Riciclo e tracciabilità della plastica: il caso Relicyc alla Settimana della Sostenibilità

Pubblicato il 19 marzo 2024

Relicyc è tra i protagonisti della Settimana della Sostenibilità 2024, l’evento organizzato da Confindustria Veneto Est dal 19 al 22 marzo per diffondere la cultura dello sviluppo sostenibile tra le imprese del territorio. Primaria realtà nel settore del riciclo, Relicyc presenterà il suo innovativo sistema di tracciabilità della plastica riciclata che le ha permesso di ottenere il marchio Certified Recycled Plastic.

Tracciabilità della plastica riciclata e catena di custodia – Dichiarazioni ambientali sicure e verificabili: il caso Relicyc” sarà il titolo della relazione che l’Amministratore Delegato di Relicyc, Alessandro Minuzzo, presenterà giovedì 21 marzo proprio nel corso dell’evento, previsto a Mogliano Veneto (Treviso) presso il Move Hotel Venezia Nord (ex Hotel DoubleTree) in via Bonfadini 1.

Con  45 anni di esperienza nel settore, Relicyc offre un servizio di qualità e innovazione, garantendo alti standard produttivi e un basso impatto ambientale. In occasione dell’evento l’azienda condividerà la sua esperienza e le sue buone pratiche in materia di sostenibilità, mostrando come sia possibile trasformare i pallet in un componente attivo nella logistica di un’azienda, oltre che in una risorsa per l’ambiente e per l’economia. L’ampia offerta di Relicyc, infatti, persegue l’ambizioso obiettivo di rispondere a qualunque esigenza: da una parte, la raccolta dei pallet in legno a fine utilizzo, la loro riparazione e la nuova immissione sul mercato; dall’altra, il recupero di materiale plastico da cassette e pallet e la sua trasformazione in Logypal realizzato con plastica 100% riciclata. Grazie alla lungimirante vision dell’azienda, pallet nuovo e vecchio diventano quindi un unico prodotto, secondo una perfetta circolarità che lo rende uno strumento strategico e coerente con il costante obiettivo della  neutralità climatica. Per dimostrare la qualità, la conformità e il vantaggio ambientale dei suoi prodotti, inoltre, Relicyc ha aderito al programma Certified Recycled Plastic, che utilizza la tecnologia Blockchain per raccogliere le informazioni relative ai materiali lotto per lotto e in maniera conforme alle normative nazionali e europee, garantendo con valore legale la tracciabilità fisica, ambientale e informatica della materia plastica utilizzata nei Logypal. Attraverso QR code univoci posti sui singoli lotti, è possibile inoltre ottenere informazioni dettagliate quali il codice di verifica, la data di registrazione, la percentuale di plastica riciclata utilizzata, la conformità con le normative e la dichiarazione di impatto ambientale. Così, l’imballaggio giunto a fine vita viene re-immesso sul mercato con una tracciabilità digitale: una scelta di trasparenza a garanzia di fornitori, clienti e consumatori, che offre dati di riciclo verificabili istantaneamente da chiunque, in qualsiasi parte del mondo.

In questo contesto di innovazione e responsabilità, Relicyc partecipa alla Settimana della Sostenibilità, iniziativa che mira a diffondere una cultura d’impresa avanzata sul tema dello sviluppo sostenibile, coinvolgendo una moltitudine di attori: imprese, enti pubblici, centri di ricerca, scuole e start up in un dialogo e confronto di esperienze per affrontare in modo sistemico i temi della sostenibilità nei tre aspetti relativi all’ambiente, al sociale e all’economia. Il tema centrale di questa edizione è la G, che nell’acronimo ESG (environmental, social, governance) indica l’impegno del board e del vertice aziendale nell’adozione di un nuovo modello di business più attento agli aspetti ambientali e sociali per la crescita sul mercato. Con la sua governance innovativa e trasparente, Relicyc dimostrerà come sia possibile conciliare il riciclo e la sostenibilità con la competitività e la qualità, confermando dunque il suo impegno a favore di un futuro più verde e circolare, basato su soluzioni innovative e trasparenti.

