Bosch: efficientamento energetico dell’area Continassa per Juventus Stadium

Pubblicato il 2 dicembre 2016

Proseguono speditamente i lavori di riqualificazione dell’area Continassa, adiacente allo Juventus Stadium di Torino, iniziati nel settembre 2015. Bosch Energy and Building Solutions Italy, la ESCo del Gruppo Bosch specializzata nella fornitura di servizi e soluzioni per l’efficienza energetica, è la società scelta e incaricata, in qualità di partner tecnologico, da Juventus Football Club e Accademia SGR, per la realizzazione di tutte le attività connesse alla filiera energetica della nuova area e nello specifico: della progettazione e realizzazione degli interventi, del finanziamento degli stessi, della fornitura dell’energia termica e frigorifera alle utenze e della gestione e manutenzione full service degli impianti realizzati.

Il percorso del progetto promosso da Juventus Football Club di riqualificazione e valorizzazione dell’area Continassa ha avuto inizio nel 2012. In tale area è stata prevista la realizzazione del nuovo centro di allenamento Juventus Training Center, di una piastra di allenamento in erba naturale di oltre 33.000 mq, dello Juventus Hotel, di una Scuola Internazionale, di un immobile destinato ad ospitare attività ludico-ricreative, food e retail e della nuova Sede Sociale. Per garantire l’approvvigionamento energetico degli edifici, nel 2013 Juventus Football Club ha siglato con Bosch un accordo preliminare per lo sviluppo di un progetto mirato alla realizzazione di un Polo Tecnologico atto a garantire l’efficientamento energetico dei complessi edilizi di futura costruzione nell’area Continassa. Bosch si è dunque occupata della progettazione del Polo Tecnologico e ha collaborato con le società di ingegneria incaricate della progettazione dei singoli edifici, per la definizione di criteri di progettazione energeticamente efficienti.

Il 2014 ha visto l’ingresso nel progetto di Accademia SGR che gestisce il Fondo J Village oggi proprietario dell’area e nel 2015 è avvenuta la sottoscrizione dei contratti definiti tra Bosch, Accademia SGR e Juventus Football Club. Previsto per la primavera 2017, l’avvio del servizio di gestione degli impianti da parte di Bosch Energy and Building Solutions Italy.

Bosch Energy and Building Solutions Italy ha progettato e sta realizzando il Polo Tecnologico e la rete di teleriscaldamento e teleraffreddamento che servirà tutti gli edifici dell’area Continassa.

L’area Continassa rappresenterà dunque un esempio di complesso urbano servito dal punto di vista energetico dall’integrazione di differenti sistemi ad alta efficienza, teleriscaldamento, cogenerazione e pompe di calore.

Presso il Polo Tecnologico saranno implementate infatti le seguenti tecnologie:

– Impianto di cogenerazione a gas naturale per la produzione combinata di energia elettrica e termica

– Pompe di calore per la produzione di acqua refrigerata

– Scambiatore di calore alimentato da teleriscaldamento cittadino

– Condensatori evaporativi per le pompe di calore

– Sistemi di pompaggio fluidi termovettori

L’impianto di cogenerazione consentirà di produrre gran parte dell’energia elettrica necessaria per l’autoconsumo degli impianti e, insieme al teleriscaldamento cittadino, di soddisfare tutta la richiesta di energia termica. La rete di teleriscaldamento cittadino, cui gli impianti Bosch saranno interfacciati, integrerà tale produzione di energia garantendo pertanto la massima affidabilità del sistema complessivo. Le pompe di calore infine produrranno l’energia frigorifera per tutte le utenze connesse, consentendo anch’esse, per effetto della ottimizzazione della contemporaneità tra i carichi, una elevata affidabilità intrinseca del sistema. Tutte le apparecchiature saranno supervisionate e telecontrollate, sia in locale sia da remoto, attraverso un avanzato sistema di gestione e comunicazione intelligente sviluppato direttamente da Bosch.

Tale sistema, caratterizzato da elevate performance funzionali, è predisposto per l’interconnessione ai sistemi di Building Automation dei vari edifici, ed è dotato di un sistema di controllo e monitoraggio energetico. L’integrazione di queste tecnologie, frutto di uno studio dedicato e personalizzato in relazione alle specifiche esigenze e caratteristiche del contesto e delle utenze, sarà quindi in grado di garantire un approvvigionamento energetico sicuro ed affidabile caratterizzato da elevata efficienza e ridotte emissioni nell’ambiente.

Bosch Energy and Building Solutions Italy è stata incaricata della progettazione preliminare, esecutiva e costruttiva e della realizzazione degli interventi progettati. A seguito del collaudo e della messa in funzione degli impianti, Bosch si occuperà della gestione e manutenzione full service degli impianti realizzati per una durata contrattuale di 15 anni, assicurando la qualità e l’affidabilità delle differenti tipologie di energia prodotta e mettendo a disposizione un servizio di call center e telecontrollo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Gli utenti dell’area, grazie all’affidamento delle attività a Bosch potrà godere di molteplici vantaggi:

Risparmio economico: l’efficacia del sistema e la possibilità di ottimizzare risorse e attività nella gestione di un sistema centralizzato rispetto ad una produzione localizzata, consentirà alle utenze connesse, un risparmio economico sui costi operativi di gestione fino al 30%

Nessun investimento: Bosch realizzerà tutti gli interventi a proprie spese, consentendo alle utenze allacciate alla rete di dedicare le risorse finanziarie al proprio core-business.

