Power-Gen Europe Confidence Index

PennWell lancia il primo Power-Gen Europe Confidence Index: il barometro del settore energetico evidenzia l’andamento del settore in Europa.

Pubblicato il 4 dicembre 2015

Power-Gen Europe e Renewable Energy World Europe, la conferenza e l’evento di punta nel mondo dell’energia e delle energie rinnovabili a livello internazionale, presenta i risultati del primo Power-Gen Europe Confidence Index, che misura l’atteggiamento dei professionisti del settore in Europa.

L’Index è il risultato di uno studio pan-europeo su oltre 700 professionisti del mercato energetico nell’intera area e si concentra su argomenti quali: l’integrazione rinnovabile, l’ammodernamento degli impianti, lo stoccaggio di energia, i veicoli elettrici e tutti i principali tipi di produzione di energia.

I principali risultati dello studio indicano le seguenti considerazioni.

La quota crescente delle energie rinnovabili nel mix energetico è la questione più importante nel breve termine e la seconda più importante nel lungo termine. L’energia eolica offshore è vista come di grande importanza per il settore nel breve e lungo termine. Lo storage dell’energia è il secondo problema più importante nel breve termine e il primo nel lungo termine, ma il settore si sente impreparato su ciò che comporta. I veicoli elettrici e le smart cities diventeranno molto più importanti per i professionisti del settore energetico nei prossimi 20 anni. I meccanismi di modernizzazione degli impianti, eolici onshore e le capacità del mercato avranno un ruolo minore nel lungo termine. I professionisti della finanza e del mondo degli investimenti vedono una sempre maggiore importanza del Medio Oriente e dell’Africa. L’Asia-Pacifico è l’area più importante per gli investimenti al di fuori dell’Europa. Il settore energetico è molto diviso dal punto di vista della politica e la legislazione dell’Unione europea. L’Europa rimane un mercato importante, la Germania è il Paese più importante, con UK e Francia che occupano rispettivamente il secondo e terzo posto. Il settore si sente generalmente impreparato rispetto all’estrazione e allo stoccaggio del carbonio, con un indice negativo di fiducia del 18%. Il gas è ritenuto la più importante fonte di energia, per la maggior parte degli intervistati si classifica tra le prime tre fonti. L’eolico e il nucleare si classificano rispettivamente al secondo e terzo posto. Il settore ha mancanza di fiducia rispetto alla lotta contro le minacce alla sicurezza informatica, con un indice negativo di fiducia del 2%.

Il rapporto completo è disponibile per il download sul sito Power-Gen Europe website.

Lo studio sarà realizzato anche il prossimo anno, durante Power-Gen Europe and Renewable Energy World Europe 2016 a Milano dal 21 al 23 giugno. I risultati 2015 saranno un benchmark.

Lawrence Slade, Chief Executive, Energy UK, commenta: “I professionisti del mondo dell’energia in Europa affrontano sfide molto simili. Nello studio sono analizzati le opinioni e i cambiamenti nel settore”.

Slade aggiunge: “Questo barometro del sentiment dell’industria è un punto di riferimento valido per il settore e per gli analisti, che intendono capire la direzione e la velocità dei cambiamenti in atto”.

Nigel Blackaby, Conference Director at Power-Gen Europe and Renewable Energy World Europe, spiega: “Siamo molto entusiasti di lanciare il Power-Gen Confidence Index, che permette all’industria di capire le opinioni e le attitudini dei professionisti in Europa. È la prima volta che è realizzata un’iniziativa simile e ci aspettiamo che avrà grande valore, specialmente in questo momento di evoluzioni senza precedenti”.

