Solare termico firmato Wagner&CO Solar Italia per Villa Capri di Gardone Riviera

RATIOdrive, modulo tra i sistemi a preriscaldamento SOLARdrive, risulta la soluzione ideale per le esigenze di una struttura alberghiera, ottimizzando le risorse energetiche e riducendo gli sprechi.

Pubblicato il 20 agosto 2012

Wagner&Co Solar Italia ha messo in campo la sua esperienza nel solare occupandosi della necessità avvertita dall’albergo Villa Capri di Gardone Riviera, sul Lago di Garda, di realizzare un impianto per coprire le esigenze di acqua calda sanitaria nel periodo estivo e per quello invernale per evitare il congelamento delle tubazioni.

Nei mesi invernali l’impianto è utilizzato come riscaldamento degli ambienti per evitare il congelamento delle tubazioni e la formazione di umidità nei muri. Un’ottima scelta per l’ambiente, ma anche per la gestione economica del committente grazie al vantaggioso rapporto costo/benefici riscontrati.

L’impianto Wagner&Co Solar Italia installato a Villa Capri per la produzione di acqua calda sanitaria comprende un accumulo tampone da 2.000 litri, un modulo RATIOdrive 1000 a caricamento di due serbatoi ACS da 800 litri e 20 collettori Euro C20 HTF integrati nella falda nel tetto con il sistema ad incasso Wagner, interamente in alluminio, studiato per un’installazione rapida e affidabile nel tempo.

Il calore solare dell’accumulo tampone viene ceduto all’accumulo sanitario al quale è allacciato il riscaldamento integrativo. A tale scopo si preriscalda l’acqua fredda in ingresso nel sistema tramite lo scambiatore a piastre della stazione RATIOdrive. L’acqua sanitaria non viene riscaldata fino a una temperatura preimpostata ma fino al livello di temperatura corrispondente a quanto disponibile nell’accumulo tampone. La temperatura desiderata per l’acqua sanitaria viene poi raggiunta all’interno dell’accumulo sanitario a opera della caldaia a esso collegata. Tramite un ulteriore scambiatore di calore a piastre è possibile integrare anche un’eventuale linea di ricircolo.

La grande efficienza di questa installazione consiste proprio nella scelta del modulo che rientra nei sistemi a preriscaldamento SOLARdrive: il RATIOdrive. Esso garantisce un’ottima gestione del ricircolo, evitando perdite di energia nei momenti di non utilizzo e assicura basse temperature di ritorno con la conseguente possibilità di sfruttare una quota maggiore di energia solare rispetto ad analoghi sistemi in preriscaldamento.

Puntando a un preriscaldamento dell’acqua sanitaria, inoltre, ci si può permettere di mantenere la superficie del campo collettori relativamente ridotta, limitando così i costi dell’investimento e valorizzando l’energia solare prodotta. In più, l’accoppiamento idraulico a monte del convenzionale impianto di preparazione dell’acqua calda sanitaria evita che l’utente debba incorrere in mancanze di servizio in caso di riparazioni o manutenzione. Infine, non è da sottovalutare il limitato impatto che questa soluzione impiantistica ha sulle centrali termiche esistenti: il sistema solare viene inserito “a monte” dell’impianto esistente, senza eliminare boiler e tubazioni già presenti.

Gli assorbitori con superficie altamente selettiva permettono una grande resa. Per esempio, in questa realizzazione impiantistica, l’assorbitore dei collettori piano installato ha lo strato sottovuoto che riduce al minimo la radiazione, la coibentazione da 60mm sulla parte posteriore e l’isolamento completo ai bordi. Grazie a queste caratteristiche, la perdita di calore è ridotta dell’88% degli assorbitori classici al 5%. Inoltre, contribuisce agli ottimi risultati anche il tipo di saldatura, a ultrasuoni o laser, dei tubi in rame.

Simone Nardi, Idraulica Ceresa, Barbarano di Salò (BS), esprime il punto di vista dell’installatore: “RATIOdrive ha senza dubbio una notevole facilità di installazione. Minori cause d’errore e installazione più rapida grazie a stazioni di carico e scarico solare pre-assemblate sono altri elementi davvero importanti in cantiere”.

