Piani di azione per l’Energia Sostenibile

I sindaci e i rappresentanti di autorità locali di tutta Europa si rivolgono all’Unione Europea

Pubblicato il 22 marzo 2013

Il 18 marzo, sindaci e rappresentanti di autorità locali di tutta Europa hanno presentato 153 Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (SEAP) all’Unione Europea. Questo è parte del loro impegno, quali firmatari del Patto dei Sindaci per aumentare l’efficienza energetica e l’uso di fonti di energia rinnovabile nelle loro comunità. In totale i Piani di Azione presentati contribuiranno a circa 2.500.000 MWh di elettricità generata da fonti di energia sostenibile ogni anno.

Questa produzione rappresenta l’equivalente di 500 pale eoliche sulle coste. Allo stesso tempo i risparmi energetici primari associati dovrebbero superare la soglia dei 5.300.000 MWh che corrisponde al consumo primario annuale di energia di più di 130.000 cittadini europei. La consegna simbolica del 18 marzo dimostra il ruolo guida che le città possono assumere per raggiungere gli Obiettivi per l’Energia e il Clima EU 2020 con piani di azione concreti a livello locale e regionale. Un totale di 189 autorità locali, compresi i 153 che hanno presentato i Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (SEAP), hanno beneficiato dell’aiuto di tre progetti IEE.

Questi sono: Energy for Mayors (un progetto volto ad aiutare i Coordinatori e i Sostenitori del Patto nel fornire assistenza alle autorità locali e guidarne 139 tramite il processo di elaborazione SEAP). City_Sec (un progetto che ha sostenuto 50 autorità locali nel processo di elaborazione SEAP e ha mobilitato lo Sviluppo Regionale e le Agenzie dell’Energia a diventare attori energetici attivi e ENNEREG (un progetto volto a sostenere 12 Regioni europee nello sviluppo e implementazione dei loro SEAP regionali).

Patrick Labert, direttore di EACI, ha dichiarato: “Questi progetti dimostrano cosa si può raggiungere tramite la pianificazione di un’azione energetica sostenibile a livello locale. Si passa ora all’implementazione di questi piani per raggiungere un reale impatto sul territorio”.



Contenuti correlati

  • Politiche climatiche: accordo di Parigi a rischio per l’UE?

    “Un testo non ambizioso e fragile che ci allontana dalla realizzazione degli obiettivi sul clima sottoscritti a Parigi nella Cop21. Unica nota positiva, sebbene amara, l’approvazione risicata, con un solo volo di maggioranza che il testo ha...

  • Capi di Stato del G20. Siete pronti a salvare il nostro pianeta?

    Come Sindaci di molte delle maggiori città del mondo e a nome delle centinaia di milioni di cittadini che rappresentiamo chiediamo a Voi – Capi di Stato del G20 – di rinnovare il Vostro impegno nella lotta...

  • Brexit: quali prospettive per il settore energia e ambiente?

    Storicamente quello dell’energia è stato un settore in cui l’UE ha faticato a trovare un accordo e gli Stati membri, di conseguenza, hanno avuto un alto grado di indipendenza. Il nucleare e il carbone come fonti per la produzione...

  • Il passo in avanti dell’ Accordo di Parigi

    L’accordo di Parigi, approvato nella XXI sessione della Conferenza delle Parti della Convenzione ONU sul clima che si è svolta nella capitale francese, rappresenta un importate passo in avanti nel negoziato internazionale sul clima. Dopo 15 giorni...

  • 63,8 milioni di euro dall’UE per attuare la legislazione ambientale

    La Commissione europea ha annunciato un investimento di 63,8 milioni di euro per i primi 6 ‘progetti integrati’ finora finanziati nel quadro del programma Life per l’ambiente. I ‘progetti integrati’ che verranno realizzati in Belgio, Germania, Italia,...

  • COP21: a Parigi accordo storico sul clima

    A Parigi è stato raggiunto un grande accordo multilaterale di questo secolo che definisce un piano d’azione globale e mette il mondo sulla buona strada per evitare pericolosi cambiamenti climatici, contenendo il riscaldamento globale ben al di sotto dei...

  • Patto dei sindaci contro i cambiamenti climatici

    Lanciato nel 2008, il Patto dei sindaci impegna i governi locali e regionali che vi aderiscono a raggiungere e superare gli obiettivi climatici ed energetici dell’Ue. Da allora il Patto è stato firmato da più di 6.500...

  • Economia circolare: l’anello mancante nel ciclo di vita dei prodotti

    La Commissione europea ha adottato oggi un nuovo e ambizioso pacchetto di misure sull’economia circolare per aiutare le imprese e i consumatori europei a effettuare la transizione verso un’economia più circolare e forte, dove le risorse vengono...

  • COP21: l’impegno dell’UE per evitare cambiamenti climatici pericolosi

    La Commissione europea ha ribadito quanto sia importante raggiungere un accordo mondiale equo, ambizioso e giuridicamente vincolante alla conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre. L’Unione europea...

  • UE: 160,6 milioni di euro in 96 progetti per l’ambiente

    La Commissione ha approvato un pacchetto di investimenti di 264,8 milioni di euro a sostegno dell’ambiente, della natura e della crescita verde in Europa. L’investimento copre 96 progetti nuovi che coinvolgono 21 Stati membri, finanziati nell’ambito del...

Scopri le novità scelte per te x