L’impegno di Dow Water nel riutilizzo delle acque reflue

Pubblicato il 22 marzo 2017

Oggi 22 marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua. Quest’anno, sotto il tema “Acqua e acque reflue”, lo scopo è quello di evidenziare l’importanza di ridurre e riutilizzare le acque reflue, invece di semplicemente eliminarle. A livello mondiale, circa l’80% di tutte le acque reflue provenienti dalle nostre case, dalle nostre città, dall’ industrie e l’agricoltura vengono eliminate ritornando alla natura, senza essere prima trattate o riutilizzate, questo provoca inquinando l’ambiente, e dalle acque non riutilizzate si perdono preziose sostanze nutritive e dei altri materiali recuperabili. In un mondo che avrà bisogno del 30% in più d’acqua e il 45% di energia entro il 2030, il riutilizzo delle acque reflue è in prima linea tra i trattamenti delle acque sostenibili. In media, la risorsa idrica che utilizza un cittadino italiano, cioè, l’acqua consumata direttamente e indirettamente, ammonta a 6.300 litri al giorno. Se pensiamo che la produzione di un’auto richiede circa 400.000 litri o che per far crescere una sola mela si ha bisogno di 70 litri, è chiaro che i trattamenti alternativi delle acque sono necessari per combattere la crescente carenza d’acqua.

Dow Water & Process Solutions accoglie queste sfide e si è impegnata per lo sviluppo di tecnologie innovative per il riutilizzo delle acque reflue per aiutare le aziende e i comuni per fare in modo che siano più sostenibili.

Ad esempio, i moduli di ultrafiltrazione IntegraFlux di Dow incorporano XP Fiber, una fibra rivoluzionaria ad alte prestazioni che fornisce acqua di alta qualità e una permeabilità fino al 35% in più rispetto alle fibre di generazioni precedenti. L’ultrafiltrazione, un processo di membrane a pressione che permette la separazione del materiale particellare da soluzioni, è ampiamente utilizzata nel trattamento di depurazione come pretrattamento di osmosi inversa. Inoltre, come uno dei processi di separazione a pressione, l’osmosi inversa impiega una membrana semipermeabile ed i principi di filtrazione dei flussi per rimuovere sali, nutrienti e altre particelle. Gli esperti prevedono che tra 30 anni le acque reflue riciclate saranno lo standard di acqua potabile nelle città di tutto il mondo, e le istituzioni come il Water District Orange County (OCWD), che opera il più grande impianto di riciclaggio del mondo che include elementi FILMTEC osmosi inversa DOW, tratta circa 378 milioni di litri di acque reflue al giorno che permettono di fornire acqua potabile a nord e ad est di tutta la contea di Orange County negli Stati Uniti.

Dow Water & Process Solutions è uno dei principali partecipanti ad un progetto chiave finanziato dalla Commissione Europea, che mira a stimolare l’innovazione e migliorare la coesione nel campo di riutilizzo delle acque in Europa. Il progetto Demoware, situato nel complesso petrolchimico di Tarragona, ha lo scopo di dimostrare come si può ridurre lo stress idrico in una regione europea promuovendo il riutilizzo delle acque industriali, con particolare attenzione alla torre di raffreddamento. Le aziende in questo complesso petrolchimico usano il 100% del acqua fresca del fiume Ebro per alimentare il loro rifiuto derivante da dispositivi di calore, questo progetto permette una grande riduzione della pressione sul fiume e dei comuni limitrofi, una delle zone a più alta densità della Spagna.

dow_water_riutilizzo_acque_reflue

L’infografica mostra l’impatto che i sistemi di riutilizzo delle acque reflue potrebbe avere nella lotta contro la scarsità d’acqua in Italia



Contenuti correlati

  • Danfoss in prima linea per le problematiche degli impianti di raffreddamento

    La Commissione Economica dell’ONU per l’Europa ha stimato che entro il 2050 la popolazione mondiale raggiungerà circa 9 miliardi, il 70% dei quali vivrà in città, il che equivale ad avere 235 città in più della dimensione...

  • PFAS in molti acquedotti italiani. Il Veneto cerca soluzioni

    “Le dichiarazioni espresse in questi giorni dai Ministeri della Sanità e dell’Ambiente sulla problematica dei Pfas non possono restare senza commento soprattutto relativamente alla confusione che essi fanno a partire dalla distinzione tra il significato di acque...

  • Puntare sulla sostenibilità del riscaldamento domestico e della mobilità

    “La decisione di puntare su uno sviluppo ecosostenibile deve anzitutto essere ispirata da motivi di carattere socio-sanitario, prima che economici: respirare un’aria pulita è nell’interesse di tutti e adottare misure strutturali che contrastino l’inquinamento atmosferico, che durante...

  • EBS, più spazio per l’energia da biomasse nella SEN

    Sono state avanzate le proposte da parte dell’Associazione Energia da Biomasse Solide (EBS) tramite un documento, trasmesso ai Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dopo la recente pubblicazione della...

  • Più sostenibilità con il trattamento decentralizzato di rifiuti e acque reflue

    I rigidi standard governativi per gli effluenti, il boom della popolazione, la crescente industrializzazione in luoghi isolati e gli eccessivi volumi di rifiuti e acque reflue prodotti hanno evidenziato la necessità di tecnologie sostenibili, affidabili e convenienti...

  • Smart metering evoluto con My Next Meter

    Sorgenia e Acotel Net hanno siglato un accordo di collaborazione per offrire ai clienti business dell’operatore energetico un dispositivo di smart metering evoluto. My Next Meter consente, infatti, di monitorare i propri consumi e di intervenire per...

  • Sostenibilità ambientale, l’impegno di Sanpellegrino

    Sanpellegrino ha pubblicato il primo Rapporto sulla creazione di valore condiviso che illustra l’impegno dell’azienda per la cura di una risorsa preziosa come l’acqua, dalla fonte alla tavola e oltre. Il Gruppo genera benefici tangibili sotto il...

  • In Italia oltre 55 milioni di tonnellate CO2 da veicoli privati

    Nel 2016 le auto e moto private italiane hanno emesso oltre 55 milioni di tonnellate di anidride carbonica. A rilevarlo è un’elaborazione di Facile.it, che ha calcolato il valore incrociando diversi dati, tra cui la media di...

  • I circolatori elettronici di Dab Pumps rispettano l’ambiente

    Tra i numerosi prodotti e le tecnologie a catalogo, Dab Pumps propone le gamme evosta, evotron ed evoplus di circolatori elettronici, ideali per impianti di riscaldamento e condizionamento all’interno di edifici a uso abitativo e commerciale come...

  • ENEA con Environment Park per progetti di eco-innovazione

    Realizzare progetti e iniziative congiunte nel campo della ricerca, dell’innovazione, dell’assistenza tecnica e della formazione in settori di comune interesse, con particolare riferimento ai temi dell’energia, dell’ambiente e dell’efficienza energetica negli usi finali. E’ questo il principale...

Scopri le novità scelte per te x