Tecnologia Siemens sostenibile nel nuovo depuratore di Acquambiente Marche

Pubblicato il 22 luglio 2021
siemens Acquambiente Castelfidardo

Acquambiente Marche, azienda specializzata nella gestione delle risorse idriche, ha realizzato nel comune di Castelfidardo un nuovo impianto di depurazione delle acque reflue tecnologicamente avanzato che garantisce i più elevati standard di efficienza, sostenibilità e sicurezza.

Seguendo un approccio multidisciplinare, Acquambiente Marche ha scelto Siemens e la sua tecnologia scalabile e integrata per realizzare un nuovo impianto adibito alla depurazione delle acque reflue provenienti dai Comuni di Sirolo, Numana, Osimo, Osimo Stazione e Castelfidardo.

Il nuovo depuratore “Villa Poticcio” di Acquambiente Marche è governato dal sistema Scada WinCC Advanced V.15 di Siemens, altamente scalabile e user-friendly, che permette di creare schermate e visualizzazioni di svariate applicazioni in modo rapido ed efficiente. Attraverso Profinet, uno standard di comunicazione dati su Industrial Ethernet, il sistema Scada è in grado di controllare e comandare tutti i dispositivi integrati dell’impianto tra i quali gli inverter Sinamics G120, i softstarter 3RW5, gli interruttori 3VA2 e gli analizzatori Sentron PAC. L’interconnessione virtuosa e senza soluzione di continuità di tutte le tecnologie installate, consente all’impianto marchigiano di soddisfare appieno i più elevati standard di efficienza, sicurezza e resilienza.

Inoltre, grazie alla strumentazione di processo Sitrans dotata di comunicazione integrata, è possibile acquisire direttamente i dati prodotti dagli strumenti di misura installati nel depuratore, abilitando così una diagnostica dell’impianto rapida ed estremamente precisa.Sul fronte energetico, la versatilità della tecnologia Siemens Sivacon ha permesso di realizzare dei quadri elettrici MCC a cassetti fissi di dimensioni molto contenute che hanno contribuito a rendere più agevole, funzionale e soprattutto sicura e protetta la sala di controllo.

Per garantire i più elevati livelli di sicurezza, continuità di servizio e manutenzione, l’impianto è stato dotato di quadri di media tensione Siemens 8DJH che non necessitano di attività di manutenzione e operano al massimo dell’efficienza in qualsiasi condizione climatica, occupando nella cabina di trasformazione uno spazio ridotto grazie al design robusto e compatto.



Contenuti correlati

  • Energy Trainer EnergRed
    Professioni del futuro: arriva il Solar Energy Trainer

    La sostenibilità paga. E non è solo un modo dire perché con l’iniziativa di EnergRed da oggi è possibile scegliere un percorso di alta formazione retribuito per diventare Solar Energy Trainer, mettendosi alla prova nella prospettiva di...

  • Alps4GreenC biomasse biochar
    Agricoltura sostenibile, trasformare le biomasse in biochar

    Il laboratorio Bioenergy & Biofuels al NOI Techpark, diretto dal prof. Marco Baratieri, è uno dei partner del progetto Alps4GreenC, finanziato dal programma Interreg Alpine Space, che mira alla creazione di una catena di valore transnazionale basata...

  • Schneider Electric Altivar
    Efficienza energetica nelle applicazioni motore con i variatori Altivar di Schneider Electric

    Schneider Electric si è aggiudicata il premio “Most Climate-Positive Carbon Handprint Product Award” assegnato nell’ultima edizione della Climate Week di New York (2022). Questo riconoscimento è assegnato ai prodotti che hanno un significativo impatto positivo in termini...

  • Greentech Termo
    Greentech: ecco i trend 2023 tra riqualificazione energetica e riduzione dei consumi

      Per orientarsi con consapevolezza in un contesto in continua evoluzione è importante comprenderne appieno le dinamiche: per questo Termo, azienda italiana all’avanguardia nel settore del Greentech, ha identificato i 5 trend che caratterizzeranno il 2023 e...

  • Emerson Series 209
    Valvole Emerson per il controllo proporzionale del flusso in applicazioni complesse

    Le valvole proporzionali di controllo del flusso Asco Serie 209 di Emerson offrono i più elevati standard di precisione, pressione nominale, caratteristiche di flusso ed efficienza energetica disponibili in un’architettura compatta e appositamente progettata. Grazie a questa...

  • Iride Acque reflue
    Una tecnologia per depurare le acque reflue con costi minimi

    Iride Acque si è ispirata a una tecnologia usata in passato per depurare l’aria: l’ha modificata e applicata al trattamento dei reflui industriali. Ha trasformato così un processo estremamente costoso in un obiettivo alla portata di tutte...

  • ABB Optimax Formula E
    Formula E a risparmio energetico con ABB Ability Optimax

    ABB integrerà la soluzione software per la gestione dell’energia ABB Ability Optimax nel Campionato mondiale ABB FIA Formula E, contribuendo a massimizzare l’efficienza energetica delle operazioni in pista delle gare. La stagione 9 del campionato, da cui...

  • Traent blockchain comuni
    Sostenibilità e territori: la blockchain entra nella PA

    80 i Comuni i pionieri dell’innovazione, che, per la prima volta, utilizzano le blockchain all’interno della Pubblica Amministrazione. Un progetto ambizioso reso possibile dalla collaborazione dell’associazione nazionale Rete dei Comuni Sostenibili con la startup Traent che ha...

  • Elettronica: dalla lignina arriva il transistor del futuro

    Da rifiuto a risorsa. La lignina, principale prodotto di scarto dell’industria cartiera, potrebbe presto essere alla base di una piccola, ma significativa rivoluzione ‘green’ nell’elettronica. Uno studio internazionale, guidato dal Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università...

  • COP27 e Agenda 2030: i grandi del pianeta per lo sviluppo sostenibile

    Si è da poco conclusa Cop27, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Focus principale dell’incontro è stato l’urgenza di un’azione immediata in materia ambientale, consci del fatto che il delicato contesto geopolitico in Ucraina ha...

Scopri le novità scelte per te x