Hvacr, a Belluno il laboratorio di innovazione ed eccellenza Copeland

Pubblicato il 18 marzo 2024
Copeland Innovation Lab

Copeland ha aperto un nuovo laboratorio di innovazione a Belluno, in Italia, dove l’azienda impiega oltre 200 persone. Il nuovo Copeland Innovation Lab è uno spazio di oltre 10.000 metri quadrati incentrato sulla ricerca e lo sviluppo dei prodotti di controllo Copeland utilizzati nei prodotti di riscaldamento, ventilazione, condizionamento e refrigerazione (Hvacr) ad alta efficienza energetica.

Copeland Innovation Lab aiuterà l’azienda a raggiungere un nuovo livello di eccellenza nell’innovazione dei prodotti di controllo Copeland, consentendo al team di Belluno di anticipare le esigenze del mercato mondiale, sviluppando soluzioni sostenibili e orientate al futuro. Lo spazio sarà dotato di un laboratorio di test sui prodotti, di spazi di formazione e di ospitalità per i clienti, con l’obiettivo di accelerare il time-to-market dei prodotti e dei clienti, di migliorare le soluzioni di controllo attraverso test reali e di fornire nuovi livelli di affidabilità e sicurezza in tutto il portafoglio di prodotti.

Il nuovo laboratorio di innovazione porterà avanti l’impegno di Copeland nel fornire soluzioni sostenibili nel settore del comfort e della qualità alimentare. Il laboratorio stesso sarà a impatto zero, in quanto si autoalimenta grazie a un sistema fotovoltaico, e le sue soluzioni elettroniche integrate utilizzano algoritmi avanzati per garantire un elevato risparmio energetico.

“Il nostro nuovo Copeland Innovation Lab aiuterà i clienti a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità, che non sono solo fondamentali per il valore che offriamo loro, ma anche per l’intero pianeta”, ha dichiarato Sandro Matic, Presidente di Copeland per l’Europa. “Questo lancio è un’importante pietra miliare nel futuro delle soluzioni Hvacr e una componente strategica del nostro sforzo per consentire la decarbonizzazione su scala”.

All’interno del centro sono presenti diverse aree all’avanguardia per la ricerca e lo sviluppo, tra cui un laboratorio di innovazione per provare le nuove soluzioni, un laboratorio con test di applicazioni reali in condizioni di supermercato e convenience store, una camera climatica per testare le apparecchiature in differenti condizioni di temperatura/umidità, un’area esterna per ospitare le macchine del laboratorio e testare le applicazioni reali e un’area hospitality per il coinvolgimento e la formazione dei clienti.



Contenuti correlati

  • CGT_Gelit
    La trigenerazione di CGT abbatte le emissioni di CO2 di Gelit

    I vantaggi della cogenerazione e trigenerazione in ambito industriale rappresentano il tema trattato nel secondo episodio di “Re-Evolution Technologies”, la web serie prodotta da CGT, storica realtà italiana che fa parte del Gruppo Internazionale Tesya, che coinvolge...

  • Rinascimento digitale: l’alleanza per un futuro digitale e sostenibile

    Una grande alleanza globale, che promuove lo scambio delle informazioni e il confronto tra esperti di discipline diverse, per aiutare persone, aziende e ambiente ad affrontare le sfide del terzo millennio, in una visione prospettica stimolata dalle...

  • Henkel Ferentino_trigeneratore 1
    Henkel, fatti non parole per la sostenibilità ambientale e sociale

    Prosegue senza sosta l’impegno di Henkel per l’implementazione della strategia globale di sostenibilità. Il Rapporto Sviluppo Sostenibile 2023 documenta i risultati che l’azienda ha raggiunto nel 2023 e i progressi compiuti per la neutralità carbonica, la promozione...

  • EnergRed fotovoltaico incremento
    Transizione energetica, la spesa UE per il fotovoltaico a 42 miliardi di Euro

    La spesa europea per la componentistica solare è passata dai 6 miliardi di euro del 2016 agli oltre 25 miliardi di euro del 2022 e si arriverà a 42 miliardi nel 2024, prevede EnergRed, E.S.Co. impegnata nel...

  • Danfoss idrogeno verde
    Idrogeno verde: produzione ragionata per assicurare la sostenibilità

    Un nuovo report pubblicato da Danfoss Impact rivela che, poiché la produzione di idrogeno è destinata ad assorbire più della metà dell’attuale domanda di energia elettrica entro il 2050, l’efficienza energetica nella sua produzione è fondamentale. È...

  • Un occhio all’aria compressa

    L’automazione può migliorare efficienza energetica, produttività e flessibilità in azienda. E il monitoraggio dei sistemi di aria compressa? Una soluzione ifm electronic garantisce anche in questo caso risparmi consistenti a fronte di investimenti contenuti Ifm è una...

  • Efficienza energetica e flessibilità migliorate

    Anche i millesimi di secondo sono preziosi per l’industria della plastica. Lo pensa Netstal, che per garantire sempre una produzione controllata alle sue macchine per stampaggio a iniezione si è affidata a Keba Netstal è un’azienda svizzera...

  • Cariplo Factory neutralità carbonica
    Cariplo Factory compensa al 100% la propria impronta carbonica del 2023

    Ammonta a 136 tonnellate di CO2 l’impronta carbonica di Cariplo Factory nel 2023, calcolata – e interamente compensata – grazie alla partnership con ClimatePartner. Luce, connettività, riscaldamento e raffrescamento, utilizzo dei dispositivi elettronici, mobilità dei collaboratori nel...

  • Ridurre il consumo di aria compressa

    Obiettivo: individuare le perdite per eliminarle in modo semplice e strutturato. Festo e GMM effettuano un revamping dei sistemi dello storico produttore di cioccolato Venchi, così da aumentare il risparmio energetico e diminuire la CO₂ Con oltre...

  • Schneider Electric, l’automazione come driver per la sostenibilità

    Schneider Electric ha mostrato ad Hannover Messe le più rilevanti novità della sua offerta in varie aree tra cui il software industriale, l’Intelligenza Artificiale, i Digital Twin. Tutte queste soluzioni sono state presentate in uno spazio dedicato...

Scopri le novità scelte per te x