Un futuro a ‘zero emissioni’ entro il 2040: è possibile grazie a tecnologie avanzate

Parker si impegna a realizzare gli interventi finalizzati all’obiettivo di zero emissioni di CO2 entro il 2040: tecnologie avanzate per un futuro sostenibile

Pubblicato il 4 agosto 2021

Parker Hannifin Corporation ha pubblicato il Report sulla sostenibilità 2020 e ha annunciato di volersi impegnare a mettere in atto le azioni necessarie al raggiungimento dell’obiettivo zero emissioni di CO2 entro il 2040. Parker ha anche fissato una serie di obiettivi tesi a garantire un costante miglioramento.

Obiettivi di riduzione delle emissioni di ambito I, II e III

  • Riduzione delle emissioni assolute derivanti dalle azioni dirette dell’azienda e di quelle indirette provenienti dall’energia acquistata (ambiti I e II) del 50% entro il 2030.
  • Riduzione di altre emissioni indirette assolute connesse con l’approvvigionamento di materie prime, la logistica e i servizi (ambito III) del 15% entro il 2030 e del 25% entro il 2040
  • Realizzazione degli interventi finalizzati all’obiettivo di zero emissioni di CO2 (ambiti I e II) entro il 2040.

“Parker ha fatto enormi progressi nel percorso verso la sostenibilità. Tuttavia, siamo consapevoli che c’è ancora molto da fare” ha affermato Tom Williams, Presidente e Amministratore delegato di Parker. “Le nostre tecnologie permettono ai clienti di tutto il mondo di essere più puliti ed efficienti; il nostro impegno per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica rappresenta un altro importante passo nella creazione di un futuro più sostenibile per le prossime generazioni”.

Gli obiettivi presentati nel report di quest’anno saranno sottoposti all’approvazione da parte dell’iniziativa sugli obiettivi con base scientifica, che definisce e promuove le migliori prassi in materia di riduzione delle emissioni e obiettivi zero emissioni di CO2, in linea con la climatologia. Nella strategia a lungo termine di Parker sono incluse azioni tese alla riduzione del consumo energetico aziendale, investimenti sulle fonti di energia rinnovabile e una stretta collaborazione con i fornitori per ridurre ulteriormente il consumo di energia e le emissioni.

Tecnologie per un futuro sostenibile
Nel Report sulla sostenibilità 2020 viene anche messa in evidenza la gamma interconnessa di tecnologie di movimentazione e controllo di Parker, composta da una lunga serie di prodotti e sistemi ad alta efficienza concepiti per permettere ai clienti di ridurre il consumo di risorse e le emissioni di gas serra.

Le soluzioni tecnologiche Parker consentono a migliaia di aziende del settore industriale, mobile e aerospaziale di sfruttare fonti energetiche più pulite ed efficienti, l’elettrificazione, design più leggeri e altre innovazioni a impatto positivo sull’ambiente, tra cui:

  • Un complesso di materiali ingegnerizzati come, ad esempio, gestione termica, finiture, adesivi e controllo delle vibrazioni per un maggior numero di applicazioni elettriche.
  • Un’ampia gamma di tecnologie di movimentazione e controllo compatibili con diverse fonti di energia pulita quali batterie, pile a combustibile, idrogeno, carburanti sostenibili ed energia rinnovabile.
  • La più vasta offerta di tecnologie di movimentazione con attuatori elettroidraulici, elettromeccanici e pneumatici, valvole, pompe, motori, controller, software e mezzi di trasporto per un maggior numero di applicazioni del settore aerospaziale, mobile e industriale.
  • Una vasta piattaforma di tecnologie di filtrazione per accorciare i tempi di creazione di un mondo più pulito e sostenibile.
  • Straordinarie opportunità di ampliamento delle distinte base per ciò che riguarda sia le apparecchiature OEM di bordo sia gli investimenti sulle nuove infrastrutture per un mondo tecnologico più pulito.

“Con oltre 100 anni di esperienza, siamo spesso chiamati a dare il nostro contributo nella risoluzione delle sfide più complesse del settore ingegneristico” ha aggiunto Williams. “Le innovazioni che rendono il mondo più pulito, più intelligente e più sicuro non sarebbero possibili senza le tecnologie di Parker”.

