ABB investe nella startup climate tech Tallarna

Tallarna aiuta a identificare le soluzioni ottimali per i progetti di efficienza energetica e per la riduzione dei costi energetici. La collaborazione tra ABB e Tallarna rafforza il portafoglio digitale della divisione Smart Power. Il software di Tallarna aiuta i clienti a identificare gli investimenti di successo nella decarbonizzazione e a mitigare i rischi finanziari

Pubblicato il 1 dicembre 2022

ABB ha avviato una partnership strategica con Tallarna Ltd, una start-up britannica che opera nel settore delle tecnologie per il clima, per accrescere il proprio portafoglio di tecnologie per la gestione energetica. Utilizzando l’analisi dei dati basata sull’intelligenza artificiale, Tallarna offre un approccio innovativo ai progetti di decarbonizzazione per grandi portafogli immobiliari e infrastrutture energetiche. Su un’unica piattaforma, ai clienti viene mostrata la fattibilità delle soluzioni di ottimizzazione energetica insieme alla disponibilità di assicurazioni sulle prestazioni e finanziamenti di terzi.

La partnership prevede un investimento di minoranza in Tallarna attraverso l’unità di venture capital di ABB, ABB Technology Ventures (ATV). I dettagli finanziari dell’investimento non sono stati resi noti.

L’analisi dei dati di Tallarna identifica i progetti di decarbonizzazione e ne valuta i risparmi e i rischi. Il software dell’azienda è integrato con i relativi processi di sottoscrizione di AmTrust Financial, una società di assicurazioni specializzata che opera a livello globale, classificata con rating A- da AM Best. I risparmi energetici garantiti vengono utilizzati per fornire finanziamenti efficienti a lungo termine attraverso la piattaforma di Tallarna e rimborsare i costi del progetto.

“Le aziende sono alla ricerca di investimenti che garantiscano energia pulita, risparmi sui costi e maggiore resilienza“, ha dichiarato Giampiero Frisio, Presidente della Divisione Smart Power di ABB. “Per consentire alle aziende di rispettare i loro impegni di sostenibilità, abbiamo bisogno di una tecnologia che fornisca ai decisori priorità chiare, modelli di finanziamento più semplici che coinvolgano le istituzioni finanziarie e tempi più brevi per l’accesso al capitale con una maggiore sicurezza sui ritorni finanziari e sui costi operativi. Lavoreremo con Tallarna per sviluppare le capacità della sua tecnologia per le applicazioni industriali”.

“Abbiamo fondato Tallarna per accelerare la decarbonizzazione nell’ambiente costruito, supportando l’intera catena del valore, dai finanziatori agli utenti finali”, ha dichiarato Tim Meanock, CEO e co-fondatore di Tallarna. “Il nostro software rende la decarbonizzazione su larga scala finanziariamente eseguibile, traducendo i rischi tecnici in rischi finanziari – trasformando i progetti di ottimizzazione in attività finanziarie per i finanziatori. La collaborazione con ABB ci fornirà preziose conoscenze del settore e capacità digitali potenziate che daranno potere alle organizzazioni commerciali e industriali”.

La partnership è il decimo investimento di ABB in venture capital del 2022 e contribuisce ad ampliare l’ecosistema di partner innovativi dell’azienda che sviluppano soluzioni a sostegno della decarbonizzazione. Dalla sua costituzione nel 2009, ATV ha investito circa 300 milioni di dollari in start-up sinergiche con il suo portafoglio di elettrificazione, robotica, e automazione.

Tallarna è stata la vincitrice della ABB Electrification’s 2021 Startup Challenge, una competizione globale per start-up che affrontano le complesse sfide di sostenibilità degli edifici commerciali e delle applicazioni industriali di energia. Nell’ambito della partnership, ABB e Tallarna hanno creato uno strumento di valutazione per gli utenti di ABB Ability Energy Manager, la piattaforma di ABB che permette di monitorare dei consumi effettivi rispetto agli obiettivi energetici e confronta le prestazioni con un insieme di pari livello.



