, di alta complessità tecnica, garantisce inoltre una co-produzione in linea rapida e...

  • Tre punti per rispondere alla sfida energetica

    All’edizione 2023 della Fiera di Hannover, Schneider Electric ha proposto il suo punto di vista per affrontare le sfide del mercato dell’energia, con soluzioni che si articolano in tre punti: digitalizzazione, automazione ed elettrificazione. Leggi l’articolo

  • Veicoli elettrici, Hycan si affida all’automazione di Comau

    Comau ha supportato Hycan Automotive Technology con una soluzione di saldatura ‘intelligente’ per la sua linea di assemblaggio. Questo sistema innovativo garantisce la produzione multi-modello di nuovi veicoli alimentati con fonti di energia alternativa, un numero elevato...

  • Ligna condensatore IoT
    Condensatore da materiali biosostenibili per promuovere l’IoT

    GPBM Industry, Sparq technology ed EXO Industry, tre aziende parte del Gruppo Cebon, hanno siglato un accordo con Ligna Energy allo scopo di cooperare attivamente per promuovere soluzioni innovative e sostenibili nell’ambito dell’Internet of Things (IoT). Vi...

  • A Secsolutionforum 2023 al centro la sicurezza per smart city e smart industry

    Una delle sfide tecnologiche del prossimo futuro riguarderà la realizzazione di soluzioni in grado di rendere i centri urbani e le aziende sempre più smart, ossia luoghi iper-connessi e dotati di sistemi tecnologici che migliorino la qualità...

  • Elettronica: dalla lignina arriva il transistor del futuro

    Da rifiuto a risorsa. La lignina, principale prodotto di scarto dell’industria cartiera, potrebbe presto essere alla base di una piccola, ma significativa rivoluzione ‘green’ nell’elettronica. Uno studio internazionale, guidato dal Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università...

  • Rischi climatici: la nuova sfida del settore assicurativo

    Il cambiamento climatico e i fenomeni naturali a esso connessi hanno causato e continuano a causare forti impatti sui cittadini, sulle imprese, e sull’economia in generale; si stima che nel solo 2021 i disastri naturali abbiano causato...

  • SmartMe smart city
    Obiettivo smart city, tra sicurezza urbana e rispetto della privacy

    Il futuro delle smart city passa da stazioni di monitoraggio dati a 360° e da telecamere intelligenti in grado di rilevare oggetti e misurare dati nel rispetto della privacy dei cittadini. L’obiettivo? Far sì che le città...

Scopri le novità scelte per te x