Industria 4.0, l’offerta Bticino e gli incentivi fiscali

Pubblicato il 14 giugno 2017

La Legge di stabilità 2017 ha presentato importanti provvedimenti per favorire i processi di digitalizzazione delle industrie italiane secondo il paradigma Industria 4.0, attraverso incentivi come l’iper e il super ammortamento per beni strumentali. BTicino propone prodotti e soluzioni all’avanguardia che permettono alle aziende di usufruire di questi incentivi. Uno degli effetti collaterali positivi associati alla legge di stabilità 2017 è l’introduzione dell’iper ammortamento al 250% sugli investimenti rientranti nel piano Industria 4.0. Si tratta di una nuova agevolazione legata all’acquisto di beni che favoriscono i processi di trasformazione tecnologica e/o digitale in chiave Industria 4.0. La legge di stabilità ha poi esteso l’operatività e gli effetti del super ammortamento al 140% anche agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati entro il 31 dicembre 2017.

“BTicino è da sempre molto attenta all’innovazione. – afferma Paolo Gaboli, Direttore Marketing Operativo di BTicino – Le opportunità che il Governo ha previsto con il Piano nazionale Industria 4.0 supportate dalla Legge di stabilità ci paiono un’ottima opportunità per la ripresa degli investimenti nel nostro paese. Anche in questo ambito BTicino è vicino ai propri clienti offrendo loro il supporto e la consulenza per verificare la rispondenza dei nostri prodotti e delle nostre soluzioni al fine di ottimizzare i benefici degli incentivi dell’iper e del super ammortamento.”

In ottica BTicino, le soluzioni che possono usufruire dell’iper ammortamento, così come definite dal legislatore, sono i dispositivi, le strumentazioni e la componentistica intelligente per l’integrazione, la sensorizzazione e/o l’interconnessione e il controllo automatico dei processi, utilizzati nell’ammodernamento o nel revamping dei sistemi di produzione esistenti; e le componenti e i sistemi intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici, idrici e per la riduzione di emissioni. Per il super ammortamento, invece, i sistemi per l’intelligenza degli impianti che garantiscono meccanismi di efficienza energetica della produzione.

In questo senso, quadri elettrici dotati del nuovo sistema EMS BTdin (Energy Management System), per controllare e gestire i consumi di energia, se legati a impianti e beni strumentali, possono contribuire a ottenere i requisiti per l’Iper ammortamento. EMS BTdin è una soluzione semplice, aperta e affidabile che garantisce continuità di servizio e massima efficienza all’impianto. Un contributo alla riduzione dei consumi energetici, con i conseguenti benefici economici, e delle emissioni di gas serra. I medesimi benefici fiscali possono riguardare anche altri prodotti BTicino, come gli UPS ad alta efficienza Legrand, i componenti per Data Center e i sistemi di cablaggio strutturato BTNet, se integrati in un sistema di produzione che ha le caratteristiche per usufruirne.

L’acquisto di Software e websever EMS per la gestione delle funzioni di monitoraggio energetico (anche eventuale integrazione in SCADA) legati all’efficientamento energetico di un’industria possono invece usufruire -super ammortamento relativo.

Infine, tanti prodotti e soluzioni BTicino impiegati nel bordo macchina possono essere parte integrante o complementare di impianti industriali: canalizzazioni metalliche, in lamiera GammaP o in filo Cablofil, guaine e raccodi RTA, carpenteria e accessori di cablaggio – Legrand, strumentazione di misura IME. In questo ruolo possono usufruire dei vantaggi dell’iper o del super ammortamento del bene a cui sono legati.



Contenuti correlati

  • Iper-ammortamento e Industria 4.0 per il settore delle acque

    Sinora si è ritenuto che le agevolazioni fiscali connesse al Piano Industria 4.0 fossero riservate alle sole aziende manifatturiere. Una lettura più attenta della normativa e delle successive circolari hanno evidenziato che anche i sistemi di pompaggio...

  • Il riciclaggio dei rifiuti è sempre più digitalizzato

    Secondo una recente analisi di Frost & Sullivan intitolata The Impact of Digital Transformation on the Waste Recycling Industry, l’adozione di tecnologie avanzate, lo sviluppo di soluzioni digitali e nuovi modelli di business stanno creando nuove opportunità...

  • Industry 4.0, pressostato SMC con comunicazione IO-Link

    Il pressostato ISE70 di SMC è stato aggiornato e offre ora una migliore flessibilità e un maggiore controllo delle applicazioni, per rispondere alle esigenze dell’Industria 4.0. Questa versione include la comunicazione IO-link, che offre agli utilizzatori un...

  • Soluzioni Sick per il monitoraggio continuo delle emissioni

    Spesso si è erroneamente portati a credere che solamente i più avanzati e digitalizzati sistemi per l’automazione di fabbrica possano accedere a super e iper-ammortamento, ma l’allegato A della Legge di Bilancio 2017 include, tra i dispositivi...

  • CPM supporta la produzione 4.0 delle auto del futuro

    L’auto del futuro si guiderà da sola, sarà ecologica e silenziosa ma soprattutto sarà costruita con tecnologia italiana: merito della torinese CPM che, forte di una solida esperienza nella realizzazione di impianti per veicoli tradizionali, è ormai un...

  • Gli UPS Masterys di Socomec sono sempre più smart

    Il più recente sviluppo della continua innovazione Socomec combina la collaudata e comprovata tecnologia degli UPS Masterys con le tecnologie “smart” per offrire prestazioni ineguagliabili in termini di affidabilità e livello di servizio. Equipaggiato per le “Smart...

  • Obiettivo cybersecurity futuristica in un mondo frammentato

    Riportiamo di seguito l’intervento di Mark McLaughlin, CEO di Palo Alto Networks Il tema del World Economic Forum di quest’anno, “Creare un futuro condiviso in un mondo frammentato”, è particolarmente adatto per noi che ci dedichiamo a...

  • Nel data center di Eni il supercalcolatore più potente al mondo

    Eni ha avviato presso la propria infrastruttura di supercalcolo, situata nel Green Data Center di Ferrera Erbognone, il nuovo supercalcolatore denominato HPC4, quadruplicando la potenza dell’intera infrastruttura e rendendola la più potente al mondo a livello industriale....

  • Come nasce una smart city? Italian Innovation Day 2017 fa tappa a Trento

    Da Trento a Barcellona, da New York a Parigi, le città cambiano e diventano più intelligenti grazie alla tecnologia. Ma quali caratteristiche fanno sì che una città si trasformi davvero in una “smart city”? E in che...

  • ABB e Università di Genova, premio alle tesi su Digitalizzazione e Smart Cities

    La digitalizzazione attraverso l’Internet of Things nell’industria della generazione di energia e Smart grids e smart cities. Questi i temi dei due Premi di Laurea intitolati alla memoria dell’ingegner GB Ferrari, istituiti da ABB presso l’Università degli...

Scopri le novità scelte per te x