Smarther, il termostato wi-fi di BTicino gestibile tramite app

Pubblicato il 24 aprile 2017

Smarther è il termostato BTicino con Wi-Fi integrato, semplice da usare e sempre connesso che garantisce il massimo comfort ovunque ci si trovi. Si tratta di un nuovo concetto di termostato, connesso, semplice e ideale per tutti. Una soluzione che consente il comfort ideale, attivando il riscaldamento o il raffrescamento e modificando la temperatura con un semplice tocco. L’innovativo termostato è collegato a un’App che si può installare sul proprio smartphone per garantire una gestione “smart” del clima domestico: è possibile così creare programmi personalizzati in pochi semplici passi. Una corretta programmazione consente di ottenere significativi risparmi sui consumi energetici dell’abitazione. Con la funzione Boost si può intervenire facilmente per modificare temporaneamente la programmazione in occasioni particolari. Smarther fa parte del programma Eliot di BTicino dedicato agli oggetti connessi (IoT o Internet of Things), tutti quei prodotti o sistemi che apportano valore aggiunto all’installazione in termini di funzionalità, informazioni, interazioni con l’ambiente e il cliente.

Bianco, effetto vetro, un display discreto ma chiaramente visibile, Smarther si integra perfettamente in tutti gli stili abitativi e con tutte le linee civili. L’illuminazione bianca, discreta, decorativa e informativa, accompagna l’utente nella comprensione e nell’uso delle funzioni. Il dettaglio metallizzato che si colora selezionando la funzione Boost, è un elemento distintivo che caratterizza Smarther e diviene un elemento informativo che lo valorizza. La qualità del design di Smarther è stata riconosciuta dall’attribuzione del prestigioso premio internazionale IF Design Award 2017.

Il grande vantaggio di Smarther è rappresentato dalla possibilità di controllare e regolare la temperatura ovunque tramite l’App BTicino Thermostat, in qualsiasi momento. Il termostato, grazie alla funzione geolocalizzazione dell’App, sa sempre dove ci si trova. Evita così gli inutili consumi che si generano quando ci si allontana da casa per un periodo non previsto dalla programmazione (es. uscendo di casa prima del previsto). In questo caso il termostato può inviare automaticamente una notifica chiedendo all’utente se si desidera arrestare anticipatamente il riscaldamento/raffrescamento. Se è necessario allontanarsi per qualche giorno, l’App consente d’intervenire da remoto per regolare manualmente il termostato (es. in modalità antigelo) indipendentemente dalla programmazione automatica.

Con l’App, tramite lo smartphone, è possibile gestire da remoto il termostato connesso in modo semplice e intuitivo; creare e modificare i programmi settimanali; gestire gli aggiornamenti del termostato (firmware). Ogni termostato può essere gestito da utenti diversi installando l’App su più smartphone. Grazie al Cloud BTicino, dati personali e funzioni sono gestiti in totale sicurezza. Tramite l’App è possibile inoltre gestire uno o più dispositivi della stessa abitazione, nel caso l’impianto sia sezionato a zone, oppure dispositivi che si trovano in edifici differenti (es. abitazione principale e seconda casa). Qualora non fosse disponibile la connessione internet, il cronotermostato continuerà a operare correttamente seguendo il programma impostato. L’App, non sarà utilizzabile da remoto, ma continuerà a funzionare localmente sulla rete Wi-Fi domestica.

Boost è una funzione esclusiva di Smarther che consente di ottenere rapidamente il comfort desiderato: attiva il riscaldamento o il raffrescamento per un tempo limitato, a prescindere dal profilo impostato e dalla temperatura dell’ambiente. Evita gli sprechi perché, al termine del periodo di funzionamento, si ha la certezza che riscaldamento o raffrescamento s’interrompano. Attivando “Boost” direttamente dal termostato, oppure da smartphone, è possibile selezionare la durata di funzionamento (30’, 60’ o 90’). La barra verticale, rossa per il riscaldamento e blu per il raffrescamento, segnala che la funzione è attiva e funge contestualmente da indicatore del tempo residuo (countdown).