Contenuti correlati

  • Phoenix Contact plastiche biologiche
    Componenti in bioplastica di Phoenix Contact per un’industria elettronica più sostenibile

    Phoenix Contact punta a prodotti progressivamente sempre più sostenibili. Esistono già soluzioni nelle categorie di prodotto dei morsetti per circuiti stampati, dei connettori e delle custodie per l’elettronica che hanno migliorato significativamente l’impronta di carbonio grazie all’ottimizzazione...

  • Henkel Ferentino_trigeneratore 1
    Henkel, fatti non parole per la sostenibilità ambientale e sociale

    Prosegue senza sosta l’impegno di Henkel per l’implementazione della strategia globale di sostenibilità. Il Rapporto Sviluppo Sostenibile 2023 documenta i risultati che l’azienda ha raggiunto nel 2023 e i progressi compiuti per la neutralità carbonica, la promozione...

  • Danfoss idrogeno verde
    Idrogeno verde: produzione ragionata per assicurare la sostenibilità

    Un nuovo report pubblicato da Danfoss Impact rivela che, poiché la produzione di idrogeno è destinata ad assorbire più della metà dell’attuale domanda di energia elettrica entro il 2050, l’efficienza energetica nella sua produzione è fondamentale. È...

  • Trattamenti galvanici più sostenibili

    Il produttore di impianti galvanici Omig e Schneider Electric hanno firmato una collaborazione che ha come obiettivo quello di rendere il processo di galvanizzazione il meno inquinante possibile Omig è nata nel 1959 nella provincia lombarda di...

  • Sicurezza operativa per gli armadi: la soluzione di Rittal

    I ventilatori filtro sono una soluzione comune ed economica quando è possibile utilizzare l’aria dell’ambiente per regolare la temperatura dell’ambiente stesso. Sono quindi anche la scelta di gran lunga più frequente per la climatizzazione degli armadi elettrici....

  • Consolidare i dati: la chiave del successo

    Come è possibile realizzare moderne applicazioni IoT tramite un’integrazione dati sicura e centralizzata? Lo spiega Softing Per le aziende che operano a livello globale, i dati operativi consolidati sono un fattore chiave per la gestione delle macchine,...

  • Cariplo Factory neutralità carbonica
    Cariplo Factory compensa al 100% la propria impronta carbonica del 2023

    Ammonta a 136 tonnellate di CO2 l’impronta carbonica di Cariplo Factory nel 2023, calcolata – e interamente compensata – grazie alla partnership con ClimatePartner. Luce, connettività, riscaldamento e raffrescamento, utilizzo dei dispositivi elettronici, mobilità dei collaboratori nel...

  • Schneider Electric, l’automazione come driver per la sostenibilità

    Schneider Electric ha mostrato ad Hannover Messe le più rilevanti novità della sua offerta in varie aree tra cui il software industriale, l’Intelligenza Artificiale, i Digital Twin. Tutte queste soluzioni sono state presentate in uno spazio dedicato...

  • Criopompa Bosch Rexroth
    Bosch Rexroth scommette sull’idrogeno per una mobilità più sostenibile

    La sostenibilità è un caposaldo del patrimonio valoriale di Bosch Rexroth, impegnata nello sforzo di consegnare alle generazioni future un mondo in cui possano prosperare. È un intento di grande respiro che l’azienda persegue nella certezza che...

  • ABB Boliden
    Da ABB un innovativo sistema di carrelli a batteria elettrica per miniere sotterranee

    Boliden, Epiroc e ABB hanno raggiunto un nuovo traguardo tecnologico implementando con successo il primo sistema di carrelli da miniera completamente alimentati da batterie elettriche, su un percorso di prova in una miniera in Svezia con una...

Scopri le novità scelte per te x