“Le strutture più indicate per l’installazione di questo sistema”, conclude Nardi, “sono gli alberghi di piccola e medio-grande dimensione, condomini, case di cura, ospedali, impianti sportivi e piscine. Comunque la dimensione dell’impianto è limitata dall’erogazione massima di 100 l/min di un modulo ed è ammesso il collegamento in cascata di 2 moduli”.

Wagner&Co Solar Italia: old.wagner-solar.com
 



Contenuti correlati

  • Un unico sensore per il monitoraggio della temperatura e umidità dell’aria

    Turck Banner Italia, tra i principali fornitori di sensoristica, illuminatori e segnalatori industriali, sistemi bus e sicurezza, presenta CMTH-M12 il suo primo sensore combinato umidità e temperatura dell’aria per un conveniente monitoraggio delle condizioni on field o...

  • Parliamo di Ecobonus

    Con la Legge Rilancio, effettiva dal 20 luglio 2020, il Governo italiano si pone il duplice obiettivo di sostenere l’economia e favorire la transizione energetica. Oltre ad affrontare le esigenze contingenti della nazione, le misure si inseriscono...

  • Al via il progetto Digital-Twin-Solar di SMA Solar Technology

    In numerose regioni del mondo l’energia solare, già oggi, permette di sostituire le fonti energetiche convenzionali. La digitalizzazione e il collegamento alla rete favoriscono ulteriormente questo sviluppo. Per questo motivo, nel quadro del progetto di ricerca Digital-Twin-Solar,...

  • Eaton lancia in Italia la nuova versione V2 di xStorage Home

    A soli due anni dal lancio di xStorage Home, Eaton, fornitore di soluzioni all’avanguardia per la gestione energetica, annuncia la versione V2 del suo sistema per l’accumulo di energia all-in-one xStorage Home arricchita di nuove e innovative...

  • Termostato ambiente digitale wireless di Watts

    Il termostato ambiente digitale wireless BT-D03 di Watts con display LCD retroilluminato è progettato per controllare diversi tipi di impianti di riscaldamento e raffrescamento (se abbinato all’unità centrale BT-CT02RF). La regolazione della temperatura avviene mediante sensori interni....

  • Monitoraggio della temperatura di inceneritori di rifiuti pericolosi

    Fluke Process Instruments ha risolto il compito di misurazione per un impianto di incenerimento di rifiuti chimici. I rifiuti pericolosi vengono bruciati in un forno rotante che compie 4 o 6 giri all’ora. Nel tempo, il mattone refrattario che...

  • Trasmettitori di pressione Keller per applicazioni a rischio esplosioni

    I trasmettitori di pressione piezoresistivi di Keller sono omologati per l’impiego in aree con condizioni di rischio di gruppo I (industria mineraria) e II (applicazioni industriali), dove è presente un elevato rischio di esplosioni. Questa serie è...

  • Il sistema di gestione alberghiera di Vimar a Palazzo Grillo di Genova

    Un’esperienza unica come quella soggiornare all’interno di un palazzo storico del 1500, riportato al suo antico splendore e dotato della più moderne tecnologie per assicurare il massimo del comfort: Palazzo Grillo, storica residenza nel cuore di Genova,...

  • Controllo affidabile della temperatura con il thermo-chiller di SMC

    Progettato per adattarsi alle dimensioni di montaggio standard, il dispositivo di controllo della temperatura tipo Peltier della serie HECR di SMC può essere montato su un rack da 19 pollici.  Grazie a questo sistema non si risparmia...

  • Danfoss riscalda la casa in modo intelligente

    Oggi sempre più persone cercano di ridurre i costi energetici gestendo meglio la distribuzione del calore nelle stanze e controllando in maniera più accurata la temperatura. Ad un maggiore interesse per le applicazioni di riscaldamento intelligenti corrisponde...

Scopri le novità scelte per te x