Power-Gen Europe and Renewable Energy World Europe è organizzata da PennWell Corporation, che è anche proprietaria della manifestazione. Circa 10.000 professionisti del settore partecipano agli eventi in Europa ogni anno. L’evento fa parte di una serie di manifestazioni organizzate ogni anno in America del Nord, in Sud America, in Europa Asia, Africa e Medio Oriente. L’evento fornisce agli espositori un ‘one-stop-shop’ internazionale per entrare sul mercato e per presentare i propri prodotti e servizi a un’audience globale. Per i delegati e per i visitatori professionali, gli eventi propongono un forum dedicato alle specifiche esigenze dei vari mercati, mettendoli in contatto con i fornitori di soluzioni. Le conferenze si pongono l’obiettivo di risolvere problematiche relative allo sviluppo della generazione di energia nel Paese ospite.



Contenuti correlati

  • La Cina investe in energia pulita in Europa

    Oggi, la Cina guida il mercato mondiale delle energie rinnovabili, grazie alla più alta produzione di energia pulita e i maggiori investimenti del settore. Secondo i recenti dati dell’Agenzia nazionale per l’Energia cinese, entro il 2020 la Cina...

  • ABB è sponsor della Formula E, velocità su pista in formato elettrico

    “ABB FIA Formula E Championship” vede ABB come sponsor nella prima serie al mondo di competizioni automobilistiche FIA internazionali che utilizzano interamente veicoli elettrici. ABB e Formula E stanno collaborando in una partnership rivoluzionaria per promuovere la...

  • Smart meter protagonista di smart city e smart grid

    Si è conclusa con successo la quinta edizione dello Smart Utility Open Meter su “Smart Meter, tra processi innovativi e sostenibilità economica”, organizzato dallo Smart Metering Group (SMG) di Anie CSI, l’Associazione che all’interno di ANIE Confindustria,...

  • La Banca europea per gli investimenti finanzia lo sviluppo di eolico e solare in Perù

    La Banca europea per gli investimenti (BEI) fornirà 150 milioni di dollari alla società di produzione di energie rinnovabili Enel Green Power Perù, controllata locale del gruppo Enel, per la costruzione e l’esercizio di un parco eolico...

  • Key Wind, nel 2018 si replica

    Il successo di Key Wind, l’evento di riferimento nel bacino mediterraneo per il settore eolico, organizzato alla Fiera di Rimini, hanno convinto IEG e ANEV a rinnovare la loro collaborazione. La firma sul contratto è stata siglata in...

  • Come nasce una smart city? Italian Innovation Day 2017 fa tappa a Trento

    Da Trento a Barcellona, da New York a Parigi, le città cambiano e diventano più intelligenti grazie alla tecnologia. Ma quali caratteristiche fanno sì che una città si trasformi davvero in una “smart city”? E in che...

  • ABB e Università di Genova, premio alle tesi su Digitalizzazione e Smart Cities

    La digitalizzazione attraverso l’Internet of Things nell’industria della generazione di energia e Smart grids e smart cities. Questi i temi dei due Premi di Laurea intitolati alla memoria dell’ingegner GB Ferrari, istituiti da ABB presso l’Università degli...

  • Smart city, il futuro è alle porte?

    Funzionamento e competitività delle città non dipendono solo dalle infrastrutture materiali ma anche dalla disponibilità e dalla qualità delle infrastrutture dedicate alla comunicazione e alla partecipazione sociale Leggi l’articolo

  • A Ecomondo 2017 nasce l’Intesa sul (bio)metano

    Presentato a Ecomondo (Fiera di Rimini) il Protocollo d’Intesa tra i membri della Piattaforma Tecnologica Nazionale sul (bio)metano. Industria, trasporti, settore agricolo, utility e associazioni ambientaliste si uniscono affinché l’Italia diventi produttore di un biocarburante avanzato 100%...

  • Biometano, strategie per un futuro green

    Anche quest’anno il biometano è stato protagonista a Ecomondo-Key Energy. Il biometano e il biogas – presenti nel settore dedicato alla bioindustria nel focus “Biowaste management and Exploitation” – avranno in futuro un ruolo sempre più importante...

Scopri le novità scelte per te x