“In un momento storico in cui, da parte delle aziende di tutti i settori, è all’ordine del giorno il rischio di cadere nel cosiddetto greenwashing”, – dichiara Minuzzo – “noi abbiamo compiuto un ulteriore passo in avanti, con una forte attenzione alla garanzia e trasparenza dei nostri prodotti. Abbiamo voluto dimostrare così ancora una volta, attraverso azioni concrete, la nostra vocazione, contribuendo a ridurre gli sprechi, a risparmiare risorse e a tutelare l’ambiente. Stiamo inoltre ridisegnando i processi produttivi per renderli più efficienti, con benefici per tutte le parti coinvolte”. E aggiunge – “Siamo orgogliosi di partecipare alla Settimana della Sostenibilità, un’occasione unica per confrontarci con altre realtà imprenditoriali che condividono la nostra visione e i nostri valori. Vogliamo portare il nostro contributo e la nostra testimonianza di come sia possibile innovare e crescere nel rispetto dell’ambiente e della società”.



Contenuti correlati

  • Innovazione, collaborazione e sostenibilità

    Festo guida la trasformazione verso un futuro sostenibile, offrendo soluzioni all’avanguardia per l’automazione industriale Il mercato attuale presenta sfide significative, come le rapide evoluzioni tecnologiche e gli scenari normativi in continua evoluzione. Le aziende devono dimostrare grande...

  • Stefano Cappello Limenet startup
    Le start-up che accelerano il Net Zero con lo stoccaggio della CO2 nel mare

    L’Oceano è il più grande serbatoio di carbonio del pianeta, un sistema naturale che assorbe l’anidride carbonica in eccesso dall’atmosfera e la immagazzina. Circa il 25-30% di CO2 immessa in atmosfera nel corso in tutta l’era industriale...

  • Direttiva CSRD, i nuovi obblighi per essere sostenibili

    La Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) è stata varata dalla Commissione Europea allo scopo di promuovere pratiche commerciali improntate alla sostenibilità sia negli scambi che avvengono tra le aziende dell’Unione che in quelli riguardanti le importazioni extra...

  • Fanuc CDP Climate A List
    Robot amici dell’ambiente: Fanuc è nella Climate A List di CDP

    Fanuc è stata riconosciuta come eccellenza nella sostenibilità aziendale e lotta al cambiamento climatico dall’organizzazione internazionale no-profit CDP, assicurandosi per la prima volta il posto nella sua esclusiva “A List” annuale. CDP (Carbon Disclosure Project) monitora regolarmente...

  • Gestione efficiente e sostenibile dell’acqua con Control Techniques

    L’approvvigionamento idrico in aree remote dove non esistono fonti di energia elettrica o dove la fornitura energetica non è affidabile diventa complesso da gestire e necessita di una soluzione sicura ed efficiente. È qui che entra in...

  • rifiuti Nordea
    Non solo ambiente: il riciclo dei rifiuti può anche generare profitto

    Il mondo sembra invaso da immondizia. Almeno questa è la percezione che emerge quando si controllano le previsioni riguardanti l’aumento della produzione globale di rifiuti. Secondo la Banca Mondiale, infatti, per il 2050, l’immondizia creata a livello...

  • italpreziosi b corp
    Sostenibilità d’oro per Italpreziosi che ottiene la certificazione B Corp

    Italpreziosi ha reso noto, in occasione dei festeggiamenti per il traguardo del 40° anniversario, di aver ottenuto la certificazione B Corp. Italpreziosi, già società Benefit, entra così a far parte di un movimento globale di aziende che guidano...

  • Giornata Mondiale dell’Acqua

    Ogni 22 marzo, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell’ Acqua, istituita nel 1992 dalle Nazioni Unite per mettere in evidenza l’importanza vitale di questa risorsa. Quest’anno, TÜV Italia vuole riflettere sull’urgente necessità di preservare le risorse...

  • Da Panasonic e Tado pompe di calore smart per la transizione energetica

    La partnership tra tado° e Heating & Ventilation A/C Company di Panasonic Corporation offre un mix di tecnologie e prodotti all’avanguardia per il settore delle pompe di calore, che prevedono un controllo del riscaldamento intelligente. Questa collaborazione...

  • Victor Calderon, Mediterranean Countries Sales Manager di Riverbed Technology
    Riverbed, una digital experience sostenibile assicura vantaggi e supporta la crescita

    Di Victor Calderon, Mediterranean Countries Sales Manager di Riverbed Technology Oggi oltre l’80% dei responsabili, dai cloud provider, ai dirigenti, ai progettisti di software, ai team IT fino ai membri dei consigli di amministrazione, ha come priorità...

Scopri le novità scelte per te x