Parlamentari per lo sviluppo sostenibile

Un comitato costituito da parlamentari di schieramento trasversale per lo sviluppo sostenibile del nostro Paese. Obiettivi: sostenere le rinnovabili e abbassare il costo dell’energia.

Pubblicato il 14 gennaio 2016

È stata presentata ieri, presso la sala stampa della camera dei deputati, l’Associazione Parlamentari per lo Sviluppo Sostenibile presieduta da Ignazio Abrignani (Misto-Ala).

Nata con l’obiettivo di rappresentare e raccogliere le istanze riguardanti la sostenibilità ambientale, il gruppo si occuperà nei prossimi mesi di: politiche dei rifiuti e fiscalità ambientale, riforma del mercato elettrico, linee guida per l’efficienza energetica, sviluppo delle energie rinnovabili alla luce del decreto interministeriale di prossima emanazione, con particolare riferimento alla geotermia, ai combustibili solidi secondari e all’idroelettrico.

“Questo Comitato”, dichiara il Presidente Abrignani, “è costituito da parlamentari che hanno a cuore l’energia unita allo sviluppo sostenibile del nostro Paese. Si tratta di uno schieramento trasversale, fatto di maggioranza e opposizione, perché l’energia è un mezzo di crescita considerevole che suscita interesse a prescindere dal colore politico. Auspichiamo quindi di poter iniziare a lavorare, sin da subito, a iniziative legislative utili; sia affinché l’Italia continui a giocare un ruolo importante nel settore delle rinnovabili sia – missione quasi impossibile – nel tentativo di abbassare il costo dell’energia. Attraverso questo raggruppamento abbiamo, in ogni caso, colmato un vuoto presente nel nostro Parlamento e sono convinto che molti colleghi si uniranno presto alla nostra causa”.

“La conclusione della COP21 di Parigi”, aggiunge Enrico Borghi, membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione, “apre nuovi e impegnativi scenari nei quali il nostro Paese deve diventare il gruppo di testa tra le nazioni che opereranno per l’attuazione delle linee programmatiche richieste dalla conferenza sul clima. Il tema dell’energia rimane quindi centrale e in questo contesto il Parlamento è chiamato a effettuare un lavoro importante e di adeguamento legislativo che dovrà necessariamente portare alla decarbonizzazione, con una significativa emancipazione dalle fonti energetiche fossili”.

Fanno parte del Consiglio Direttivo anche: Guido Galperti (PD), Giuseppe Romele (FI-PDL), Francesco Prina (PD), Luca Squeri (FI-PDL), Salvatore Matarrese (SCPI), Raffaello Vignali (AP-NCD), Davide Caparini (Lega Nord) e Cosimo Latronico (Misto -Conservatori e Riformisti). Mentre Marco Flavio Cirillo (FI-PDL e già Sottosegretario all’Agricoltura) e Stefano Saglia (AP-NCD e già Sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega all’energia) sono rispettivamente Tesoriere e Coordinatore delle Attività.



Contenuti correlati

  • Cogenerazione made in Italy a Times Square

    Dopo un viaggio di 21 giorni e circa 7.200 chilometri è arrivato a destinazione, nel cuore di New York a pochi passi da Times Square, il modulo cogenerativo Ecomax di AB. L’impianto, installato in questi giorni, fornirà...

  • Philips Ledinaire, LED facili da installare e super efficienti

    Philips Lighting ha reso disponibile Philips Ledinaire, la gamma di apparecchi d’illuminazione LED a efficienza energetica pensata per soddisfare compiutamente i professionisti del settore lighting, che potranno così contare su prodotti a prezzo accessibile, senza dover rinunciare...

  • Enerbrain si occupa del restyling sostenibile di 8Gallery Lingotto

    Due giorni per tagliare i consumi del 35% e ridurre le emissioni di Co2 di 309 tonnellate: l’installazione dei sistemi Enerbrain ha rivoluzionato la gestione energetica del centro commerciale 8 Gallery Lingotto Torino. L’edificio, in origine uno...

  • Vodafone e Acotel, una piattaforma IoT per l’efficienza energetica

    Vodafone e Acotel hanno siglato un accordo di partnership per proporre al mercato soluzioni IoT in ambito Energy & Building Management. La collaborazione avrà una durata di 3 anni e prevede attività di analisi e progettazione delle...

  • Rinnovabili, Building Energy porta eolico e idroelettrico in Sudafrica

    Building Energy ha firmato a Johannesburg due Power Purchase Agreement con il Governo Sudafricano per la costruzione e la gestione di un impianto eolico da 147 MW a Roggeveld e di un impianto mini-idroelettrico da 4,7 MW...

  • Politiche climatiche: accordo di Parigi a rischio per l’UE?

    “Un testo non ambizioso e fragile che ci allontana dalla realizzazione degli obiettivi sul clima sottoscritti a Parigi nella Cop21. Unica nota positiva, sebbene amara, l’approvazione risicata, con un solo volo di maggioranza che il testo ha...

  • Federesco, una app per il controllo dei consumi dedicata ai privati

    L’associazione senza fini di lucro Federesco lancia una App per confrontare i consumi e valutare i risparmi conseguibili attraverso soluzioni di efficienza energetica a portata di chiunque abbia uno smartphone. Quello dell’energia è un settore che in...

  • Osservatorio Anie Rinnovabili, bene fotovoltaico e idroelettrico

    Secondo l’analisi effettuata dall’Osservatorio Anie Rinnovabili, nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico raggiungono complessivamente circa 107 MW (+3% rispetto al 2017). Si conferma il trend mensile del fotovoltaico che...

  • World Water Forum: il punto sulle sfide in materia di sicurezza idrica

    L’ottava edizione del più grande evento globale incentrato sul tema dell’acqua, il World Water Forum, è terminata a Brasilia, in Brasile, il giorno dopo la Giornata mondiale dell’acqua. Il Consiglio Mondiale dell’Acqua, in collaborazione con il governo...

  • Danfoss riscalda la casa in modo intelligente

    Oggi sempre più persone cercano di ridurre i costi energetici gestendo meglio la distribuzione del calore nelle stanze e controllando in maniera più accurata la temperatura. Ad un maggiore interesse per le applicazioni di riscaldamento intelligenti corrisponde...

Scopri le novità scelte per te x