Hypermotion inaugura la collaborazione tra Frost & Sullivan e Messe Frankfurt

Pubblicato il 31 maggio 2017

Frost & Sullivan intraprenderà una collaborazione con Messe Frankfurt. Questa cooperazione comprende la consulenza di Messe Frankfurt, uno dei principali organizzatori di fiere commerciali al mondo, per raffinare il concept del nuovo formato di evento Hypermotion, incentrato sul tema della mobilità. Questa fiera, con un programma complementare di conferenze, sarà unica nel trattare gli argomenti critici che riguardano tutte le modalità di trasporto, offrendo opportunità e requisiti per il settore della mobilità del ventunesimo secolo.

Frost & Sullivan offrirà il proprio supporto, sia grazie alla sua conoscenza del settore sia mediante approcci concettuali, per garantire che il programma rifletta le esigenze legate alle sfide attuali nell’ambito della mobilità. Con Hypermotion, Messe Frankfurt sarà in grado di unire i principali soggetti interessati, come case produttrici tradizionali, start-up, fornitori di trasporti, sviluppatori di tecnologie e governi, tra gli altri, per facilitare lo scambio produttivo e l’esplorazione delle potenziali collaborazioni.

“Poiché la fiera e la conferenza sono incentrate su digitalizzazione, decarbonizzazione e innovazione, ci sentiamo nel nostro elemento e siamo lieti di contribuire a quello che riteniamo possa diventare il più importante evento del settore, stabilendo standard all’avanguardia e riunendo persone con un forte interesse a dare forma al futuro della mobilità”, afferma Arunprasad Nandakumar, Team Leader del gruppo Autonomous Driving di Frost & Sullivan. “Le nuove politiche in tutto il mondo stanno dando slancio ai veicoli elettrici: sono previsti 13,4 milioni di veicoli ibridi e completamente elettrici entro il 2022. Ciò imporrà requisiti completamente nuovi per l’infrastruttura, l’utilizzo e la consapevolezza dei consumatori.”

“La convergenza tra i settori, ad esempio l’inserimento di funzionalità di salute e benessere nelle automobili connesse, è un fattore importante per la nostra offerta. La posizione di Frost & Sullivan è ottima per aggiungere valore al concept generale. Grazie alle ricerche sul futuro di tutti i settori, la consulenza aveva esattamente l’approccio ad ampio spettro che abbiamo scelto con Hypermotion”, afferma Michael Johannes, Vice President Mobility & Logistics di Messe Frankfurt Exhibition GmbH.

Ora che i servizi di informazione diventano sempre più sofisticati, il potenziale di integrare e aggregare i servizi di mobilità aumenta, consentendo ai clienti di pianificare, prenotare e pagare i propri viaggi in tempo reale. Lo smartphone come piattaforma unificata rende possibile questo passaggio dalla proprietà all’utilizzo. Con l’aumento del numero di utenti mobili attivi fino a quota 5,8 miliardi entro il 2020 – oltre il 75% della popolazione mondiale – questo rappresenta uno dei cambiamenti più rivoluzionari nel settore. Le partnership sono essenziali per combinare efficacemente non solo i servizi che i clienti desiderano utilizzare, ma anche la copertura di rete e della fornitura per rendere i nuovi modelli di utilizzo un’alternativa affidabile all’uso delle automobili private.

Una caratteristica fondamentale di queste partnership è che, principalmente, uniscono diversi settori. Le case automobilistiche stanno trovando la loro nuova posizione all’interno dell’ecosistema fondando i propri fornitori di mobilità. Oltre 1.700 nuove start-up digitali sono entrate nel mercato e gli operatori precedentemente non attivi in questo ambito – come Amazon, con il suo ingresso nell’aftermarket –accelerano la trasformazione del settore. Le partnership limitate a determinati regioni, come Drive Now di BMW e Arriva a Copenaghen, esemplificano il carattere sperimentale e l’approccio da start-up che le case automobilistiche tradizionali stanno provando a utilizzare.

