A Piacenza è in corso Geofluid 2012

Al via la XIX edizione della mostra piacentina che si conferma un’importante vetrina per tecnologie ed attrezzature per la ricerca, l'estrazione e il trasporto dei fluidi sotterranei.

Pubblicato il 4 ottobre 2012

È iniziata la XIX edizione di Geofluid, la prestigiosa rassegna dedicata alle tecnologie ed attrezzature per la ricerca, l’estrazione e il trasporto dei fluidi sotterranei, programmata a Piacenza Expo dal 3 al 6 ottobre 2012.

La mostra con oltre 260 espositori italiani e stranieri e una presenza attesa di 12.000 visitatori (di cui 2.000 esteri), costituisce da sempre la più grande vetrina internazionale sul mondo delle perforazioni e della geotecnica potendo offrire una vasta esposizione di macchine, impianti e tecnologie e un ricchissimo e molto qualificato programma convegni stico.

In uno scenario economico difficile come quello attuale, in cui il ruolo delle fiere “generaliste” viene messo sempre più in discussione, Geofluid, evento ad alto contenuto specialistico, ha confermato di essere la manifestazione “storica” delle perforazioni e della geotecnica, come testimoniato dalle adesioni di tutte le aziende espositrici storiche della mostra piacentina e dalle numerose società italiane e internazionali che saranno presenti a Geofluid per la prima volta con i loro prodotti e servizi.

L’offerta merceologica dell’edizione 2012 di Geofluid è, come tradizione, ancora più ricca delle precedenti edizioni. Saranno infatti ampiamente rappresentati a Piacenza tutti i settori del comparto, dalla ricerca e perforazione di pozzi d’acqua, pozzi esplorativi e geotermici a bassa entalpia, fino alle più recenti macchine e tecnologie per la messa in opera di fondazioni speciali, dalle metodologie di indagine geotecnica, geologica e geofisica al risanamento idrogeologico e ambientale, dalle tecniche di perforazione direzionale allo scavo delle gallerie e opere sotterranee. Sempre presenti anche le aziende produttrici di componentistica e software.

Articolata e ben strutturata come è tradizione della mostra, anche l’offerta convegnistica che risulta anche quest’anno particolarmente vasta ed articolata (oltre 30 i convegni previsti). Da segnalare: il nutrito programma di incontri curato da Anipa, la quale ha annunciato, proprio in occasione della fiera, la costituzione di una federazione italiana di imprese tra Aif, Anipa e Anisig, l’area “live” organizzata da Iatt (Italian Association for Trenchless Technology) dove sarà possibile vedere in azione le macchine e le attrezzature per le perforazioni direzionali.

Momento di particolare risalto sarà il convegno organizzato da Anim sul tema della geotermia con relatori di primo piano provenienti da Eni (divisione E&P) e Nomisma.

La forte presenza di operatori esteri a Geofluid è ormai un dato confermato e, per l’edizione 2012 sono attese delegazioni da Europa (Ucraina, Svezia e Norvegia, per citarne solo alcune) e Paesi extracomunitari come, ad esempio, il Brasile con la presenza di Sindimecanica (la potente associazione delle industrie meccaniche brasiliane).

Ultima nota importante, la visita, durante la manifestazione, di una delegazione di visitatori proveniente dall’International Workshop on Micropiles in svolgimento a Milano nelle stesse date e organizzato da Ism (International Society of Technology), Adsc (International Association of Foundation Drilling) e Dfi (Deep Foundation Institute).

Ma l’edizione 2012 ha anche una valenza storica, poiché con essa ricorre il LX anniversario dalla prima edizione della “Mostra del metano”, che si tenne a Piacenza nel 1952. In proposito esiste un’interessante documentazione, che testimonia lo sviluppo storico della rassegna.

Geofluid: www.geofluid.it
 



Contenuti correlati

  • icos italia
    Gas serra e cambiamenti climatici, il punto della ricerca

    Il messaggio arrivato da Glasgow è chiaro: il processo di riduzione della concentrazione di gas serra in atmosfera dovrà accelerare nei prossimi anni. In questa transizione è di fondamentale importanza poter contare su dati di elevatissima qualità...

  • 17 giugno: Giornata Mondiale per la lotta alla desertificazione e alla siccità

    L’occasione è la Giornata Mondiale per la lotta alla desertificazione e alla siccità, momento di assoluta rilevanza rispetto alla tematica della scarsità dell’acqua e della corretta gestione delle risorse. A questo proposito, particolare riferimento va prestato al...

  • Idrogeno TUV Italia
    Idrogeno, tre sfide da superare per essere un’alternativa vincente

    L’idrogeno è l’elemento più abbondante di tutto l’Universo. Basti pensare che il sole e la Via Lattea sono composti per la maggior parte di questo elemento e che un solo chilogrammo di H2 è in grado di...

  • PNRR, ecco le 6 missioni possibili

    Il Governo ha trasmesso al Parlamento il testo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Il Piano, come noto, si inserisce all’interno del programma Next Generation EU (NGEU), ovvero il pacchetto da 750 miliardi di euro concordato dall’Unione Europea in risposta alla...

  • Tech Boys and Girls

    Alberto de Marinis si laurea alla Sapienza in Ingegneria per Ambiente e Territorio nel 1988 e contemporaneamente approfondisce lo studio dell’inglese e del francese con soggiorni all’estero, a Parigi e negli USA; con gli anni perfeziona anche...

  • Gruppo CAP punta sui fattori ESG per far crescere il territorio della città metropolitana di Milano

    Uscire dalla crisi economica scatenata alla pandemia investendo sul territorio; contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici mettendo in atto strategie per mitigare i rischi territoriali a livello locale; adottare strategie green e carbon neutral per abbattere le...

  • Trasporto commerciale a zero emissioni con FPT Industrial, Iveco e Nikola

    FPT Industrial, Iveco e Nikola hanno presentato il raggio d’azione e i piani della loro joint venture e l’accordo di collaborazione siglato per accelerare la trasformazione del settore verso zero emissioni nei veicoli commerciali pesanti di categoria...

  • Con Castrol gestione intelligente dei fluidi per la lavorazione dei metalli

    Castrol introduce SmartControl, un nuovo sistema che fornisce il monitoraggio e la gestione automatica in tempo reale dei fluidi di lavorazione dei metalli. Castrol SmartControl, sviluppato in collaborazione con Tiefenbach, azienda tedesca specializzata nei sistemi di controllo,...

  • Milano ospiterà la sesta edizione di SCT nel 2020

    Si svolgerà a Milano dal 14 al 18 giugno 2020 la sesta edizione di SCT – Steels in Cars and Trucks, la più importante conferenza internazionale sugli acciai in automobili e autocarri, organizzata da TEMA Technologie Marketing in collaborazione...

  • Boom di investimenti in efficienza energetica, driver di sviluppo economico

    Occorre una svolta digitale, le ESCo sono un’opportunità per aumentare la competitività delle imprese: 7,1 miliardi di euro di investimenti complessivi, di cui un terzo (ovvero 2,3 miliardi di euro) riferiti al comparto industriale cresciuto del 4%...

Scopri le novità scelte per te x