e-GS Lowara di Xylem

Xylem lancia una nuova gamma di elettropompe sommerse ad alta efficienza energetica. La linea di prodotti e-GS Lowara vanta un design idraulico brevettato.

Pubblicato il 26 novembre 2015

Xylem sta introducendo la gamma di elettropompe sommerse e-GS Lowara ad alta efficienza, che presentano un’idraulica ottimizzata e Indici di Efficienza Minima (Mei) che superano i requisiti ErP.

Specificamente progettata per l’utilizzo in pozzi da 4″, la nuova gamma di elettropompe sommerse e-GS è dotata di un innovativo design idraulico con ‘pacco giranti flottanti’, che consente il passaggio della sabbia e delle sostanze abrasive, riduce i costi del ciclo vita e presenta un’eccellente resistenza all’azione abrasiva della sabbia.

Le elettropompe sommerse sono ideali per una vasta gamma di applicazioni quali sistemi di irrigazione, approvvigionamento idrico domestico e industriale e applicazioni geotermiche.

“Garantire ai nostri clienti l’accesso alla nostra gamma di pompe ad elevata efficienza energetica per trovare il sistema che soddisfi le loro esigenze, è una priorità per Xylem”, ha dichiarato Peter Wright, Market Segment Director, Residential and Specialty, Xylem. “La serie e-GS Lowara dimostra il nostro costante impegno a ridurre il consumo di energia, offrendo design innovativi e tecnologie avanzate”.

La gamma e-GS Lowara opererà in linea con i recenti target di efficienza stabiliti dalla direttiva ErP dell’Unione europea. L’Indice Mei identifica i livelli di efficienza minimi richiesti per le pompe che operano secondo i nuovi livelli di efficienza idraulica. Da gennaio 2015, tutte le pompe idrauliche devono funzionare con un indice Mei superiore o uguale a 0,4. I prodotti che non soddisfano i nuovi requisiti non sono idonei per essere contrassegnati con la marcatura CE, rendendo illegale la loro commercializzazione in qualunque luogo all’interno dell’Unione europea.

Il design idraulico con le giranti flottanti della gamma e-GS non solo assicura interventi minimi di manutenzione e alte prestazioni, consentendo alla sabbia e alle sostanze abrasive di muoversi facilmente attraverso la pompa, ma presenta anche diversi vantaggi aggiuntivi, tra cui: rotazione dei componenti che non vengono in contatto reciproco, con una conseguente riduzione dell’usura, una maggiore durata del prodotto e prestazioni prolungate; materiale delle giranti in polimero affidabile, più resistente ai danni causati dalle abrasioni; rondella di controspinta che evita lo sfregamento dei componenti all’avviamento – un’altra caratteristica di longevità del prodotto; parti in acciaio inossidabile per la massima resistenza alla corrosione.

La nuova gamma e-GS può fornire prevalenze fino a 340 metri, trasferire liquidi fino a 35°C, tollera una massima quantità di sabbia di 150 g/m3 e ha una massima profondità di immersione di 300 metri.

I dati completi e la selezione delle pompe per la gamma e-GS sono disponibili tramite Xylect, il software di selezione di Xylem, protagonista nel settore Civile e industriale, disponibile anche online, con funzioni che consentono la gestione di progetti, le configurazioni e i preventivi per i marchi Lowara, Flygt e Godwin di Xylem.

“Una specifica semplice è essenziale nel mercato dell’edilizia civile e industriale e, con Xylect, gli utenti possono ottenere la pompa giusta per la loro applicazione, in modo rapido”. ha aggiunto Wright.



Contenuti correlati

  • Pompe multistadio e-MP Lowara: prestazioni superiori e risparmio energetico

    Lowara ha recentemente reso disponibili le pompe della serie e-MP, che si distinguono per l’attenzione posta alle prestazioni idrauliche ed il risparmio energetico. Si tratta di pompe multistadio completamente riprogettate per rispondere alle esigenze di risparmio energetico...

  • Terna acquisisce il 70% di Avvenia

    Terna, tramite la sua controllata Terna Plus, ha firmato un accordo per l’acquisizione del 70% di una New.Co. in cui confluiranno i principali asset di Avvenia, società attiva nel settore dell’efficienza energetica che nel corso degli anni...

  • Mattei, software per ottimizzare l’utilizzo dell’aria compressa

    Mattei Intelligent Energy Management (M.I.E.M.) è un software che analizza i dati sul consumo energetico di una centrale di produzione di aria compressa con l’obiettivo di fotografare il profilo energetico completo dell’utilizzo dell’aria e dare precise indicazioni...

  • Continua la corsa all’automazione IoT, ecco il contributo dell’efficienza energetica

    Negli ultimi mesi si è registrato un vero e proprio boom degli acquisti di applicazioni e tecnologie relative al mondo dell’«Internet of Things» (IoT). A metterlo in evidenza è Avvenia uno dei maggiori player italiani nell’ambito dell’efficienza...

  • Risparmio energetico nella movimentazione di bobine con gli azionamenti Kollmorgen

    Il nuovo impianto per l’imballaggio delle bobine in funzione presso il centro per la lavorazione dell’acciaio Vogel-Bauer di Solingen mostra concretamente quali misure adottare per risparmiare energia guadagnando in efficienza. Il fattore principale che contribuisce al risparmio...

  • Moog: pompe a pistoni radiali ad alta pressione

    Moog introduce la serie di pompe a pistoni radiali RKP ad alta pressione. Con una pressione di esercizio fino a 350 bar e un limite di picco di 420 bar, l’ultima generazione di RKP è ideale per...

  • Energy Manager, figura professionale per l’efficienza energetica

    Quella dell’Energy Manager è spesso una figura sconosciuta al grande pubblico. A metterla in evidenza è Avvenia, che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sui ruoli e competenze di questa figura professionale che si occupa dell’analisi, del monitoraggio e...

  • Smart metering evoluto con My Next Meter

    Sorgenia e Acotel Net hanno siglato un accordo di collaborazione per offrire ai clienti business dell’operatore energetico un dispositivo di smart metering evoluto. My Next Meter consente, infatti, di monitorare i propri consumi e di intervenire per...

  • Bollette domestiche più leggere grazie a fotovoltaico e sistemi di accumulo

    La bolletta della luce non sarà più un male necessario: in nome dell’autoconsumo sarà possibile una maggior attenzione agli sprechi in ambiente domestico, ad esempio scoprendo guasti su apparecchi elettrici che generano consumi immotivati. E’ esattamente quanto...

  • A Mitsubishi Electric il cooling del data center proRZ di Monaco

    Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, con il suo brand RC, ha fornito le unità per il raffreddamento al Data Center proRZ a Monaco di Baviera, in Germania. ProRZ, parte di Data Center Group che offre...

Scopri le novità scelte per te x