La digitalizzazione interessa tutti gli elementi della catena di approvvigionamento automobilistica, guadagnando rapidamente rilevanza a causa della dipendenza delle automobili autonome e connesse da dati precisi, in tempo reale e intelligenti. “Le automobili autonome, da sole, rappresenteranno un mercato da 84 miliardi di dollari entro il 2025”, stima Arunprasad Nandakumar.



Contenuti correlati

  • Il riciclaggio dei rifiuti è sempre più digitalizzato

    Secondo una recente analisi di Frost & Sullivan intitolata The Impact of Digital Transformation on the Waste Recycling Industry, l’adozione di tecnologie avanzate, lo sviluppo di soluzioni digitali e nuovi modelli di business stanno creando nuove opportunità...

  • IFAT 2018: ambiente e riciclo in scena a Monaco dal 14 al 18 maggio

    I 18 padiglioni del centro fieristico di Monaco di Baviera (200.000 mq) saranno utilizzati per la prima volta interamente occupati, dopo la ristrutturazione che ha impiegato due anni, in occasione di Ifat 2018, salone biennale internazionale dedicato...

  • La natura ispira l’innovazione tecnologica idrica

    Secondo le stime di Frost & Sullivan il fabbisogno idrico globale aumenterà fino a raggiungere il 40% entro il 2030. È quindi il momento di impegnarsi per garantire la disponibilità e una gestione sostenibile dell’acqua. La crescente...

  • Energia, la fiera Power-Gen diventa Electrify Europe

    Per la più grande conferenza mondiale sul tema dell’energia, Power-Gen cambia format e si presenta per la prima volta come Electrify Europe dal 19 al 21 giugno a Vienna. Il settore europeo dell’elettricità è pronto ad assumere...

  • L’IoT sospinge gli investimenti in energia eolica

    Secondo una recente analisi di Frost & Sullivan, “The Global Wind Power Market, Forecast to 2025”, il mercato eolico globale ha registrato una crescita straordinaria evidenziando un incremento di più della metà della capacità di energia eolica...

  • Gli UPS Masterys di Socomec sono sempre più smart

    Il più recente sviluppo della continua innovazione Socomec combina la collaudata e comprovata tecnologia degli UPS Masterys con le tecnologie “smart” per offrire prestazioni ineguagliabili in termini di affidabilità e livello di servizio. Equipaggiato per le “Smart...

  • Come nasce una smart city? Italian Innovation Day 2017 fa tappa a Trento

    Da Trento a Barcellona, da New York a Parigi, le città cambiano e diventano più intelligenti grazie alla tecnologia. Ma quali caratteristiche fanno sì che una città si trasformi davvero in una “smart city”? E in che...

  • ABB e Università di Genova, premio alle tesi su Digitalizzazione e Smart Cities

    La digitalizzazione attraverso l’Internet of Things nell’industria della generazione di energia e Smart grids e smart cities. Questi i temi dei due Premi di Laurea intitolati alla memoria dell’ingegner GB Ferrari, istituiti da ABB presso l’Università degli...

  • Industria 4.0, Ansaldo Energia apre un bando per i progetti innovativi di startup e PMI

    Ansaldo Energia è stata selezionata dal Cluster Fabbrica Intelligente per conto del Ministero dello Sviluppo Economico come uno dei primi quattro “Lighthouse Plant”, completamente basato su tecnologie digitali nell’ambito del programma Impresa 4.0. Per realizzare questo obiettivo,...

  • Puntare sulla sostenibilità del riscaldamento domestico e della mobilità

    “La decisione di puntare su uno sviluppo ecosostenibile deve anzitutto essere ispirata da motivi di carattere socio-sanitario, prima che economici: respirare un’aria pulita è nell’interesse di tutti e adottare misure strutturali che contrastino l’inquinamento atmosferico, che durante...

Scopri le novità scelte per te x