Risultati chiave del Report sulla sostenibilità
Gli altri risultati chiave connessi con le iniziative sulla sostenibilità di Parker inclusi nel report sono:

  • La sicurezza è un valore fondamentale condiviso da tutti i membri del team Parker; l’azienda ha ridotto l’indice di frequenza degli incidenti registrabili del 72% dal 2015 al 2020. Nel 2020 l’indice ogni 100 membri del team era 0,40, ovvero il 35% in meno rispetto al 2019.
  • Dal 2010 Parker ha ridotto l’intensità energetica (MWh/USD) del 42% e quella delle emissioni di gas serra (MT/USD) del 50%. In tema di cambio climatico, nel 2020 Parker ha ottenuto risultati da quartile superiore rispetto ad analoghe imprese industriali diversificate.
  • Allo stato attuale, Parker ricicla oltre l’85% dei rifiuti frutto dei processi di produzione e continua a ridurre il volume dei rifiuti inviati in discarica.
  • La Parker Hannifin Foundation ha donato 64 milioni di dollari dal 2010, una cifra che include i 6 milioni donati nel 2020.

 

 

 

 



Contenuti correlati

  • Greenway Group biogas economia circolare
    Economia circolare contro la crisi dei fertilizzanti

    L’economia circolare per superare la crisi che sta colpendo l’agricoltura: davanti a una carenza di fertilizzante, con conseguente aumento esponenziale dei prezzi, arriva la risposta del Greenway Group. La realtà friulana, che raccoglie la Greenway Agricola, la...

  • Schneider Electric riceve il premio “2022 Microsoft Energy & Sustainability Partner of the Year”

    Schneider Electric ha vinto il riconoscimento Energy & Sustainability 2022 Microsoft Partner of the Year. Schneider è stata scelta tra i top partner mondiali di Microsft per le sue soluzioni software innovative EcoStruxure, offerte ai clienti e...

  • H-ZEB_Benevento
    Edificio zero emissioni a idrogeno: ecco l’H-ZEB di Benevento

    L’edificio residenziale ad energia quasi zero (nZEB – nearly Zero Energy Building) di Benevento, diventa un edifico H-ZEB (Hydrogen Zero Emission Building) arricchendosi di nuove tecnologie che traguardano la transizione energetica attraverso l’utilizzo dell’idrogeno. L’edifico, che rappresenta...

  • Arriva il Master Supply Chain Sostenibile, per il Sustainability Manager

    L’attenzione alla sostenibilità è ormai un obbligo per ogni ambito delle attività umane: dai comportamenti privati ai consumi, dall’agricoltura alle produzioni industriali. Si tratta di una dinamica che sta creando nuove professioni e nuovi posti di lavoro:...

  • Gli edifici intelligenti hanno bisogno di reti intelligenti

    Oggi si parla molto di edifici intelligenti, o smart building. Indipendentemente dalle diverse accezioni che si danno a questa definizione, il potenziale che rivestono non è trascurabile. Gli edifici moderni possono fare molto di più per noi...

  • Aras economia circolare
    Economia circolare, un modello di business di successo per il futuro

    È ormai evidente come le “green practice” e la sostenibilità ambientale siano collegate alle performance e al successo di un’impresa. Si tratta di una sfida imprenditoriale e organizzativa sempre più importante, che le aziende italiane hanno iniziato...

  • Federico Soncini_Mia-Platform_digitale_app
    Una app riduce l’impronta ambientale delle infrastrutture digitali

    Inviare un tweet: 0,2 grammi di CO2. Mandare una mail: 4 grammi di CO2. Con allegato: 50 grammi di CO2. Il mining dei bitcoin: 56,8 milioni di tonnellate di CO2 in un anno. Anche se non ce...

  • Tüv Süd Guida autonoma
    Veicoli a guida autonoma, Tüv Süd guarda al futuro

    In qualità di azienda di prove, ispezioni e certificazioni che opera a livello globale, Tüv Süd è uno degli attori principali quando si tratta di sicurezza, protezione e test degli AV. Le attività di Tüv Süd in...

  • EDIFICI COMMERCIALI SOSTENIBILI

    Negli ultimi anni, migliaia di aziende hanno preso l’impegno di rispettare gli obiettivi di sostenibilità, tuttavia molte di esse non sono in possesso delle conoscenze e degli strumenti adeguati per misurare la propria carbon footprint, oltre alla...

  • RBS Report smart city
    Smart City, idee e progetti per la transizione green

    Rome Business School, parte di Planeta Formación y Universidades creato nel 2003 da De Agostini e dal Gruppo Planeta, ha pubblicato lo studio: “Smart cities e qualità dell’aria. I centri urbani italiani tra crescita sostenibile e buone...

Scopri le novità scelte per te x