Mitsubishi Electric, soluzioni per il controllo e la gestione degli impianti a biomasse

Pubblicato il 10 novembre 2017

I processi produttivi delle centrali di produzione di energia, siano esse alimentate da combustibili tradizionali o biomasse, sono oggi particolarmente complessi e ricchi di sfide competitive. Mitsubishi Electric dispone di un portfolio di soluzioni complete per gestire al meglio questa tipologia di impianti. Grazie alle soluzioni PmsxPro (DCS) e al software di supervisione MAPS, supportate dalla nuova e rivoluzionaria generazione di controllori della serie iQ-R, vengono garantite la continuità produttiva e la sicurezza dell’impianto. Inoltre, in ambito elettrico, la tecnologia in bassa e media tensione degli inverter e dei quadri di distribuzione Mitsubishi Electric assicura il raggiungimento degli standard qualitativi di più alto livello.

La nuova serie di CPU con sicurezza integrata, installabili direttamente sulla piattaforma multi-CPU MELSEC iQ-R, consente il controllo sia di programmi di logica standard che di sicurezza all’interno dello stesso sistema, garantendo una facile integrazione delle funzioni Safety. Un unico bus certificato a 1Gb – CC-Link IE – e un unico ambiente di programmazione GX Works3, consentono di gestire all’interno dello stesso progetto sia la strategia di configurazione legata al processo che quella legata alla sicurezza dell’impianto. La conformità agli standard internazionali IEC 61508 SIL 3 e ISO 13849-1 PL, certificata da TÜV Rheinland, permette l’impiego delle CPU per tutte le finalità correlate alla sicurezza funzionale.

La protezione di attività, competenze e processi produttivi è un’esigenza sempre più importante che diventa fondamentale quando si parla di impianti telecontrollati. Le soluzioni PmsxPro e MAPS sono state pensate proprio per soddisfare queste necessità e dare sicurezza ai suoi utilizzatori. Constatando la continua minaccia di accessi esterni non autorizzati ai sistemi di controllo, Mitsubishi Electric ha sviluppato per la piattaforma multi-CPU iQ-R varie funzioni come il filtro degli indirizzi IP e l’OPC-UA. Queste funzionalità native permettono di prevenire accessi al sistema non consentiti e telecontrolli protetti tramite password e crittografia garantendo una assoluta continuità di servizio e una configurazione di sistema semplice, flessibile ed economica.



Contenuti correlati

  • Analizzatore di rete con interfaccia Modbus TCP e data logging

    Rilasciata la nuova versione dell’analizzatore di rete della serie ME96SS di Mitsubishi Electric, dotata delle nuove interfacce Modbus TCP IP e  “Data logging”. Grazie alla Modbus TCP IP line up, oggi è possibile impiegare anche un’interfaccia Ethernet...

  • EBS, più spazio per l’energia da biomasse nella SEN

    Sono state avanzate le proposte da parte dell’Associazione Energia da Biomasse Solide (EBS) tramite un documento, trasmesso ai Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dopo la recente pubblicazione della...

  • A Mitsubishi Electric il cooling del data center proRZ di Monaco

    Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, con il suo brand RC, ha fornito le unità per il raffreddamento al Data Center proRZ a Monaco di Baviera, in Germania. ProRZ, parte di Data Center Group che offre...

  • Viet Nam, ABB potenzia il sistema di distribuzione idrica di Ho Chi Minh

    Se il milione e mezzo di motocicli che ogni giorno si riversano nelle strade della città di Ho Chi Minh si mettessero tutte in fila una dietro l’altra, coprirebbero una distanza equivalente ad appena un decimo della...

  • Mitsubishi Electric, soluzioni integrate per controllo e gestione degli impianti di biomasse

    Mitsubishi Electric presenta a mcTER una serie di innovazioni tecnologiche fondamentali per il mondo della cogenerazione, sviluppate per migliorare la produttività, il controllo e la gestione degli impianti di biomasse. I processi produttivi delle centrali a biomasse...

  • Rinnovabili italiane: è boom di investimenti all’estero

    Nel 2016 gli investimenti italiani nelle rinnovabili sono stati 7,2 miliardi di euro per 6,8 GW (+11% sul 2015), destinati però per la maggior parte all’estero. In Italia la quota più rilevante è costituita dalle acquisizioni, che...

  • CDP: Mitsubishi Electric al top per clima e gestione acqua

    CDP, sistema di divulgazione globale che consente a città e aziende di gestire il proprio impatto ambientale, ha attribuito a Mitsubishi Electric il rating più alto, A List, per le categorie relative a clima e gestione dell’acqua...

  • Nasce l’Associazione Energia da Biomasse Solide

    A meno di un anno dalla sua nascita, il Comitato Energia da Biomasse Solide – costituitosi per far fronte alla contingenza del nuovo Decreto Fonti Energetiche Rinnovabili (FER), che avrebbe penalizzato fortemente il settore, e ancora in...

  • Sum e Venice nelle edizioni 2016

    Eurowaste ha organizzato per il 2016 due importanti incontri sui temi dell’Urban Mining e del recupero di energia da rifiuti e biomasse: Sum 2016 e Venice 2016. Dopo lo straordinario successo della seconda edizione, che ha visto...

  • Le rinnovabili in crescita

    C’è chi brevetta apparecchiature per recuperare l’energia cinetica del movimento delle auto o per sfruttare il moto ondoso del mare. C’è chi progetta impianti eolici a basso impatto ambientale o dispositivi per sfruttare l’energia gravitazionale, gli oli...

Scopri le novità scelte per te x