Intersolar Europe Conference 2014

Gli esperti internazionali dell’industria solare si sono confrontati sul futuro del settore alla Intersolar Europe Conference Il programma della conferenza integra e approfondisce i temi di Intersolar Europe, in programma dal 4 al 6 giugno.

Pubblicato il 4 giugno 2014

Quest’anno l’Intersolar Europe Conference si è tenuta dal 2 al 4 giugno 2014 presso l’Icm – Internationales Congress Center München, prendendo il via due giorni prima di Intersolar Europe, la più grande fiera al mondo dell’industria solare. Esperti internazionali nel campo della ricerca, dell’industria e delle associazioni di categoria hanno sviluppato e approfondito i temi della fiera. Temi e trend cari al settore, che sono stati illustrati durante incontri, dibattiti e workshop dedicati alle tematiche fotovoltaico e tecniche di produzione fotovoltaica ma anche alla nuova categoria dell’energia termica rinnovabile. Alla conferenza era presente anche l’electrical energy storage (ees), il salone specialistico dedicato agli accumulatori di energia, quest’anno alla sua prima edizione. Inoltre, numerosi eventi di networking offriranno svariate possibilità di scambiare esperienze e pareri con i rappresentanti internazionali del comparto e di rafforzare i contatti già avviati.

L’Intersolar Europe Conference di quest’anno è stata inaugurata dalla Associazione europea dell’industria fotovoltaica (Epia) con l’intervento “Global Market Outlook for Photovoltaics 2014–2018”. Durante la conferenza sono stati analizzati i mercati del fotovoltaico in Asia, Europa e America. Ma anche i mercati del Vicino Oriente e del Nord Africa continuano a crescere. Soprattutto in Paesi dipendenti dalle importazioni di petrolio e gas, come Egitto e Giordania, il sole rappresenta un’alternativa ideale e le opportunità offerte dall’energia solare vengono prese sempre più spesso in considerazione. Ai mercati africani e del Vicino Oriente sono state dedicate due sessioni per fornire una panoramica su tendenze e condizioni quadro.

Uno dei momenti clou della conferenza è stato l’“Executive Panel”. Gli esponenti di spicco del settore solare sono intervenuti sul futuro del mercato fotovoltaico in Europa, delineando trend tecnologici e modelli di business. Un altro momento saliente è stata la “General Session”: Claudia Kemfert, Direttrice della divisione Energia, traffico e ambiente dell’Istituto tedesco per la ricerca economica (Diw), insieme a Frank Peter, Responsabile progetto senior Settore energia della Prognos, hanno discusso delle soluzioni per una svolta energetica in relazione alle condizioni politiche quadro e allo sviluppo dei prezzi per la produzione di energia con fonti tradizionali e rinnovabili.

Durante gli oltre 50 interventi e dibattiti, inoltre, gli esperti del settore hanno fornito informazioni su sviluppi tecnologici e tematiche del fotovoltaico: dalle celle solari, moduli e inverter fino ai processi di produzione e riciclaggio, passando per grandi impianti, sistemi su tetto e ibridi, nuovi modelli di business e di finanziamento.

Nel 2014 si è svolto per la prima volta sotto l’egida di Intersolar Europe il salone specialistico electrical energy storage (ees). Durante l’Intersolar Europe Conference complessivamente sette sessioni targate ees hanno trattato gli sviluppi più recenti del settore dell’immagazzinamento energetico. La sessione inaugurale è stata dedicata principalmente ai mercati degli accumulatori in Europa e in Asia. Per quanto riguarda il mercato tedesco sono stati analizzati lo stato attuale e le prospettive del programma di incentivi statali al mercato offerti in Germania. Le sessioni seguenti hanno riguardato le diverse tecnologie di immagazzinamento, come accumulatori piccoli e grandi, evidenziando la loro importanza nella diffusione delle energie rinnovabili. Un’altra sessione si è occupata delle procedure di riciclaggio e del concetto di riutilizzo delle batterie. Per oggi, ultimo giorno della conferenza, sono previsti altri interventi sui mercati europei delle batterie e sugli aspetti della sicurezza degli accumulatori di energia.

