Riqualificazione energetica con pompe di calore Thermics

Pubblicato il 13 dicembre 2017

Una casa ereditata dai genitori, una porzione già ristrutturata e nuove esigenze hanno richiesto un adeguamento di spazi e struttura, le modalità dell’intervento dovevano inoltre consentire alla casa di essere luogo di memoria familiare e allo stesso tempo luogo rinnovato. La porzione da rinnovare, speculare a quella adiacente, già occupata da un altro membro della famiglia, era importante rispecchiasse una propria identità, analoga a quella esistente ma diversa. A fianco agli aspetti evocativi ed emozionali dell’abitare era necessario riqualificare l’edificio da un punto di vista energetico e del comfort, attraverso la ricerca di un giusto equilibrio tra interventi sull’involucro e aggiornamento degli impianti.

Il punto di partenza per la riqualificazione energetica è stata la diagnosi energetica, che ha consentito di avere un quadro generale del comportamento dell’edificio oltre a stabilire le priorità di intervento anche in base a un ottimale rapporto costi/benefici.

L’edificio, realizzato in muratura portante poroton da 30 cm di spessore, con orizzontamenti e copertura in laterocemento, è orientato con l’asse principale nord sud ma con la falda più importante ed estesa rivolta a sud. Inoltre era dotato di un impianto di riscaldamento con generatore di calore istantaneo a gas metano, pannelli radianti a pavimento al piano terra e radiatori al piano interrato (riscaldato) e al primo piano. Era inoltre presente anche un impianto di climatizzazione in pompa di calore (trial-split) non proprio recente ma ancora funzionante e comunque utile per le nuove richieste ridotte a seguito degli interventi.

Il primo impianto di un edificio è l’involucro e quindi il primo passo è stato verificare le dispersioni dell’edificio e analizzare il suo comportamento in tutte le stagioni. Si è stabilito quindi lo spessore e la tipologia dell’isolamento a cappotto (14 cm lana di vetro), dell’isolamento della copertura (20 cm xps) e della terrazza, la tipologia dei serramenti in sostituzione di quelli esistenti (in legno a camera singola basso emissivi) e l’eliminazione di tutti i ponti termici lineari relativi alle aperture (erano dotate di cornici in pietra), nonché la riduzione dei ponti termici, ove era possibile, alla base dell’edificio.

Ottenute a seguito del progetto degli interventi di coibentazione le nuove potenze necessarie al soddisfacimento della climatizzazione dell’edificio e vista la necessità di sostituire comunque il generatore di calore, la scelta è stata quella di puntare su un nuovo generatore in pompa di calore aria/acqua abbinato a un nuovo impianto fotovoltaico di 10 kwp, dimensionato anche per soddisfare il più possibile le elevate richieste di energia elettrica dovute alle esigenze di una famiglia numerosa.

La riduzione della temperatura di mandata dovuta alla pompa di calore per un più efficiente rendimento della stessa, non ha comportato modifiche ai terminali in quanto il riscaldamento a pavimento al piano terra sarebbe stato ottimale per questa soluzione, mentre al primo piano ove si trovano 3 delle 5 camere, la riduzione delle dispersioni dell’edificio e dei singoli ambienti dovute alla coibentazione ha permesso di mantenere i terminali esistenti senza doverne aumentare la superficie. E’ stato installato anche un impianto di Ventilazione Meccanica Controllata a flusso semplice con regolazione igrometrica, necessario a seguito degli interventi, ma importante per i benefici legati alla purificazione continua dell’aria interna agli ambienti.

La scelta della pompa di calore è ricaduta su Caldensa di Thermics a seguito di un’attenta analisi delle sue caratteristiche, che si sono rivelate particolarmente adatte a questo tipo di intervento. Qui infatti le esigenze erano di avere un elevatissimo comfort ACS, visto la numerosità della famiglia, e di utilizzare una pompa di calore monovalente, in grado quindi di coprire le dispersioni della casa anche a -10°C esterni. L’innovativo principio di funzionamento adottato per Caldensa di Thermics garantisce un elevatissimo comfort sanitario con COP stagionali imbattibili: l’acqua calda sanitaria viene prodotta per desurriscaldamento, quindi con COP superiori a 4 anche a temperature elevate; inoltre, il compressore speciale scroll ad iniezione di vapore garantisce la monovalenza e dei COP stagionali certificati tra i più elevati della categoria. Si tratta quindi di un sistema di climatizzazione e produzione ACS che abbina il comfort al risparmio, due termini a volte inconciliabili. Al termine degli interventi, l’edificio è passato dalla classe E con 213,42 kWh/mq*anno alla classe A4 con 12,83 kWh/mq*anno, dati che collocano questa riqualificazione alla soglia di un edificio a energia quasi zero.



