Energia eolica d’alta quota: di più e a costi minori

Giacomo Arsuffi, Enea: “ Lo sfruttamento del vento troposferico per produrre energia da fonte eolica sembra promettente”.

Pubblicato il 3 febbraio 2015

Lo sfruttamento dell’energia eolica sopra i 500 metri di altezza sembra promettente: il vento d’alta quota, forte e costante, permetterebbe di ottenere un 33% di energia in più, riducendo il costo dell’energia da fonte eolica

È quanto ha evidenziato il responsabile del settore eolico dell’Enea, Giacomo Arsuffi nel corso dell’audizione presso la Commissione Attività Produttive della Camera. Arsuffi ha fatto il punto sullo stato dell’arte della tecnologia per sfruttare l’energia eolica ad alta quota, sopra i 500 metri di altezza, “estraendola” dal vento troposferico. Attualmente l’energia eolica viene prodotta ad una quota non superiore ai 200 metri.

“Lo sfruttamento del vento troposferico sembra promettente”, ha spiegato Arsuffi, “questo perché il vento d’alta quota è più forte e costante e un incremento del 10% della velocità del vento permette di ottenere un 33% di energia in più, riducendo il costo dell’energia da fonte eolica, fino quasi a un terzo del costo per MWh degli impianti eolici a torre. Le tecnologie per lo sfruttamento del vento troposferico sono attualmente nella fase dimostrativa e hanno bisogno di essere supportate con investimenti economici per arrivare sul mercato”, ha concluso.

 

Enea: http://www.enea.it



Contenuti correlati

  • Tanti modi possibili per gestire e produrre l’energia

    La diffusione dei sistemi di accumulo può cambiare in modo radicale la fruibilità delle fonti di energia rinnovabili, che diventano meno intermittenti e più affidabili. Anche l’energia nucleare sta cambiando, con la ricerca che si concentra su...

  • Rinnovabili: le tecnologie 4.0 di Dassault Systèmes aiutano l’eolico

    In questo video parliamo del tema del giorno, ovvero l’energia. La situazione geopolitica globale ha infatti portato a un’escalation dei costi energetici, con conseguente impatto su tutti i livelli della filiera produttiva, mentre d’altra parte si fa sempre più sentire l’esigenza...

  • MiTE e ENEA lanciano il Portale nazionale sulla prestazione energetica degli edifici

    Il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, e il Presidente dell’ENEA, Gilberto Dialuce, lanciano il Portale nazionale sulla prestazione energetica degli edifici (PNPE2), destinato a svolgere una funzione informativa e di assistenza per cittadini, imprese e pubblica...

  • Un tetto al prezzo del gas

    L’aumento del prezzo del gas, e conseguentemente l’aumento della energia elettrica che trova la sua fonte nel gas, è ormai fuori controllo. I prezzi che a fine del 2021 avevano già subito delle impennate sono ormai diventati...

  • hitachi energy eolico offshore
    Tutti i vantaggi dell’eolico offshore flottante

    A cura di Ilario Scian, Global Product Manager Industrial & Specialty Transformers, Hitachi Energy La lotta alle emissioni di anidride carbonica sembra senza quartiere: le promesse e gli impegni presi da stati e organizzazioni negli ultimi incontri...

  • segula technologies wind my roof
    Energia mista da eolico e solare grazie agli innovativi WindBoxes

    Con il sostegno di Segula Technologies, gruppo di ingegneria globale, e della sua filiale Simra per la produzione, la startup francese Wind my Roof intende raccogliere questa sfida proponendo “WindBoxes“, i primi moduli ibridi solare/eolico per i...

  • Costi dell’energia elettrica ancora in aumento. La conferma dal Ministro Cingolani

    A lanciare l’allarme è ora il Ministro della Transizione Energetica, Roberto Cingolani. Ma l’impennata dei prezzi era già stata segnalata e prevista nello scorso mese di agosto da EnergRed, E.S.Co. impegnata nel sostenere la transizione energetica delle...

  • Il prezzo dell’energia è salito, e probabilmente continuerà a farlo…

    Oggi la materia prima energia elettrica costa più del doppio rispetto ad un anno fa. Nell’ultimo decennio abbiamo vissuto un susseguirsi di fasi di incremento e riduzione del prezzo dell’energia elettrica: tra il 2012 e i due...

  • EnergRed costo energia
    In Italia il costo livellato dell’energia più basso d’Europa

    In Italia è del 10% più basso rispetto alla media europea il costo livellato dell’energia, ossia l’indice della competitività delle diverse tecnologie di generazione di energia elettrica diversificate per tipo di fonte energetica e per durata della...

  • Dati e IA nel settore dell’energia: una ricerca Weborama

    Il white paper “Data & AI: quali sono le sfide e i benefici concreti per il settore energetico”, basato su interviste ad alcuni professionisti dell’energia, fornitori storici, nuovi player o partner, analizza i casi d’uso e le...

Scopri le novità scelte per te x