Eaton, sistema di accumulo per lo stadio di Amsterdam

Pubblicato il 30 gennaio 2018

Eaton, Nissan e The Mobility House hanno concluso un accordo con l’Amsterdam Energy Arena per l’implementazione di uno dei più grandi sistemi europei di accumulo di energia applicati a un edificio commerciale. I partner stanno sviluppando e implementando un grande sistema di accumulo di energia da installare nel parcheggio dello stadio Amsterdam ArenA, che avrà una capacità minima di 4 megawattora, incrementabile se necessario. Questo impianto di accumulo svolgerà molteplici funzioni: quella di alimentazione elettrica di emergenza in caso di black out; sopperirà ai picchi della domanda di energia (“peak shaving”) e fornirà servizi alla rete contribuendo quindi alla sua stessa stabilità. Lo stadio è già dotato di un impianto fotovoltaico costituito da più di 4000 pannelli: l’aggiunta del sistema di accumulo rimedierà alla fisiologica improgrammabilità della fonte fotovoltaica.

Il sistema xStorage Building è costituito da ben 1168 battery pack, per un totale di 4MWh di energia accumulabile e corrispondenti a 148 Nissan Leaf. L’implementazione del primo sistema xStorage è già in corso, mentre il completamento del progetto è previsto nel primo trimestre del 2018.

L’Amsterdam ArenA ha fondato una società ad hoc per la gestione della fornitura di energia: l’Amsterdam Energy Arena. L’Amsterdam Energy Arena genera, immagazzina, distribuisce e commercializza energia. Il sistema di accumulo svolge un ruolo centrale in questa iniziativa. Matty Hummelink, General Manager Eaton in Benelux: “Siamo orgogliosi di partecipare a questo progetto globale altamente innovativo e del legame consolidato con l’Amsterdam Energy Arena. Eaton è stata coinvolta sin dalle prime fasi del progetto e ora la nostra partnership è stata siglata formalmente per i prossimi dieci anni”.

Il consumo energetico dell’Amsterdam ArenA non è ovviamente costante, ma concentrato in picchi di richiesta in occasione di partite di calcio ed eventi. Il sistema xStorage aiuterà a far fronte ai picchi di domanda fornendo l’energia necessaria, evitando di assorbirla dalla rete. Inoltre, il sistema di accumulo xStorage è in grado di fungere da servizio di back up, fornendo alimentazione di emergenza in caso di black out. I 3 megawatt di potenza sono inoltri sufficienti per alimentare un migliaio di abitazioni nell’intorno dello stadio.

“Per Eaton si tratta di un progetto speciale, proprio a causa delle dimensioni senza precedenti del sistema di accumulo intelligentemente integrato nel sistema elettrico esistente”. Aggiunge Matty Hummelink: “L’integrazione di una soluzione così innovativa all’interno di un’infrastruttura realizzata in precedenza ha reso questo progetto uno degli incarichi più complessi e interessanti gestiti finora. Si tratta di una soluzione avveniristica a livello mondiale nel campo della gestione dell’energia.”

L’Amsterdam Energy Arena è uno dei primi risultati concreti del programma di innovazione dello stadio – l’Amsterdam Innovation ArenA – in cui aziende, governi e istituti di ricerca collaborano per la creazione di nuove idee per il futuro dello stadio. L’Amsterdam Innovation ArenA combina concetti innovativi e soluzioni collaudate nel campo della costruzione, della gestione e dell’implementazione di stadi mettendo a disposizione queste idee per strutture sportive ambiziose e sostenibili e progetti ricreativi in tutto il mondo. Al fianco di Eaton e Nissan, sono partner dell’Amsterdam Innovation ArenA anche la città di Amsterdam, Amsterdam Smart City, TNO, KPN, KPMG, Huawei, Microsoft, Philips Lighting, BAM e Honeywell.

“Per noi la batteria funziona come alimentatore di emergenza”, afferma Henk van Raan, Direttore Innovazione dell’Amsterdam ArenA. “Si tratta di un passo importante nel calcio internazionale che rende superflui i generatori a gasolio. Con questa installazione contribuiamo, inoltre, al bilanciamento della rete elettrica, elemento su cui è basato il modello di business dell’azienda. Nel futuro desideriamo ricoprire un ruolo di rilievo nella costruzione della smart grid della zona, diventando fornitori di energia anche per gli edifici nell’intorno dello stadio. Il sistema di accumulo gioca un ruolo molto importante in questa funzione. Un obiettivo per il futuro è collegare auto elettriche al sistema e per questo motivo il sistema xStorage è stato installato nel parcheggio. Le batterie delle macchine parcheggiate potrebbero fornire ulteriore capacità di stoccaggio e funzionare come “area di eccedenza” per l’elettricità prodotta dal fotovoltaico. Si tratta sicuramente di una sfida e di un percorso importante che percorreremo volentieri con Nissan, Eaton e The Mobility House.”

