A scuola di gestione delle risorse idriche negli Emirati Arabi con Gruppo Cap

Pubblicato il 23 ottobre 2020
Andrea Lanuzza, Direttore Generale Gestione di Gruppo CAP

Gruppo Cap ha portato la sua strategia di sostenibilità e la sua Waterevolution negli Emirati Arabi. BTS Italy, società di consulenza che si occupa di programmi di strategy execution per realtà italiane e internazionali, ha chiesto all’azienda pubblica che gestisce il servizio idrico della Città metropolitana di Milano di partecipare al webinar dedicato agli studenti della Abu Dhabi School of Government, istituto di formazione dei futuri membri del governo della città, che si è tenuto il 30 settembre scorso.

“In un Paese dove l’acqua è preziosa quanto il petrolio, parlare di centralità della risorsa idrica nella gestione di una città è un tema fondamentale, spiega Andrea Lanuzza, Direttore Generale Gestione di Gruppo CAP. La Waterevolution di Gruppo Cap testimonia l’importanza dell’innovazione, della sensibilità e della resilienza nel futuro delle nostre città, punti cardine nella strategia di sviluppo sostenibile del servizio idrico del futuro. Quest’anno abbiamo dato vita a un piano di investimenti da oltre mezzo miliardo di euro (524.105.091) per i prossimi 5 anni, che ha concentrato l’attenzione sugli investimenti in economia circolare”.

L’innovazione tocca ogni settore produttivo, entra nelle case dei cittadini, cambia le relazioni tra le persone, introduce nuove opportunità nel lavoro e nella vita quotidiana. Rappresenta l’elemento essenziale che garantisce continuità al servizio. Il futuro della gestione integrata di Cap passa anche dalla capacità di rendere smart reti e impianti.

L’innovazione rappresenta uno strumento di crescita per le aziende che si occupano della gestione del servizio idrico integrato, tanto più se lo si concepisce in termini di sinergie industriali e scambio di competenze ed esperienze. In questo campo d’azione, Gruppo Cap ha fatto scuola, innovando il sistema idrico integrato e il territorio dei Comuni presidiati in ottica di economia circolare. Tra le best practice di Gruppo Cap vi sono gli investimenti fatti in ricerca & sviluppo, come il progetto di simbiosi industriale CE4WE (Circular Economy for Water and Energy), tra i 33 progetti vincitori del bando “Call Hub Ricerca e innovazione”, fiore all’occhiello della strategia di Open Innovation di Regione Lombardia. Capofila del progetto l’Università degli Studi di Pavia che, con un team di oltre 100 cento tra ricercatori ed esperti, intende sviluppare soluzioni innovative su aspetti chiave della gestione del ciclo idrico e sulla valorizzazione dei materiali di scarto per produrre energia pulita.

La visione circolare di Gruppo Cap annovera un’altra best practice: la Biopiattaforma, il progetto che trasformerà il termovalorizzatore di Sesto San Giovanni e il depuratore adiacente in un polo green dedicato all’economia circolare e carbon neutral (a zero emissioni di CO2). Sarà il primo impianto italiano in grado di impiegare i fanghi di depurazione e la frazione umida dei rifiuti per produrre biometano, energia pulita ed eco-fertilizzanti. La generazione di valore dalla trasformazione dei rifiuti darà vita inoltre a un ecosistema sostenibile in grado di autoalimentarsi: le acque depurate andranno a irrigare il parco, mentre il biometano prodotto dal digestore servirà per alimentare le vetture e i veicoli adibiti al trasporto.



Contenuti correlati

  • innovare in rete 2021
    Bando Innovare in Rete: 10milioni per progetti a impatto sociale e ambientale

    “Innovare in rete” è un programma di accompagnamento per progetti innovativi a impatto sociale e ambientale che si rivolge a start-up, spin-off, PMI ed enti del terzo settore che abbiano già incubato o sviluppato iniziative ad elevato...

  • Enrica Cataldo AIDR recovery plan
    La road map del Recovery Fund si tinge di green

    Il premier Draghi ha tracciato un vero e proprio manifesto di politica economica di lungo periodo basato sulla spinta propulsiva agli investimenti, sulla produzione di energia da fonti rinnovabili, l’alta velocità, la mobilità elettrica, la produzione e...

  • digital green week ecomondo key energy
    Transizione ecologica ed energetica alle Digital Green Week di Ecomondo e Key Energy

    Key Energy ed Ecomondo bussole del mercato, grazie ad una serie di incontri su tematiche “calde” legate strettamente alla transizione ecologica e alla transizione energetica che dovranno avviarsi nel nostro Paese grazie alla declinazione concreta del Next...

  • economia circolare Siemens rende più sostenibile la Centrale del Latte del Molise
    Siemens rende più sostenibile la Centrale del Latte del Molise

    La Centrale del Latte del Molise, di proprietà della famiglia Sassano, con il contributo tecnologico di Siemens, realizza un esempio virtuoso di economia circolare e sostenibile per la propria azienda casearia situata nella provincia di Campobasso, in...

  • Next Generation EU green economy sostenibilità
    Green economy, l’Italia viaggia a due velocità

    Rome Business School, in collaborazione con Legambiente, ha pubblicato uno studio sul tema della green economy dal titolo: “Sostenibilità ambientale e sviluppo sostenibile. Quali sfide per l’ecosistema urbano del futuro?” (a cura di Valerio Mancini, Direttore del...

  • Premio Impresa Ambiente 2021
    Le aziende vincitrici del Premio Impresa Ambiente

    Edileco, Caviro, Ecoplasteam, Waste to Methane e Enel  sono le cinque aziende vincitrici dell’VIII edizione del Premio Impresa Ambiente, il più alto riconoscimento italiano per le imprese private e pubbliche che si siano distinte in un’ottica di...

  • sapi marcegaglia
    Marcegaglia riduce le emissioni con le cartucce rigenerate

    Perseguire l’economia circolare per un’azienda si può tradurre in risultati economici significativi? Nonostante le direttive europee stiano favorendo un approccio di tipo circolare al business, è ancora molto lo scetticismo strisciante e diffuso che avvolge questa domanda....

  • EY Sustainability Summit sostenbilità
    Il 70% delle aziende italiane prevede un piano di sostenibilità

    In occasione dell’EY Sustainability Summit, sono stati presentati i risultati emersi dallo studio di EY “Seize the change: futuri sostenibili”, un’analisi puntuale sull’integrazione della sostenibilità nel business delle aziende nazionali attraverso i pilastri che ne sostengono le...

  • Il Politecnico di Torino entra nel Consorzio Re-Cord e dà nuovo impulso alla ricerca italiana sulle energie rinnovabili

    Bioeconomia, economia circolare, uso efficiente dell’energia, energie rinnovabili: temi fondamentali per gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile promossi dalle Nazioni Unite; temi di ricerca multidisciplinari che proprio per la loro complessità richiedono per dare maggiore impulso alle...

  • Gestione smart del servizio idrico integrato con Gruppo Cap

    Assistenti vocali e chat bot per gestire il customer service, un sofisticato sistema di telecontrollo grazie a sensori IoT (Internet of Things) installati direttamente nei tubi per segnalare sversamenti illeciti, i sistemi digitali di modellazione 3D per...

Scopri le novità scelte per te x