Smart meter protagonista di smart city e smart grid

Pubblicato il 5 gennaio 2018

Si è conclusa con successo la quinta edizione dello Smart Utility Open Meter su “Smart Meter, tra processi innovativi e sostenibilità economica”, organizzato dallo Smart Metering Group (SMG) di Anie CSI, l’Associazione che all’interno di ANIE Confindustria, rappresenta l’industria dei componenti e sistemi per impianti, che ha posto l’attenzione sui temi caldi del settore con l’obiettivo di definire le linee guida per il 2018. Modernità e Innovazione: sono queste le parole chiave per il gruppo di Anie CSI, che vede nello smart metering evoluto benefici concreti a favore dei cittadini consumatori e delle diverse filiere industriali. Da un lato l’impiego di sensoristica di misura di natura elettronica (digitale) garantisce prestazioni metrologiche nel tempo (il principio statico non è soggetto ad usura e a deterioramento prestazionale), dall’altro la realizzazione di un’infrastruttura tecnologica per il metering consente alle smart city l’integrazione e la diffusione di servizi sempre più a valore aggiunto. L’evento annuale ha consentito di fare il punto sullo stato dell’arte dal punto di vista della tecnologia offerta sul mercato e di fornire spunti e riflessioni all’Autorità a fine mandato e al nuovo collegio che si insedierà a fine marzo, per operare con sempre maggior rigore e ricchezza di contenuti nei confronti della filiera e degli stakeholders.

Lo Smart Metering oggi rappresenta l’opportunità di relazionarsi con argomenti che comportano necessariamente un netto cambiamento rispetto alle dinamiche tradizionali del mondo energetico. Data management e big data, cyber security, interoperabilità, partecipazione attiva dei piccoli clienti al bilanciamento del sistema raccontano di un mondo che cambia velocemente andando verso diversificazione, libertà di scelta, maggiore efficienza e possibili minori costi.

Per far sì che tutti gli attori coinvolti nel processo di cambiamento possano comprendere i vantaggi portati dall’impiego dello smart metering, per promuovere il sistema come infrastruttura strategica per la fornitura di servizi nelle smart cities e smart grids e accreditarsi come referente tecnologico in questo ambito presso le istituzioni, il gruppo Smart metering di Anie CSI ha pianificato una serie di attività per il 2018 mirate e utili a tutti gli stakeholder.

Le azioni del gruppo si concretizzeranno attraverso un’azione di divulgazione e di promozione tecnico-scientifica con la realizzazione di pubblicazioni ad hoc, così come l’organizzazione di seminari, giornate di studio e convegni. Inoltre prenderà vita la smart merering accademy all’interno della quale saranno condivise le best practice di questo settore che sta diventando sempre più critico e strategico per l’evoluzione delle città.



Contenuti correlati

  • Sei motivi per passare alla lettura automatica dei contatori

    Contributo a cura di Antonello Guzzetti, Country Manager di Qundis in Italia Per venire incontro ad uno stile di vita sempre più frenetico, in cui c’è sempre meno tempo da dedicare alla gestione della casa, anche un...

  • Come nasce una smart city? Italian Innovation Day 2017 fa tappa a Trento

    Da Trento a Barcellona, da New York a Parigi, le città cambiano e diventano più intelligenti grazie alla tecnologia. Ma quali caratteristiche fanno sì che una città si trasformi davvero in una “smart city”? E in che...

  • ABB e Università di Genova, premio alle tesi su Digitalizzazione e Smart Cities

    La digitalizzazione attraverso l’Internet of Things nell’industria della generazione di energia e Smart grids e smart cities. Questi i temi dei due Premi di Laurea intitolati alla memoria dell’ingegner GB Ferrari, istituiti da ABB presso l’Università degli...

  • Smart city, il futuro è alle porte?

    Funzionamento e competitività delle città non dipendono solo dalle infrastrutture materiali ma anche dalla disponibilità e dalla qualità delle infrastrutture dedicate alla comunicazione e alla partecipazione sociale Leggi l’articolo

  • Economia circolare, i convegni a Ecomondo e Key Energy

    Ecomondo e Key Energy manifestazioni di portata sempre più internazionale. In un contesto in cui i temi ambientali esigono prospettive su scala globale, la piattaforma europea della green economy che dal 7 al 10 novembre 2017 torna...

  • Bosch, progetto di efficientamento energetico del comune di Morbegno

    È stato siglato tra Bosch Energy and Building Solutions Italy e il Comune di Morbegno il contratto relativo al progetto di efficientamento energetico del territorio comunale, mediante procedura in Project Financing. L’aggiudicazione nei confronti di Bosch prevede:...

  • La comunicazione machine-to-machine come prevista da Industria 4.0

    Nel dibattito sull’energia elettrica di domani, la ‘centrale elettrica virtuale’ è diventata una parola chiave. In futuro il modello di centrali elettriche di grosse dimensioni, meno versatili, verrà soppiantato da piccole unità di produzione decentralizzate come, ad...

  • Smart metering evoluto con My Next Meter

    Sorgenia e Acotel Net hanno siglato un accordo di collaborazione per offrire ai clienti business dell’operatore energetico un dispositivo di smart metering evoluto. My Next Meter consente, infatti, di monitorare i propri consumi e di intervenire per...

  • Smart City, il cemento del futuro si illumina e abbassa la temperatura

    Cementi che si illuminano garantendo più sicurezza durante le ore notturne, cementi che abbassano la temperatura al suolo rifrescando le nostre città, cementi che si riparano da soli garantendo una maggiore durabilità degli edifici e delle opere...

  • Menowatt Ge, illuminazione pubblica sostenibile per i piccoli comuni

    Illuminazione pubblica intelligente, risparmio energetico, telecontrollo dei consumi idrici per contrastare gli sprechi. Le buone pratiche di sostenibilità ambientale sono state protagoniste indiscusse a “Voler Bene all’Italia” con Menowatt Ge, azienda attiva nel settore della green economy...

Scopri le novità scelte per te x