Francisco Carranza, Direttore dei servizi energetici di Nissan Europa: “Siamo orgogliosi di partecipare a quest’innovazione globale. Nissan è conosciuta per il carattere innovativo e la qualità, in particolare nei suoi veicoli elettrici. Siamo orgogliosi di sfruttare la nostra esperienza per trasformare i sistemi di gestione di energia degli impianti commerciali. Nissan ritiene che per costruire un mondo migliore e più sostenibile sia necessario cambiare tutti il nostro modo di vivere, muoverci e giocare. Questa soluzione permetterà allo stadio di essere veramente a zero emissioni, offrendo ai tifosi la possibilità di partecipare attivamente alle partite di calcio preferite”.

“L’Amsterdam ArenA sarà il primo esempio di un sistema per l’accumulo di energia in grado di soddisfare molteplici utilizzi. Nel realizzare questo obiettivo e al fine di massimizzare il valore dello stoccaggio, The Mobility House mette a disposizione la tecnologia di commercializzazione e la sua conoscenza del mercato dell’energia,” afferma Marcus Fendt, Managing Director di The Mobility House e dell’Amsterdam Energy ArenA. Insieme ai nostri partner Eaton e Nissan rendiamo l’Amsterdam ArenA e altri futuri clienti più efficienti e sostenibili.”



Contenuti correlati

  • Gli UPS Masterys di Socomec sono sempre più smart

    Il più recente sviluppo della continua innovazione Socomec combina la collaudata e comprovata tecnologia degli UPS Masterys con le tecnologie “smart” per offrire prestazioni ineguagliabili in termini di affidabilità e livello di servizio. Equipaggiato per le “Smart...

  • Eaton, sistema di accumulo all-in-one per il mercato residenziale

    Eaton ha reso disponibile in Italia xStorage Home, un’innovativa soluzione che concentra in un unico sistema i diversi aspetti e le varie esigenze legati alla conversione dell’energia da fotovoltaico, all’accumulo dell’energia e alla gestione dei flussi energetici....

  • La vera bellezza è nel sistema!

    Le macchine di alto valore si riconoscono grazie al loro design. Non sorprende pertanto che i costruttori di macchine stiano prestando sempre maggiore attenzione alla loro gradevolezza. Per offrire una maggiore scelta in questo ambito, oltre alla...

  • Green Network acquisisce Energrid e Tradeinv

    Green Network annuncia l’acquisizione dal fondo statunitense HII Sarl (Holding for International Investments), dei rami d’azienda di Tradeinv Gas & Energy e di Energrid. Nasce così uno dei primi gruppi nella vendita di energia (gas e elettricità)...

  • Si amplia la gamma di quadri MT Xiria di Eaton

    Eaton ha reso noto l’ampliamento della gamma di soluzioni per i suoi quadri elettrici compatti MT con l’aggiornamento della famiglia Xiria. Xiria rappresenta il prodotto di punta di Eaton per le applicazioni MT fino a 24kV. Con...

  • Mattei, software per ottimizzare l’utilizzo dell’aria compressa

    Mattei Intelligent Energy Management (M.I.E.M.) è un software che analizza i dati sul consumo energetico di una centrale di produzione di aria compressa con l’obiettivo di fotografare il profilo energetico completo dell’utilizzo dell’aria e dare precise indicazioni...

  • Come gestire le interruzioni di erogazione energia nei data center

    Il caldo torrido che caratterizza questa stagione dell’anno rappresenta una potenziale minaccia per il business a causa dei frequenti cali di tensione e dei blackout, con conseguenti interruzioni dell’operatività dei sistemi IT che si possono tradurre in...

  • I consumi si riducono agendo sugli impianti ad aria compressa

    Fra i tanti interventi possibili per ridurre la spesa energetica in ambito industriale è importante la possibilità di intervenire sulla riduzione dei consumi legati all’utilizzo dell’aria compressa nei processi produttivi aziendali, interventi che possono essere poco invasivi...

  • Gli accumulatori SENEC.Home ottengono la certificazione CEI 0-21

    SENEC ha aggiornato i suoi accumulatori domestici SENEC.Home in base ai requisiti della norma CEI 0-21. La norma, nella sua nuova edizione di luglio 2016, ha regolamentato il settore degli accumulatori di energia, dando una definizione di...

  • Mobile Tech Day Eaton: un migliore utilizzo energetico è la chiave per Industry 4.0

    In occasione dell’ultima tappa italiana a Pessano con Bornago (MI), Eaton ha presentato il progetto “Mobile Technology Day”, un tour europeo che ha già toccato Germania e Svizzera prima di approdare in Italia con 4 appuntamenti (Roma,...

Scopri le novità scelte per te x