Etichettatura dell’efficienza energetica da aggiornare

Etichettatura: Avvenia e l'importanza del ruolo dei consumatori nel mercato energetico dell'Unione Europea. Fondamentale coinvolgere imprese e cittadini per le politiche sui cambiamenti climatici.

Pubblicato il 24 settembre 2015

Aggiornare l’etichettatura dell’efficienza energetica per rafforzare il ruolo dei consumatori nel mercato energetico. Questa la priorità che secondo Avvenia l’Unione europea dovrebbe porsi al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati in materia di cambiamenti climatici.

Certo, come Avvenia ha più volte segnalato, sarebbe necessario ridefinire l’intero assetto del mercato europeo dell’energia e rivedere il sistema Ue di scambio di quote di emissione. Ma proprio a tal fine è fondamentale porre le imprese e le famiglie al centro del mercato europeo dell’energia.

“Nel quadro della sua strategia energetica, l’Unione europea deve adoperarsi per creare un mercato unico dell’energia ben funzionante, che metta al primo posto l’efficienza energetica e consenta così una più considerevole riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. Non si tratta dunque di dare solo un maggiore peso ai cittadini, ma di conferire un ruolo centrale ai consumatori nella transizione energetica dell’Unione europea”, spiega Giovanni Campaniello, esperto in efficientamento energetico e fondatore e amministratore unico di Avvenia.

L’Unione europea deve compiere passi decisivi per dare una veste normativa all’obiettivo di ridurre almeno del 40% le emissioni di CO2 entro il 2030 e guidare così la transizione globale verso una società a basse emissioni di anidride carbonica. E, secondo gli esperti di Avvenia, a marcare un passo importante nell’attuazione della strategia dell’“Unione dell’Energia” è proprio la revisione dell’etichettatura di efficienza energetica: un modo efficace per fare una maggiore chiarezza nei confronti dei consumatori e consentire così non solo una maggiore riduzione delle emissioni ma anche un risparmio per i cittadini.

Fin dalla sua introduzione l’etichettatura energetica ha favorito lo sviluppo di prodotti sempre più efficienti sotto il profilo energetico ma ha anche visto la nascita di etichette differenti a seconda della tipologia di apparecchio e con l’evoluzione dei prodotti l’etichettatura è diventata ancora più complessa.

“Si rende quindi necessario adottare una nuova scala energetica che garantisca coerenza e continuità con quella precedente ma che sia anche più semplice e comprensibile per i consumatori affinché essi siano in grado di compiere scelte più consapevoli e possano risparmiare denaro ed energia”, puntualizza Giovanni Campaniello, che plaude alla proposta del commissario europeo all’Energia e al Clima di rimuovere le categorie di etichette dalla “A+” alla “A+++”, che oggi confondono i consumatori, e di tornare a una classe “A” unica.

L’auspicio di Avvenia è che la nuova etichetta sia più chiara e riporti informazioni verificabili. Un restyling che eviti ai cittadini di acquistare come accade oggi un prodotto presumibilmente efficiente quando il primo della stessa classe è di gran lunga migliore: “un frigorifero di classe A+++ ad esempio consuma il 42% in meno rispetto ad uno di classe A+” osservano gli esperti di Avvenia.



Contenuti correlati

  • Cogenerazione made in Italy a Times Square

    Dopo un viaggio di 21 giorni e circa 7.200 chilometri è arrivato a destinazione, nel cuore di New York a pochi passi da Times Square, il modulo cogenerativo Ecomax di AB. L’impianto, installato in questi giorni, fornirà...

  • Philips Ledinaire, LED facili da installare e super efficienti

    Philips Lighting ha reso disponibile Philips Ledinaire, la gamma di apparecchi d’illuminazione LED a efficienza energetica pensata per soddisfare compiutamente i professionisti del settore lighting, che potranno così contare su prodotti a prezzo accessibile, senza dover rinunciare...

  • Enerbrain si occupa del restyling sostenibile di 8Gallery Lingotto

    Due giorni per tagliare i consumi del 35% e ridurre le emissioni di Co2 di 309 tonnellate: l’installazione dei sistemi Enerbrain ha rivoluzionato la gestione energetica del centro commerciale 8 Gallery Lingotto Torino. L’edificio, in origine uno...

  • Vodafone e Acotel, una piattaforma IoT per l’efficienza energetica

    Vodafone e Acotel hanno siglato un accordo di partnership per proporre al mercato soluzioni IoT in ambito Energy & Building Management. La collaborazione avrà una durata di 3 anni e prevede attività di analisi e progettazione delle...

  • Politiche climatiche: accordo di Parigi a rischio per l’UE?

    “Un testo non ambizioso e fragile che ci allontana dalla realizzazione degli obiettivi sul clima sottoscritti a Parigi nella Cop21. Unica nota positiva, sebbene amara, l’approvazione risicata, con un solo volo di maggioranza che il testo ha...

  • Federesco, una app per il controllo dei consumi dedicata ai privati

    L’associazione senza fini di lucro Federesco lancia una App per confrontare i consumi e valutare i risparmi conseguibili attraverso soluzioni di efficienza energetica a portata di chiunque abbia uno smartphone. Quello dell’energia è un settore che in...

  • Danfoss riscalda la casa in modo intelligente

    Oggi sempre più persone cercano di ridurre i costi energetici gestendo meglio la distribuzione del calore nelle stanze e controllando in maniera più accurata la temperatura. Ad un maggiore interesse per le applicazioni di riscaldamento intelligenti corrisponde...

  • Efficienza energetica nel Nord Ovest con Rettagliata Tech

    Dall’expertise di Bluenergy Group, player di riferimento nella fornitura di luce e gas con sede a Udine e in forte espansione nel nord Italia, nasce Rettagliata Tech, la nuova società che opererà nel Nord Ovest, con cui...

  • Midea, condizionatori ecocompatibili certificati Blue Angel

    Midea ha reso disponibile la nuova linea di condizionamento ad uso residenziale All Easy Series R-290. Si tratta del primo del suo genere ad avere ottenuto il certificato rilasciato dall’Agenzia Federale tedesca per l’Ambiente “Blue Angel” per...

  • Efficienza energetica, Italgas acquisisce la ESCo Seaside

    Seaside, realtà italiana all’avanguardia nell’innovazione per l’efficienza energetica, ha di recente visto l’acquisizione dell’intero suo capitale da parte di Italgas, primo operatore in Italia nel settore della distribuzione cittadina del gas naturale. Grazie a questa operazione l’azienda...

Scopri le novità scelte per te x