Deutsche Post DHL: logistica a emissioni zero entro il 2050

Pubblicato il 17 marzo 2017
mission-2050-appel

Il Gruppo Deutsche Post DHL ridurrà a zero tutte le emissioni legate alla propria filiera logistica entro il 2050. Nel perseguimento di questo nuovo ambizioso obiettivo, il Gruppo spera di contribuire significativamente nel portare il riscaldamento globale ben al di sotto dei due gradi Celsius stabiliti nella Conferenza sul clima di Parigi del 2015 (COP 21), così come all’adempimento dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile stilata dalle Nazioni Unite. Il Gruppo Deutsche Post vuole diventare un riferimento nel settore della logistica verde e prevede di espandere il proprio portafoglio di prodotti e servizi ecologici per aiutare anche i Clienti a raggiungere i propri target ambientali. “Le decisioni che prendiamo oggi determineranno la vita dei nostri figli tra 30 anni“ ha detto Frank Appel, amministratore delegato del Gruppo Deutsche Post DHL.

L’obiettivo di protezione del clima con una logistica a emissioni zero entro il 2050 riguarda sia le attività proprie del Gruppo Deutsche Post DHL sia quelle dei suoi subappaltatori di trasporto. La missione logistica a emissioni zero sarà sostenuta da quattro tappe intermedie da raggiungere entro il 2025, come parte integrante del programma di protezione ambientale GoGreen:

  • A livello globale, il Gruppo Deutsche Post DHL aumenterà del 50% l’efficienza di carbonio delle proprie attività e quelle dei suoi subappaltatori di trasporto rispetto al valore di riferimento del 2007.
  • A livello locale, il Gruppo si propone di migliorare la vita delle persone là dove vivono e lavorano utilizzando soluzioni di trasporto non inquinanti. Il Gruppo Deutsche Post DHL gestirà il 70% delle proprie attività di primo e ultimo miglio attraverso soluzioni di ritiro e consegna pulite, come ad esempio bici e veicoli elettrici.
  • Oltre il 50% delle vendite incorporeranno le Green Solutions, rendendo più verdi le supply chain dei Clienti.
  • Il Gruppo formerà e certificherà l’80% dei suoi dipendenti come Specialisti GoGreen entro il 2025 e li coinvolgerà attivamente in iniziative di protezione ambientale e climatica. L’azienda prevede inoltre di collaborare con partner al fine di piantare un milione di alberi ogni anno.

Attraverso il programma GoGreen per la tutela ambientale, il Gruppo Deutsche Post DHL supporta anche l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile stilata dalle Nazioni Unite. L’Agenda crea le basi per la realizzazione del progresso economico globale entro i limiti ecologici della Terra e in armonia con la giustizia sociale. Le misure di protezione del clima del Gruppo supportano gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU, in particolare, l’ Obiettivo 11 ( “Città sostenibili e Comunità”) e Obiettivo 13 ( “Azioni per il clima”).

I nuovi obiettivi e attività green si basano sulla rinomata esperienza del Gruppo in materia di protezione ambientale, raccolta grazie al programma dedicato GoGreen. Il precedente target ambientale – migliorare del 30% l’indice di efficienza legato alle emissioni di CO2 rispetto al 2007 – è stato raggiunto nel 2016, quattro anni prima del previsto, grazie all’adozione di una vasta gamma di misure di ottimizzazione della flotta dei veicoli, degli edifici e delle reti logistiche del Gruppo.



Contenuti correlati

  • sanpellegrino_acqua
    Sanpellegrino, Giornata Mondiale dell’Acqua a misura di bambini e famiglie

    La Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dall’ONU nel 1992 per sensibilizzare e promuovere azioni concrete per la tutela delle risorse idriche, compie 25 anni, e il Gruppo Sanpellegrino si unisce ai molteplici eventi organizzati il 22 marzo in...

  • giornata_mondiale_acqua_2016
    L’impegno di Dow Water nel riutilizzo delle acque reflue

    Oggi 22 marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua. Quest’anno, sotto il tema “Acqua e acque reflue”, lo scopo è quello di evidenziare l’importanza di ridurre e riutilizzare le acque reflue, invece di semplicemente eliminarle. A livello mondiale,...

  • caravan-expo-astana-2017-milano
    Il caravan di Expo 2017 passa anche da Milano e Roma

    Il padiglione mobile dell’esposizione internazionale EXPO 2017 “Future Energy” ha iniziato il suo tour in giro per l’Europa il 28 febbraio. Dopo una presentazione in Spagna, l’Expo 2017 Caravan è approdato in Italia per informare il pubblico...

  • infographie-170217-004
    Danone e Nestlé Waters, una start-up per sviluppare bottiglie 100% bio

    Danone e Nestlé Waters, presente in Italia attraverso il Gruppo Sanpellegrino hanno unito le forze con Origin Materials, un’azienda biotech con sede a Sacramento, in California, costituendo NaturALL Bottle Alliance. Insieme, i tre partner puntano a sviluppare...

  • a destra Bruno Tani, Amministratore Delegato di SGR
    Premio a Gruppo SGR per sostenibilità e responsabilità sociale

    Gruppo Società Gas Rimini è tra le migliori utilities italiane; a decretarlo è un prestigioso premio nazionale. SGR è risultata infatti vincitrice nella categoria Sostenibilità della V Edizione di Top Utility, evento che segnala le eccellenze italiane nei...

  • milano4you
    Sorgerà a Milano Segrate la prima Smart City d’Italia

    Milano4You è realtà. Il Consiglio Comunale di Segrate ha approvato in via definitiva il Piano Integrato di Intervento (PII) della prima Smart City integrale, cioè costruita da zero in Italia, presentata dalla società di project management R.E.D....

  • osservatorio_rinnovabili_2016_anie
    Osservatorio Rinnovabili: nel 2016 in crescita solo il fotovoltaico

    Secondo i dati pubblicati dall’Osservatorio Rinnovabili 2016 di ANIE Rinnovabili, nel 2016 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico (complessivamente circa 738 MW) hanno subito un decremento del 19% rispetto all’anno precedente. Il trend positivo delle...

  • politiche_ambientali_riesame_eu
    UE: strumento per il riesame dell’attuazione delle politiche ambientali

    La Commissione ha adottato lo strumento per il riesame dell’attuazione delle politiche ambientali – una novità per migliorare l’attuazione sia della politica ambientale dell’UE che delle norme stabilite di comune accordo. Si inaugura così una nuova procedura....

  • catas-foto-formaldeide
    Formaldeide: i limiti USA per le emissioni

    Chi vorrà esportare pannelli a base legno o prodotti finiti che li utilizzano deve sapere che dal prossimo dicembre – e non da luglio, come qualcuno temeva – in tutti gli Stati Uniti entrerà in vigore una...

  • recordati-crescita-fatturato-300x225.jpg
    Analisi Competitive Data sul settore Trattamento e Gestione delle Acque

    Competitive Data ha completato come ogni anno l’analisi dei bilanci delle prime 166 società di capitali appartenenti al settore Trattamento e Gestione delle Acque, per il triennio 2013-2015. I ricavi complessivi registrano una crescita del 2,30%, con...

Scopri le novità scelte per te x