Contenuti correlati

  • Eaton, sistema di accumulo all-in-one per il mercato residenziale

    Eaton ha reso disponibile in Italia xStorage Home, un’innovativa soluzione che concentra in un unico sistema i diversi aspetti e le varie esigenze legati alla conversione dell’energia da fotovoltaico, all’accumulo dell’energia e alla gestione dei flussi energetici....

  • Siemens Italia e Prelios Integra promuovono efficienza e digitalizzazione

    Siemens e Prelios Integra uniscono le forze: le due società inizieranno una collaborazione su progetti nell’ambito delle tecnologie digitali per gli edifici, puntando alla valorizzazione degli immobili attraverso il risparmio energetico e la building performance sustainability. L’8% dei...

  • Sei motivi per passare alla lettura automatica dei contatori

    Contributo a cura di Antonello Guzzetti, Country Manager di Qundis in Italia Per venire incontro ad uno stile di vita sempre più frenetico, in cui c’è sempre meno tempo da dedicare alla gestione della casa, anche un...

  • Teleriscaldamento super efficiente per Tor di Valle

    GE e Cefla SC hanno completato in anticipo l’ammodernamento, con le tecnologie più efficienti e all’avanguardia, dell’impianto di cogenerazione di Acea di Tor di Valle, oggi dotato di due motori a gas Jenbacher J920 FleXtra di GE....

  • Delta: soluzioni intelligenti a risparmio energetico

    Delta, azienda che opera a livello mondiale nelle soluzioni Power e di gestione termica, durante la fiera Sicurezza ha presentato il proprio ampio portafoglio di soluzioni intelligenti a risparmio energetico per supportare la creazione di edifici intelligenti, sicuri ed...

  • Negli USA il più grande parco solare realizzato su una discarica dismessa

    Building Energy annuncia l’inizio della costituzione del parco solare di Annapolis, un impianto fotovoltaico di 18 MWp che si estenderà su un’area di 32 ettari occupata dalla discarica della città di Annapolis, nella Contea di Anne Arundel, nel...

  • Edifici green e mobilità elettrica: soluzioni intelligenti a risparmio energetico di Delta

    Delta rende disponibile un ampio portafoglio di soluzioni intelligenti a risparmio energetico per supportare la creazione di edifici intelligenti, sicuri ed a bassa emissione di carbonio, nonché l’infrastruttura per ricaricare i veicoli elettrici con prestazioni elevate. Il...

  • EF Solare Italia incrementa il proprio parco fotovoltaico in Italia

    EF Solare Italia, joint-venture paritetica tra Enel Green Power (“EGP”) e il fondo infrastrutturale F2i nata per sviluppare e consolidare il mercato del fotovoltaico in Italia, annuncia l’accordo per l’acquisizione di dieci impianti fotovoltaici per 24 MW...

  • Trace Software, alleanza strategica con Circutor

    Trace Software International annuncia l’alleanza strategica con Circutor. Con sei centri di produzione, i loro sforzi sono costantemente orientati alla progettazione e alla produzione di apparecchiature per migliorare l’efficienza energetica: apparecchiature per la misura ed il controllo...

  • Energy Knowledge, la ricetta riccionese per l’efficienza energetica

    Nella cornice di Ecomondo – Key Energy, la Esco (Energy Service Company) riccionese Enarkè ha presentato il nuovo brand “Energy Knowledge”.  Per ridurre i consumi di energia e risparmiare occorre innanzitutto la conoscenza energetica, Energy Knowledge, il...

Scopri le novità scelte per te x