Alle categorie fotovoltaico, tecniche di produzione fotovoltaica, accumulatori di energia e solare termico, Intersolar Europe affiancherà anche l’area tematica “energia termica rinnovabile”. Questo argomento è stato trattato dagli esperti anche durante la conferenza. La sessione “Renewable Energy Buildings” ha presentato diverse tecnologie quali pompe di calore, impianti fotovoltaici, caldaie a biomassa e centrali di cogenerazione. Le altre sessioni “Solar Buildings” e “Solar Heating Market & Technology Outlook” hanno presentato spunti per la realizzazione di edifici ad alta efficienza energetica e introdotto l’“etichetta energetica” nonché la direttiva europea “Nearly Zero Energy Building”.

 

Intersolar Europe: http://www.intersolar.de



Contenuti correlati

  • Teleriscaldamento super efficiente per Tor di Valle

    GE e Cefla SC hanno completato in anticipo l’ammodernamento, con le tecnologie più efficienti e all’avanguardia, dell’impianto di cogenerazione di Acea di Tor di Valle, oggi dotato di due motori a gas Jenbacher J920 FleXtra di GE....

  • Negli USA il più grande parco solare realizzato su una discarica dismessa

    Building Energy annuncia l’inizio della costituzione del parco solare di Annapolis, un impianto fotovoltaico di 18 MWp che si estenderà su un’area di 32 ettari occupata dalla discarica della città di Annapolis, nella Contea di Anne Arundel, nel...

  • Edifici green e mobilità elettrica: soluzioni intelligenti a risparmio energetico di Delta

    Delta rende disponibile un ampio portafoglio di soluzioni intelligenti a risparmio energetico per supportare la creazione di edifici intelligenti, sicuri ed a bassa emissione di carbonio, nonché l’infrastruttura per ricaricare i veicoli elettrici con prestazioni elevate. Il...

  • EF Solare Italia incrementa il proprio parco fotovoltaico in Italia

    EF Solare Italia, joint-venture paritetica tra Enel Green Power (“EGP”) e il fondo infrastrutturale F2i nata per sviluppare e consolidare il mercato del fotovoltaico in Italia, annuncia l’accordo per l’acquisizione di dieci impianti fotovoltaici per 24 MW...

  • Biometano, strategie per un futuro green

    Anche quest’anno il biometano è stato protagonista a Ecomondo-Key Energy. Il biometano e il biogas – presenti nel settore dedicato alla bioindustria nel focus “Biowaste management and Exploitation” – avranno in futuro un ruolo sempre più importante...

  • Efficienza energetica e incentivi, in Friuli uno sportello per i cittadini

    Ci sono incentivi a disposizione per gli interventi finalizzati al risparmio di energia? Quali detrazioni IRPEF sono previste per le riqualificazioni? Che cos’è il Conto Termico 2.0? Come si presentano le domande per le agevolazioni? Da oggi,...

  • Ricarica delle batterie dei carrelli elevatori certificata White Leaf

    Toyota Material Handling Italia e Seaside presentano un’innovativa soluzione per la ricarica delle batterie dei carrelli elevatori a marchio Toyota e Cesab, garantendone e certificandone il risparmio energetico. La collaborazione ha previsto la certificazione, secondo il protocollo...

  • Tawaki, supporto dedicato per il Bando di incentivazione su sistemi di accumulo

    Tawaki ha attivato un team di supporto tecnico per chi desidera avere maggiori informazioni o partecipare al Bando che la Regione Lombardia ha recentemente pubblicato per promuovere l’accumulo domestico da abbinare ad impianti solari fotovoltaici. Il bando...

  • Nuovo AD e Direttore Commerciale per Tawaki

    Tawaki rinnova parte del proprio organigramma al fine di consolidare e continuare il processo di crescita finora intrapreso, per rispondere alle continue sfide legate alle applicazioni “storage” ed “e-mobility”. Claudio Pezzimenti diventa il nuovo Amministratore Delegato, succedendo...

  • Bollette domestiche più leggere grazie a fotovoltaico e sistemi di accumulo

    La bolletta della luce non sarà più un male necessario: in nome dell’autoconsumo sarà possibile una maggior attenzione agli sprechi in ambiente domestico, ad esempio scoprendo guasti su apparecchi elettrici che generano consumi immotivati. E’ esattamente quanto...

Scopri le novità scelte per te x