Monitoraggio IoT efficiente degli edifici con Paessler

Pubblicato il 16 settembre 2021
paessler building monitor

Paessler, azienda specializzata nel monitoraggio di infrastrutture IT e IoT complesse, rilascerà in autunno una soluzione dedicata ai facility manager e ai proprietari di edifici: la nuova soluzione SaaS (software as a service), Paessler Building Monitor, che garantisce il monitoraggio digitale continuo delle condizioni dell’edificio. Il monitoraggio si basa su dati che il sistema rileva da remoto mediante la tecnologia LPWAN. Nell’edificio vengono installati sensori IoT wireless che forniscono le misurazioni utilizzate per determinarne le condizioni. Ciò elimina la necessità dell’acquisizione analogica dei dati in locale e dei relativi spostamenti. Paessler Building Monitor visualizza le condizioni dell’edificio in un intuitivo cruscotto e converte i dati in informazioni utili all’utente.

Paessler Building Monitor permette di individuare ed eliminare rapidamente situazioni di rischio come fughe di gas, incendi o presenza di muffe, riducendo in modo significativo i costi di manutenzione. Inoltre, il monitoraggio continuo dell’edificio permette di identificare potenziali risparmi e ottimizzazioni grazie alla riduzione dei consumi energetici.  Con Paessler Building Monitor, Paessler ha sviluppato la primissima soluzione di monitoraggio IoT che si aggiunge alla propria linea di prodotti per il monitoraggio.

“Paessler Building Monitor rappresenta una vera pietra miliare, non solo per noi, ma per tutti coloro che sono coinvolti nella gestione di edifici, in particolare di quelli esistenti”, ha dichiarato Helmut Binder, CEO di Paessler. “Il software raccoglie dati in continuo, consentendo di ridurre in modo significativo il consumo di risorse e di conseguenza, sul lungo periodo, i costi operativi”. Paessler Building Monitor semplifica la conformità alle normative, come ad esempio l’EED (EU Energy Efficiency Directive) e, in alcuni casi, consente anche di ridurre i premi assicurativi e conservare o aumentare il valore dell’edificio.

Paessler Building Monitor è una soluzione di monitoraggio remoto semplice da configurare e utilizzare, senza necessità di conoscenze di programmazione. I dispositivi IoT presenti nell’edificio vengono connessi al software di monitoraggio mediante un wizard intuitivo. Sono inoltre disponibili template che permettono di attivare istantaneamente il monitoraggio. Il software dispone di una funzione di allarme che notifica immediatamente al responsabile dell’edificio il superamento delle soglie predefinite per le diverse condizioni. Se necessario, i dati possono essere esportati per una successiva elaborazione.

Grazie a Paessler Building Monitor, i rivenditori possono offrire a chi gestisce edifici una soluzione personalizzata e permettere ai clienti di avviare rapidamente la digitalizzazione dei propri edifici. La soluzione non poteva essere lanciata in un momento migliore, se si pensa che oggi tutti gli edifici contribuiscono, direttamente o indirettamente, a un terzo delle emissioni di CO2 a livello globale. Sulla spinta di normative sempre più rigorose, proprietari e gestori di edifici già esistenti hanno ora la possibilità di introdurre la digitalizzazione per contribuire alla conservazione delle risorse.

“Paessler Building Monitor è il risultato di decenni di esperienza nel monitoraggio e di impegno nel supportare le imprese nel divenire più sostenibili”, ha commentato Steven Feurer, CTO di Paessler. “Siamo ora alla ricerca di potenziali partner che ci aiutino a perseguire gli obiettivi di sostenibilità e a costruire una solida rete per la nostra piattaforma cloud nativa”. I partner non saranno solo fornitori di reti, ma anche integratori di sistemi e rivenditori di hardware.



Contenuti correlati

  • Atlas Copco compressori
    Meno emissioni di CO2 e assenza di terre rare nei compressori Atlas Copco

    L’innovazione tecnologica è fondamentale per vincere le sfide ambientali: Atlas Copco, che nel 1994 ha lanciato sul mercato i primi compressori d’aria con azionamento a velocità variabile (VSD Variable Speed Driver) con risparmi energetici fino al 35%,...

  • is process induzione
    Ottimizzare le linee di confezionamento con l’induzione

    La necessità di produrre di più, con maggior rapidità e soprattutto fare la personalizzazione di massa esige cicli di produzione rapidi a diverse temperature per potersi adattare celermente ai cambi di ricette. I sistemi tradizionali di riscaldamento...

  • Hitachi Vantara Rainforest Connection
    Hitachi Vantara e Rainforest Connection usano l’AI per proteggere le foreste

    Hitachi Vantara amplia la propria partnership con Rainforest Connection con il fine di accelerare lo sviluppo di soluzioni data-driven (guidate dai dati) volte a proteggere le foreste pluviali e i loro fragili ecosistemi. Le due organizzazioni continueranno...

  • abb fiorentini
    Distribuzione elettrica intelligente nel sito produttivo di Fiorentini grazie alle soluzioni ABB

    Per la realizzazione del nuovo sito produttivo di Fiorentini a Trofarello (TO), storico brand torinese specializzato nella produzione di gallette di cereali e snack, l’azienda ha investito sull’innovazione tecnologica in ogni aspetto, compreso quello dell’efficienza energetica. Per la...

  • Come contrastare le minacce informatiche agli smart building

    2N offre utili consigli aggiornati per aiutare gli utenti e i proprietari di immobili a potenziare la sicurezza degli edifici smart, alla luce del recente aumento degli attacchi informatici e della crescente vulnerabilità del controllo degli accessi...

  • Sostenibilità, Mitsubishi Electric centra tutti i punti del programma

    Mitsubishi Electric Corporation ha annunciato di aver raggiunto i principali obiettivi del nuovo programma di sostenibilità ambientale Vision 2021, introdotto nel 2007. Raggiungendo gli obiettivi di questo progetto, Mitsubishi Electric ha contribuito a costruire un mondo più...

  • Chryso Icare edilizia sostenibile
    Quali sono i materiali di tendenza nel settore dell’edilizia sostenibile?

    Calcestruzzi autorigeneranti, vetri termoregolatori, ponti stampati in 3D: non si tratta di invenzioni di natura fantascientifica appartenenti a un futuro lontano, bensì di soluzioni innovative che stanno prendendo sempre più piede all’interno del settore dell’edilizia. Materiali intelligenti...

  • rete irene riqualificazione energetica edifici
    Alcune idee per la riqualificazione energetica degli edifici

    Rete Irene, network di aziende che promuove la cultura della Riqualificazione Energetica degli edifici esprime il suo pensiero rispetto al testo del Documento Programmatico di Bilancio (DPB) approvato in questi giorni dal Consiglio dei Ministri e inviato...

  • decarbonizzazione economist impact
    12 tecnologie per la decarbonizzazione delle città

    Le tecnologie che migliorano l’efficienza energetica degli edifici sono verosimilmente quelle che produrranno l’impatto maggiore sulla riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) e quindi sul processo di decarbonizzazione.  Mentre alcune soluzioni, come lo stoccaggio dell’energia distribuita,...

  • Il business dei rifiuti vale 14 miliardi

    Sensoworks, la società guidata da Niccolò De Carlo specializzata in monitoraggio infrastrutturale supportata da piattaforme multilivello, rimarca notevoli ritardi in Italia nell’impiantistica per chiudere il ciclo dei rifiuti, un comparto che fattura circa 14 miliardi di euro...

Scopri le novità scelte per te x