Prysmian, concluso il collegamento offshore DolWin3

Pubblicato il 4 dicembre 2019

Prysmian Group ha concluso il collaudo del collegamento elettrico del parco eolico offshore DolWin3 nel Mare del Nord alla rete di trasmissione elettrica tedesca. Il Gruppo si è aggiudicato questo progetto nel febbraio 2013 con una commessa assegnata da Alstom Grid (ora GE Grid GmbH) per conto dell’operatore di rete tedesco-olandese TenneT.

DolWin3, terzo collegamento offshore nel cluster denominato “DolWin”, collega la piattaforma di conversione offshore DolWin Gamma, situata a circa 85 km al largo della costa nel Mare del Nord, all’entroterra tedesco con lo scopo di trasmettere energia pulita e rinnovabile alla rete elettrica del paese. Come fornitore di servizi sul modello “one-stop-shop”, Prysmian si è occupata della fornitura, installazione e collaudo dei collegamenti elettrici in cavo sottomarino e terrestre estruso da ± 320 kV ad alta tensione in corrente continua (HVDC – High Voltage Direct Current) e in grado di trasmettere 900 MW di potenza, nonché del relativo sistema in cavo a fibra ottica, per una tratta sottomarino di 83 km e terrestre di 78 km.

I cavi sono stati prodotti nei centri di eccellenza produttiva e tecnologica di Prysmian Group situati ad Arco Felice (Napoli), Pikkala (Finlandia) e Delft (Olanda).

“Siamo molto fieri di aver contribuito a realizzare un progetto così importante, confermando la nostra capacità di fornire soluzioni in cavo sottomarino su misura per sostenere la crescita dell’energia rinnovabile nell’Europa settentrionale” ha dichiarato Hakan Ozmen, EVP Projects di Prysmian Group.

La conclusione e la consegna di questo importante progetto confermano ancora una volta il successo della collaborazione di Prysmian con TenneT, che negli ultimi anni ha assegnato al Gruppo commesse per sistemi in cavo sottomarino e terrestre per un totale di sette progetti per collegamenti elettrici ad alta tensione e in corrente continua, come BorWin2 & BorWin3, HelWin1 & HelWin2, SylWin1 e DolWin5, recentemente assegnato.



Contenuti correlati

  • eolico energie rinnovabili pandemia
    Rinnovabili, crollano le installazioni nell’anno della pandemia

    La pandemia colpisce anche il settore delle energie rinnovabili: registrata nel 2020 una drastica riduzione del numero degli impianti domestici ed una brusca frenata sia per il segmento commerciale, che chiude a +3% su base annua contro...

  • Smart home, sicurezza elettrica sotto controllo con Prysmian

    Prysmian Group fa il suo debutto nel mercato della “casa intelligente” con l’innovativa tecnologia di Pry-Cam Home per gestire e aumentare la sicurezza attiva degli impianti elettrici domestici. Il lancio pilota è stato completato con successo in...

  • digital green week key energy mobilità elettrica
    La mobilità elettrica guida la transizione energetica

    La transizione energetica accelera con la mobilità elettrica. Key Energy, il salone dedicato alle energie rinnovabili, efficientamento energetico e città sostenibili di Italian Exhibition Group, potenzia la sezione dedicata alla e-mobility portando a fattor comune filiere industriali,...

  • Connettori e fusibili Phoenix Contact per impianti fotovoltaici

    Phoenix Contact ha reso disponibili nuovi connettori e i fusibili di linea con cavo, a completamento della gamma prodotti Sunclix per impianti fotovoltaici. I connettori da pannello sono particolarmente adatti per il cablaggio di inverter e scatole...

  • Erg: 2,1 miliardi di investimenti, quasi tutti in rinnovabili 

    Continua nel segno della sostenibilità la crescita di Erg attraverso un incremento della potenza installata di 1,5 GW, e investimenti per circa 2,1 miliardi di euro di cui il 90% proprio in rinnovabili. Sono queste le principali novità contenute nel piano industriale e nel piano...

  • solarwall energia solare
    L’energia solare per il riscaldamento e raffreddamento degli edifici

    I sistemi solari passivi non sono una novità, anche se le realizzazioni effettuate sono limitate e qualche volta più sperimentali che operative. L’ingegnere canadese John Hollick  ha brevettato alcuni decenni fa una interessante e innovativa tecnologia per...

  • Eaton Lille sistema di accumulo fotovoltaico
    I sistemi di accumulo Eaton rendono efficiente e sostenibile l’Università di Lille

    L’Università Cattolica di Lille ha intrapreso un percorso verso un futuro a zero emissioni, scegliendo il sistema di accumulo di Eaton per immagazzinare l’energia rinnovabile prodotta da 1400m2 di pannelli fotovoltaici, utilizzata per alimentare gli edifici accademici...

  • fai filtri energie rinnovabili
    Nuovi separatori Fai Filtri per le energie rinnovabili

    Fai Filtri, azienda italiana che produce elementi filtranti e componenti per i settori aftermarket, oleodinamica, elettroerosione, separazione aria/olio e impiantistica industriale, ha ampliato i campi di applicazione della propria gamma di separatori al mercato delle energie rinnovabili....

  • gibus e-twist pergole pannelli solari fotovoltaico
    Gibus presenta le pergole bioclimatiche con pannelli solari

    Estetica e tecnologia si fondono in un progetto innovativo orientato al risparmio energetico, dunque estremamente avanzato sul piano della sostenibilità ambientale. Gibus si spinge oltre il concetto di pergola bioclimatica, trasformando quest’ultima nel perno di un processo...

  • monge mercurio siemens
    Siemens aiuta Monge a ridurre l’impatto ambientale dei suoi stabilimenti

    Monge, la più importante realtà produttiva nel settore del pet food, prosegue il percorso virtuoso di riduzione del proprio impatto ambientale affidando a Mercurio, azienda che opera nel campo dell’efficienza energetica, in partnership con Siemens, la realizzazione...

Scopri le novità scelte per te x