Turbogas Tirreno Power, manutenzione a tempo di record

Pubblicato il 9 giugno 2020

È stato completato un importante aggiornamento tecnologico per una turbina a gas della centrale Tirreno Power di Torrevaldaliga Sud da 1.200 MW a Civitavecchia: con questo intervento si è terminato il rinnovo tecnologico dei tre turbogas della centrale. Quasi due mesi di lavoro svolti in condizioni particolari ma in estrema sicurezza nonostante l’epidemia da Covid.

“Un intervento importante per il nostro impianto che può alimentare l’equivalente di elettricità consumata in media da oltre tre milioni di famiglie”, ha dichiarato Alessandro Gaglione, Direttore della Produzione di Tirreno Power “L’aggiornamento della turbina a gas è iniziato prima dell’emergenza Covid 19 ma abbiamo deciso, in accordo con il fornitore, di completare comunque i lavori durante l’emergenza sanitaria per rimettere in funzione l’impianto il prima possibile e poter quindi garantire alla rete nazionale il contributo della centrale di Civitavecchia in un momento critico”.

L’intervento consiste nell’installazione di un nuovo rotore del turbogas, caratterizzato da un nuovo progetto del compressore. I miglioramenti di questi componenti aumentano l’affidabilità e la disponibilità al servizio incrementando le prestazioni dell’impianto.

Lo svolgimento dell’opera ha visto al lavoro, in totale sicurezza, tecnici di Tirreno Power e di GE che, in piena emergenza sanitaria, hanno dovuto implementare rapidamente una serie di misure di protezione aggiuntive, monitorate da una task force dedicata che ha affrontato lo sviluppo della situazione garantendo la conformità alle normative in continua evoluzione.

“In un momento in cui la disponibilità di energia elettrica si dimostra cruciale, l’intervento sulla turbina a gas ha consentito di aumentare le prestazioni e l’affidabilità attuali dell’impianto di Tirreno Power”, ha affermato Steven Miller, Service Leader per l’Europa di GE Gas Power. “Nonostante le sfide quotidiane causate dalla pandemia e dall’isolamento più lungo del previsto dalla famiglia e dalle persone care, il nostro team di trenta persone ha lavorato giorno e notte per completare l’intervento in modo sicuro.”



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x