La nuova unità di sgancio Power Xpert Release da Eaton

Pubblicato il 9 febbraio 2017

Eaton lancia un’unità di sgancio destinata al mercato globale, la Power Xpert Release (PXR) che consente ai tecnici di testare e configurare gli interruttori da un PC attraverso una porta USB. L’unità è integrata negli interruttori aperti (ACB) Izmx di Eaton. Questa configurazione consente di interagire con l’unità di sgancio e memorizzare i dati dei test più facilmente, migliorando così le attività di controllo e manutenzione.

Gli interruttori automatici che operano ad alte correnti, come quelli usati negli impianti di distribuzione ad alta potenza impiegati nell’industria, vengono configurati e testati periodicamente dagli utilizzatori finali per garantire che funzionino in modo affidabile in caso di sovracorrenti, evitando così onerosi fermi impianto. Questa nuova unità consente ai tecnici di simulare cortocircuiti e sovraccarichi tramite il software Power Xpert Protection Manager (Pxpm) di Eaton, che può essere scaricato gratuitamente.

Questa piattaforma è stata sviluppata in risposta alla richiesta degli utenti di un sistema facile da usare. Prima era necessario prendere nota dei dati dei test; ma con la nuova versione del software è possibile generare report professionali di tre pagine in formato .pdf, comprensivi di gruppo data-orario, informazioni personalizzate, singole impostazioni e curve di intervento e i risultati delle prove di iniezione secondaria”, spiega Ralf Nikolic, Product Manager ACB presso Eaton. “Questa procedura consente ai tecnici di ridurre notevolmente il tempo necessario per i test, agevolando molto le operazioni di manutenzione e avendo a disposizione un report sul test a scopo documentativo”.

Attualmente, la tecnologia PXR supporta il collaudo e la configurazione degli interruttori aperti Izmx di Eaton; la nuova unità di sgancio elettronica rappresenta il prodotto del futuro e verrà integrata in tutti gli interruttori scatolati (Mccb) Eaton e in tutti gli interruttori di media tensione, fissando così un nuovo rigoroso standard di collaudo di tutti gli interruttori automatici. Ora gli addetti ai test possono fare a meno di strumenti specializzati grazie all’hardware integrato per le prove di iniezione secondaria.

Tra le nuove caratteristiche dei dispositivi Izmx, dotati della tecnologia PXR, figurano anche la capacità di acquisire le forme d’onda della corrente e della tensione oltre ai valori minimi e massimi dei conduttori di fase e neutro. Inoltre, la forma d’onda può essere sfruttata come indicatore della qualità generale dettata dalle armoniche; la precisione di misurazione è ora pari all’1%. Il display dot-matrix ad alta risoluzione è stato migliorato per essere sempre attivo e per mostrare costantemente lo stato della zona di selettività, le condizioni delle batterie e la corrente nominale. Tutti i dati possono essere trasferiti con i protocolli di comunicazione Modbus, Profibus o ethernet e, per maggiore sicurezza, è possibile abilitare la protezione con una password per impedire modifiche non autorizzate. È stata aggiunta inoltre la codifica QR per facilitare l’identificazione e accedere a informazioni aggiuntive.

“L’impegno di Eaton è finalizzato ad aiutare gli utenti ad aumentare il livello di sicurezza del personale e l’affidabilità delle proprie apparecchiature; per questo forniamo un elevato livello di funzioni di sicurezza, con la protezione della zona di selettività che ora è integrata negli interruttori automatici per ridurre il tempo di intervento e l’energia richiesta in caso di apertura provocata da cortocircuito selettivo”, prosegue Nikolic. “La funzione opzionale Arms (Arcflash Reduction Maintenance System) serve inoltre a ridurre ulteriormente il tempo di intervento e l’energia richiesta per proteggere ancora più efficacemente il personale addetto alla manutenzione. Inoltre, il sistema Arcon è in grado di controllare archi entro i 2 ms prima che raggiungano la corrente massima, e il sistema di diagnostica consente il monitoraggio termico permanente dei quadri elettrici a bassa tensione principali. Questi sistemi abbinati consentono di rilevare eventuali errori non appena si verificano, in modo tale da intervenire prima che costituiscano un pericolo per gli operatori o le apparecchiature”.

 



Contenuti correlati

  • Eaton, sistema di accumulo all-in-one per il mercato residenziale

    Eaton ha reso disponibile in Italia xStorage Home, un’innovativa soluzione che concentra in un unico sistema i diversi aspetti e le varie esigenze legati alla conversione dell’energia da fotovoltaico, all’accumulo dell’energia e alla gestione dei flussi energetici....

  • La vera bellezza è nel sistema!

    Le macchine di alto valore si riconoscono grazie al loro design. Non sorprende pertanto che i costruttori di macchine stiano prestando sempre maggiore attenzione alla loro gradevolezza. Per offrire una maggiore scelta in questo ambito, oltre alla...

  • Si amplia la gamma di quadri MT Xiria di Eaton

    Eaton ha reso noto l’ampliamento della gamma di soluzioni per i suoi quadri elettrici compatti MT con l’aggiornamento della famiglia Xiria. Xiria rappresenta il prodotto di punta di Eaton per le applicazioni MT fino a 24kV. Con...

  • Come gestire le interruzioni di erogazione energia nei data center

    Il caldo torrido che caratterizza questa stagione dell’anno rappresenta una potenziale minaccia per il business a causa dei frequenti cali di tensione e dei blackout, con conseguenti interruzioni dell’operatività dei sistemi IT che si possono tradurre in...

  • Mobile Tech Day Eaton: un migliore utilizzo energetico è la chiave per Industry 4.0

    In occasione dell’ultima tappa italiana a Pessano con Bornago (MI), Eaton ha presentato il progetto “Mobile Technology Day”, un tour europeo che ha già toccato Germania e Svizzera prima di approdare in Italia con 4 appuntamenti (Roma,...

  • Eaton amplia la gamma di UPS 5SC

    Eaton ha ampliato la propria gamma UPS line-interactive con l’obiettivo di aiutare i responsabili IT a trovare la soluzione migliore per garantire alle piccole e medie imprese una protezione dell’alimentazione elettrica dei server specificatamente pensata per le...

  • Eaton: soluzioni di distribuzione dell’alimentazione per piccoli impianti IT

    Eaton ha introdotto una gamma ePDU (unità di distribuzione dell’alimentazione per armadi rack) in formato 1U e 2U, specificamente progettate per aiutare i responsabili IT a ottimizzare la distribuzione intelligente dell’energia nelle infrastrutture convergenti e iperconvergenti e...

  • EnOcean: moduli interruttore BLE senza batterie

    EnOcean introduce una importante innovazione nella sua gamma di prodotti: i moduli radio autoalimentati per sistemi BLE 2,4 GHz. I nuovi moduli complementano la tecnologia wireless EnOcean nella banda inferiore a 1 GHz e i prodotti ZigBee...

  • Sezionatore per fusibili NH XNH di Eaton

    Eaton introduce una generazione di sezionatori per fusibili NH XNH. Le prestazioni e la facilità di installazione di questi dispositivi consentono di realizzare progetti in modo sicuro, conveniente e rapido. Il nuovo sezionatore per fusibili è anche...

  • Siemens: camere di interruzione in vuoto per interruttori di alta tensione fino a 145 kV

    Mentre milioni di interruttori in vuoto sono utilizzati in tutto il mondo stand alone e nei quadri di media tensione, sono stati finora riscontrati limiti nelle applicazioni con tensioni maggiori di 72,5 kilovolt (kV). A seguito di...

Scopri le novità scelte per te x