Progettato da BTicino per essere uno strumento facile da utilizzare e da installare, Smarther è ideale sia in caso di nuova installazione, sia di sostituzione di un vecchio termostato.  E’ disponibile in due versioni: per installazione su scatola da incasso (rettangolare o rotonda, per muratura o cartongesso) o a parete. Per entrambe è necessario predisporre l’alimentazione 230 Vac. La sostituzione di un termostato/cronotermostato esistente è sempre garantita nel caso quest’ultimo sia alimentato a 230V. Nel caso di un prodotto a batterie, è indispensabile assicurarsi di predisporre correttamente l’alimentazione per Smarther. Infine, qualora si voglia utilizzare Smarther al posto di un termostato fornito dal produttore della caldaia, è necessario assicurarsi che quest’ultima possa essere attivata e arrestata tramite un contatto di tipo on-off.



Contenuti correlati

  • Terna acquisisce il 70% di Avvenia

    Terna, tramite la sua controllata Terna Plus, ha firmato un accordo per l’acquisizione del 70% di una New.Co. in cui confluiranno i principali asset di Avvenia, società attiva nel settore dell’efficienza energetica che nel corso degli anni...

  • Mattei, software per ottimizzare l’utilizzo dell’aria compressa

    Mattei Intelligent Energy Management (M.I.E.M.) è un software che analizza i dati sul consumo energetico di una centrale di produzione di aria compressa con l’obiettivo di fotografare il profilo energetico completo dell’utilizzo dell’aria e dare precise indicazioni...

  • Continua la corsa all’automazione IoT, ecco il contributo dell’efficienza energetica

    Negli ultimi mesi si è registrato un vero e proprio boom degli acquisti di applicazioni e tecnologie relative al mondo dell’«Internet of Things» (IoT). A metterlo in evidenza è Avvenia uno dei maggiori player italiani nell’ambito dell’efficienza...

  • Risparmio energetico nella movimentazione di bobine con gli azionamenti Kollmorgen

    Il nuovo impianto per l’imballaggio delle bobine in funzione presso il centro per la lavorazione dell’acciaio Vogel-Bauer di Solingen mostra concretamente quali misure adottare per risparmiare energia guadagnando in efficienza. Il fattore principale che contribuisce al risparmio...

  • Moog: pompe a pistoni radiali ad alta pressione

    Moog introduce la serie di pompe a pistoni radiali RKP ad alta pressione. Con una pressione di esercizio fino a 350 bar e un limite di picco di 420 bar, l’ultima generazione di RKP è ideale per...

  • Risparmio energetico sotto controllo col software IQ Vision

    Trend Control Systems ha rilasciato il software di gestione e monitoraggio IQ Vision. Successore del pioneristico supervisore 963, IQ Vision integra controllori Trend, dispositivi intelligenti di terze parti e protocolli internet all’interno di una piattaforma software centralizzata...

  • Energy Manager, figura professionale per l’efficienza energetica

    Quella dell’Energy Manager è spesso una figura sconosciuta al grande pubblico. A metterla in evidenza è Avvenia, che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sui ruoli e competenze di questa figura professionale che si occupa dell’analisi, del monitoraggio e...

  • Smart metering evoluto con My Next Meter

    Sorgenia e Acotel Net hanno siglato un accordo di collaborazione per offrire ai clienti business dell’operatore energetico un dispositivo di smart metering evoluto. My Next Meter consente, infatti, di monitorare i propri consumi e di intervenire per...

  • Bollette domestiche più leggere grazie a fotovoltaico e sistemi di accumulo

    La bolletta della luce non sarà più un male necessario: in nome dell’autoconsumo sarà possibile una maggior attenzione agli sprechi in ambiente domestico, ad esempio scoprendo guasti su apparecchi elettrici che generano consumi immotivati. E’ esattamente quanto...

  • A Mitsubishi Electric il cooling del data center proRZ di Monaco

    Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, con il suo brand RC, ha fornito le unità per il raffreddamento al Data Center proRZ a Monaco di Baviera, in Germania. ProRZ, parte di Data Center Group che offre...

Scopri le novità scelte per te x