Riduzione emissioni di CO2 in atmosfera: grazie alla maggiore efficienza energetica complessiva del sistema centralizzato rispetto a sistemi locali e alla produzione combinata di energia termica ed elettrica

Nessun rischio tecnico e operativo: sono a carico di Bosch tutti i rischi legati alla realizzazione e gestione degli impianti tecnologici

Interlocutore unico: in qualità di System Integrator, Bosch è l’unica interfaccia per tutti gli aspetti tecnici, economici e amministrativi e sempre reperibile, h24, 365 giorni l’anno

Garanzie di performance: grazie alla formula contrattuale offerta da Bosch, il cliente acquista l’energia ad un prezzo prestabilito, lasciano a Bosch la responsabilità delle prestazioni degli impianti

Nessuna burocrazia: il cliente trasferisce a Bosch tutti gli oneri amministrativi e burocratici di gestione delle relazioni con gli enti.

Servizio full service: nessun costo straordinario sarà a carico degli utenti grazie ad una garanzia sugli impianti e sulle prestazioni

Elevata affidabilità degli impianti: le scelte tecnologiche di Bosch assicurano la continuità del servizio senza interruzioni

Ottimizzazione degli spazi: la progettazione effettuata dai tecnici Bosch ha previsto locali tecnologici costituiti esclusivamente da sottostazioni di scambio termico, con conseguente ottimizzazione delle aree disponibili per i conduttori

Elevata sicurezza: la centralizzazione dei sistemi di produzione consente di eliminare, presso i propri edifici, tutti i rischi connessi alla presenza di combustibile

Nessun rumore: l’assenza di caldaie e gruppi frigo riduce al minimo la rumorosità nei locali del cliente.



Contenuti correlati

  • Terna acquisisce il 70% di Avvenia

    Terna, tramite la sua controllata Terna Plus, ha firmato un accordo per l’acquisizione del 70% di una New.Co. in cui confluiranno i principali asset di Avvenia, società attiva nel settore dell’efficienza energetica che nel corso degli anni...

  • Mattei, software per ottimizzare l’utilizzo dell’aria compressa

    Mattei Intelligent Energy Management (M.I.E.M.) è un software che analizza i dati sul consumo energetico di una centrale di produzione di aria compressa con l’obiettivo di fotografare il profilo energetico completo dell’utilizzo dell’aria e dare precise indicazioni...

  • Continua la corsa all’automazione IoT, ecco il contributo dell’efficienza energetica

    Negli ultimi mesi si è registrato un vero e proprio boom degli acquisti di applicazioni e tecnologie relative al mondo dell’«Internet of Things» (IoT). A metterlo in evidenza è Avvenia uno dei maggiori player italiani nell’ambito dell’efficienza...

  • Risparmio energetico nella movimentazione di bobine con gli azionamenti Kollmorgen

    Il nuovo impianto per l’imballaggio delle bobine in funzione presso il centro per la lavorazione dell’acciaio Vogel-Bauer di Solingen mostra concretamente quali misure adottare per risparmiare energia guadagnando in efficienza. Il fattore principale che contribuisce al risparmio...

  • Bosch, progetto di efficientamento energetico del comune di Morbegno

    È stato siglato tra Bosch Energy and Building Solutions Italy e il Comune di Morbegno il contratto relativo al progetto di efficientamento energetico del territorio comunale, mediante procedura in Project Financing. L’aggiudicazione nei confronti di Bosch prevede:...

  • Moog: pompe a pistoni radiali ad alta pressione

    Moog introduce la serie di pompe a pistoni radiali RKP ad alta pressione. Con una pressione di esercizio fino a 350 bar e un limite di picco di 420 bar, l’ultima generazione di RKP è ideale per...

  • Energy Manager, figura professionale per l’efficienza energetica

    Quella dell’Energy Manager è spesso una figura sconosciuta al grande pubblico. A metterla in evidenza è Avvenia, che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sui ruoli e competenze di questa figura professionale che si occupa dell’analisi, del monitoraggio e...

  • Smart metering evoluto con My Next Meter

    Sorgenia e Acotel Net hanno siglato un accordo di collaborazione per offrire ai clienti business dell’operatore energetico un dispositivo di smart metering evoluto. My Next Meter consente, infatti, di monitorare i propri consumi e di intervenire per...

  • Bollette domestiche più leggere grazie a fotovoltaico e sistemi di accumulo

    La bolletta della luce non sarà più un male necessario: in nome dell’autoconsumo sarà possibile una maggior attenzione agli sprechi in ambiente domestico, ad esempio scoprendo guasti su apparecchi elettrici che generano consumi immotivati. E’ esattamente quanto...

  • A Mitsubishi Electric il cooling del data center proRZ di Monaco

    Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, con il suo brand RC, ha fornito le unità per il raffreddamento al Data Center proRZ a Monaco di Baviera, in Germania. ProRZ, parte di Data Center Group che offre...

Scopri le novità scelte per te x