ABB alimenta con energia solare un Service Crew al Dakar Rally 2019

Pubblicato il 15 gennaio 2019

Craft Bearings, team automobilistico all’avanguardia, ha adottato l’inverter React 2 e una soluzione di accumulo di energia ABB per contribuire a raggiungere il suo obiettivo più ambizioso: diventare il primo team nella storia del Dakar Rally a ridurre l’uso di generatori diesel tradizionali e alimentare al 100 per cento con energia solare il suo team di service e di supporto.

Lavorando in stretta collaborazione con il suo partner, SoliTek, l’efficiente soluzione fotovoltaica di accumulo React 2 di ABB è stata installata all’interno di un impianto solare off-grid sull’unità mobile di Service di Craft Bearings. Il set-up viene utilizzato per sfruttare sufficiente energia solare durante il giorno al fine di supportare il service e il team ausiliario che effettua riparazioni per le auto da corsa durante la notte, oltre a fornire energia agli alloggiamenti, ai media e al centro IT del team.

Il rally Dakar è conosciuto e rinomato come uno degli eventi più impegnativi e più difficili nel motorsport. Spesso i percorsi si svolgono su terreni montuosi e rocciosi combinati con condizioni estreme (alte tempertaure e clima molto asciutto) in luoghi molto remoti. Di conseguenza, tutti gli equipaggi necessitano di energia tradizionalmente fornita da gruppi elettrogeni diesel.

Per l’evento del 2019, il team Craft Bearings si è prefissato l’ambizioso obiettivo di ridurre la dipendenza dall’energia diesel temporanea. L’obiettivo è generare nel suo camion multiuso il 100 percento dell’energia necessaria per il service e per le infrastrutture di supporto, sfruttando i vantaggi che derivano dal clima sudamericano.

Per supportare il team, sono stati installati sul tetto del principale camion di assistenza, sei pannelli solari bifacciali di 10 mq che comprendono i più recenti pannelli fotovoltaici forniti da SoliTek. Questi pannelli fotovoltaici di nuova generazione sono ultra-resistenti, adatti a resistere al territorio sud-americano e possono assorbire l’energia solare dal lato anteriore e posteriore. Ciò consente ai pannelli di produrre il 25 percento di energia in più rispetto a pannelli solari posti su un solo lato.

Questo sistema di alimentazione ibrida ad alta efficienza energetica presenta la tecnologia di ABB React 2, selezionata per la sua classe IP più elevata e per la sua grande capacità di accumulo. Il team ABB ha inoltre installato un convertitore di frequenza, l’ABB ACS355 Drive, per controllare il compressore trifase ed evitare il superamento dei limiti del sistema.

La soluzione modulare, con l’aggiunta di una batteria ad alta tensione agli ioni di litio (200 V), con una lunga durata e una capacità di accumulo fino a 12 kWh, offre maggiore affidabilità e fino al 10 percento in più di efficienza del sistema rispetto alle alternative in bassa tensione (48 V). Questa tecnologia la rende quindi ideale per sfruttare l’energia solare in Sud America e utilizzarla in modo efficiente in luoghi così difficili e remoti come quelli del Rally Dakar. Durante i periodi di ridotta luce solare, ABB ha anche fornito due blocchi batteria esterni per sfruttare e utilizzare l’energia immagazzinata.

Si stima che il sistema attuale consentirà al team di assistenza e supporto di lavorare per due giorni interi senza utilizzare alcuna fonte di alimentazione esterna.

Giovanni Frassineti, Global Product Group Manager di ABB Solar Inverters, ha dichiarato: “Quest’ultima installazione dimostra come l’energia solare possa essere utilizzata e adattata in una serie di applicazioni competitive per promuovere un’energia più pulita e più verde. Siamo molto entusiasti di assistere alla performance del team e auguriamo loro il meglio in Perù.”

Con la continua richiesta di soluzioni e di connettività più intelligenti, il team Craft Bearings trarrà vantaggio dal portfolio ABB Ability con React 2 per garantire un controllo intelligente sulle proprie esigenze di accumulo di energia e per gestirne la produzione e il consumo durante la gara. Ciò significa che i presìdi dei team saranno in grado di controllare i picchi e le contrazioni nel flusso di energia e dovrebbero essere in grado di soddisfare il loro obiettivo di utilizzare al 100 percento l’energia solare per coprire il fabbisogno energetico del servizio di assistenza.

Antanas Juknevicius, pilota professionista di rally per Craft Bearings, ha commentato: “Attendiamo con impazienza la competizione di quest’anno e speriamo di avere il pieno di energia indipendente per la gara dal solare. Vogliamo essere l’equipaggio più brillante e più silenzioso della Dakar.”



Contenuti correlati

  • eolico energie rinnovabili pandemia
    Rinnovabili, crollano le installazioni nell’anno della pandemia

    La pandemia colpisce anche il settore delle energie rinnovabili: registrata nel 2020 una drastica riduzione del numero degli impianti domestici ed una brusca frenata sia per il segmento commerciale, che chiude a +3% su base annua contro...

  • Connettori e fusibili Phoenix Contact per impianti fotovoltaici

    Phoenix Contact ha reso disponibili nuovi connettori e i fusibili di linea con cavo, a completamento della gamma prodotti Sunclix per impianti fotovoltaici. I connettori da pannello sono particolarmente adatti per il cablaggio di inverter e scatole...

  • Luci Philips a energia solare per la pescicoltura
    Luci Philips a energia solare per la pescicoltura

    Signify introduce le nuove luci Philips a energia solare per la pescicoltura che, sfruttando i raggi del sole, consentono di ottimizzare gli allevamenti all’interno dei bacini di pesca. Questi apparecchi d’illuminazione sono dotati di uno spettro appositamente...

  • Pannelli solari anche in aree soggette a vincolo paesaggistico

    La Sentenza 296/21 del TAR della Lombardia è destinata a fare scuola. È possibile installare pannelli fotovoltaici sui tetti degli edifici anche in aree soggette a vincolo paesaggistico. Viene così accolto il ricorso di un proprietario a cui...

  • solarwall energia solare
    L’energia solare per il riscaldamento e raffreddamento degli edifici

    I sistemi solari passivi non sono una novità, anche se le realizzazioni effettuate sono limitate e qualche volta più sperimentali che operative. L’ingegnere canadese John Hollick  ha brevettato alcuni decenni fa una interessante e innovativa tecnologia per...

  • Eaton Lille sistema di accumulo fotovoltaico
    I sistemi di accumulo Eaton rendono efficiente e sostenibile l’Università di Lille

    L’Università Cattolica di Lille ha intrapreso un percorso verso un futuro a zero emissioni, scegliendo il sistema di accumulo di Eaton per immagazzinare l’energia rinnovabile prodotta da 1400m2 di pannelli fotovoltaici, utilizzata per alimentare gli edifici accademici...

  • ABB HoverGuard drone
    Da ABB un drone per rilevare le perdite dei gasdotti

    Milioni di chilometri di gasdotti attraversano il pianeta, spesso su terreni inospitali, per fornire gas per uso industriale e domestico. Gli operatori delle reti di fornitura devono garantire la sicurezza, l’integrità e l’affidabilità delle proprie tubature, ma...

  • Giotto sceglie la tecnologia Siemens per essere più efficiente e sostenibile

    L’Organizzazione di Produttori Giotto (Gruppo Aop Luce), che raggruppa circa 40 aziende agricole localizzate in Campania e in altre regioni del centro e sud Italia vocate alla frutticultura, sceglie la tecnologia integrata Siemens per realizzare un nuovo...

  • ABB Stadler
    Le apparecchiature di trazione di ABB fanno viaggiare i treni elettrici

    ABB ha acquisito alcuni ordini dal costruttore svizzero di treni Stadler per fornire sistemi di trasporto sostenibili ad alta efficienza energetica agli operatori ferroviari Nahverkehrsverbund Schleswig-Holstein GmbH (NAH.SH) nella Germania settentrionale e Berliner Verkehrsbetriebe (BVG) nella capitale...

  • gibus e-twist pergole pannelli solari fotovoltaico
    Gibus presenta le pergole bioclimatiche con pannelli solari

    Estetica e tecnologia si fondono in un progetto innovativo orientato al risparmio energetico, dunque estremamente avanzato sul piano della sostenibilità ambientale. Gibus si spinge oltre il concetto di pergola bioclimatica, trasformando quest’ultima nel perno di un processo...

Scopri le novità scelte per te x